PENSIERI in LIBERTA' - LE SOCIETÀ CALABRESI NEL CALCIO PROFESSIONISTICO

25.07.2020 12:00 di Il pensiero di Demis   vedi letture
PENSIERI in LIBERTA' - LE SOCIETÀ CALABRESI NEL CALCIO PROFESSIONISTICO
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

LE SOCIETÀ CALABRESI NEL CALCIO PROFESSIONISTICO
 

- OGGI VOGLIAMO INIZIARE A PARLARE DELLE SOCIETÀ CALABRESI NEL CALCIO PROFESSIONISTICO.

INIZIAMO,CASUALMENTE,DALLA VIBONESE,UNA SOCIETÀ CHE NEL CONTESTO SOCIALE IN CUI OPERA (UNA PROVINCIA DI 160.000 ABITANTI CIRCA)È UN PICCOLO MIRACOLO CONTINUATO.

- LA "VIBONESE"CHE,COME TUTTI SAPPIAMO MILITA IN UN CAMPIONATO PROFESSSIONISTICO DI CALCIO (LA SERIE C),CON GRANDE DIGNITÀ,ORGOGLIO E PASSIONE.

- LA "VIBONESE" È GUIDATA DA UN PRESIDENTE,PIPPO CAFFO,SERIO, RISPETTOSO DELLE REGOLE,PUNTUALE NEI PAGAMENTI,CHE CON IL VICEPRESIDENTE,DANILO BECCARIA,DIMESSOSI DA QUALCHE GIORNO,HANNO RETTO MOLTO BENE,LE SORTI CALCISTICHE DELLA SOCIETÀ.

- PIPPO CAFFO È UN IMPRENDITORE CHE,INSIEME ALLA SUA FAMIGLIA,HA FATTO NASCERE E CRESCERE UN'AZIENDA PRODUTTRICE DI LIQUORI CHE HA LA SUA "PUNTA DI DIAMANTE" NELLA PRODUZIONE DELL'AMARO DEL CAPO,FAMOSO IN TUTTO IL MONDO.

- UN'AZIENDA,LA CAFFO,SEMPRE IN CRESCITA,CON FATTURATI DI DECINE DI MILIONI DI EURO E CHE,NEL CORSO DEGLI ULTIMI ANNI,HA ACQUISITO DIVERSI MARCHI DI LIQUORI FAMOSI IN ITALIA ED ALL'ESTERO.

- GRAZIE AL PRESIDENTE CAFFO ED AGLI ALTRI DIRIGENTI,LA CITTÀ DI VIBO VALENTIA (CIRCA 33.000ABITANTI?)GIOCA IN SERIE C ALLA PARI DI TANTE SOCIETÀ BLASONATE (BARI,REGGINA,TERNANA,CATANZARO,AVELLINO,ALESSANDRIA, MONZA,VICENZA ECC.),TENENDO ALTO "IL PENNONE" DEL CALCIO VIBONESE E DELLA SUA PROVINCIA.

- UNA SOCIETÀ CHE NON HA MAI FATTO "IL PASSO PIÙ LUNGO DELLA GAMBA", CHE FA DELL'OSPITALITÀ ALLE SQUADRE CHE "SCENDONO AL RAZZA?,"UN FIORE ALL'OCCHIELLO" E CHE,NEL SUO "PICCOLO" HA UN'OTTIMA ORGANIZZAZIONE CALCISTICA E SOCIETARIA.

- PER IL PROSSIMO CAMPIONATO,CHE LA VEDRÀ, ANCORA UNA VOLTA, PROTAGONISTA IN "SERIE C",LA VIBONESE SARÀ IMPEGNATA A FARE DELLE SCELTE IMPORTANTI PER IL SUO FUTURO.

- LEGGIAMO IN QUESTI GIORNI CHE,DOPO LE DIMISSIONI DEL VICEPRESIDENTE BECCARIA E DEL DIRETTORE SPORTIVO LO SCHIAVO (AUGURI PER LA NUOVA AVVENTURA ALLA ROMA) ED IL MANCATO RINNOVO CON L'ALLENATORE MODICA, IL PRESIDENTE CAFFO SI È "RIMBOCCATO LE MANICHE" PER CERCARE NUOVI SOCI E SI STA ATTREZZANDO PER DOTARE LA SOCIETÀ DI UNO STAFF TECNICO DI QUALITÀ.

- È CHIARO CHE PER RIPARTIRE È INDISPENSABILE LA SCELTA DI CHI DEVE PROVVEDERE ALL'ACQUISIZIONE DEI CALCIATORI.

- RUOLO DELICATO PERCHÉ,IN QUESTO CASO,BISOGNA AVERE PROFONDA CONOSCENZA DEL MERCATO,RAPPORTI DI STIMA CON I COLLEGHI,RAPPORTI "CHIARI" CON I PROCURATORI,L'ONESTA' DI AGIRE NELL'INTERESSE DELLA SOCIETÀ CHE LO HA CONTRATTUALIZZATO.

- È UN MONDO QUELLO DEI DIRETTORI SPORTIVI DOVE CI SONO LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE PERBENE,MA,COME IN ALTRI SETTORI,SI POSSONO INCONTRARE ANCHE PERSONE CHE NON HANNO COMPORTAMENTI CHE TUTELANO LE SOCIETÀ PER CUI OPERANO.

- ALLA VIBONESE VENGONO,COME AL SOLITO IN QUESTO PERIODO, ABBINATI DIVERSI NOMI,E,LA SCELTA PUÒ DIVENTARE DIFFICILE E COMPLICATA.

- SI PARLA,TRALL'ALTRO,DI GENTE CHE NEL PASSATO REMOTO HA FATTO "GRANDI COSE" IN UNA SOCIETÀ CALABRESE A LIVELLI MOLTO ALTI,SOSTENUTA " IN TOTO"DA UN PRESIDENTE" TUTTO FARE" CHE SCEGLIEVA E DECIDEVA SU TUTTO.

- DI GENTE CHE ANDATA IN ALCUNE SOCIETÀ DOVE HA QUASI SEMPRE FALLITO,PER CUI SI È DIMESSA  A COSTO ZERO (IN QUALCHE RARO CASO)ED IN ALTRI CASI È STATA CACCIATA,ANCHE IN MALO MODO.

- SI PARLA,ALTRESÌ,DI GENTE CHE PRETENDEVA DI "ALZARE L'ASTICELLA" CON IL "DIDIETRO DEGLI ALTRI" E CHE,DOPO ESSERE STATI CACCIATI PER LE LORO"MANIE DI GRANDEZZA",HANNO PRETESO DI ESSERE SALDATI PROFUMATAMENTE "PER AMORE DELLA PROPRIA CITTÀ".                                                                                                   

- COMPORTAMENTO MOLTO CENSURABILE DA CHI SI PROFESSAVANO PERSONE LEALI,CHE,ALLA FINE,NON HANNO ESITATO A METTERE IN DIFFICOLTÀ LA SOCIETÀ,CON TUTTI I MEZZI,E,DOPO AVER OTTENUTO UN CONTRATTO DA FAVOLA PER LA CATEGORIA,LE HANNO MESSO CONTRO I MASS MEDIA E,PROBABILMENTE,HANNO AIZZATO CONTRO PERSONAGGI IMPOSTI DA LORO STESSI,CHE,MALGRADO ABBIANO RICEVUTO CONTRATTI MOLTO ONEROSI PER LA CATEGORIA,HANNO FATTO DI TUTTO PER FARLE FALLIRE.

- SEMPRE "PER AMORE PER LA CITTÀ."!

- C'È STATA GENTE CHE,AVENDO UN CONTRATTO IN CASO DI VITTORIA IN CAMPIONATO,CHE PREVEDEVA UN LAUTO AUMENTO DEL CONTRATTO,BENCHÉ LE SOCIETA' NON AVESSERO  VINTO IL CAMPIONATO,BENSÌ AVESSERO ACQUISITO IL TITOLO PER DISPUTARE,TRAMITE PAGAMENTO DI CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO A FONDO PERDUTO,QUELLO SUPERIORE,HANNO PRETESO IL COMPENSO COME SE IL SALTO DI CATEGORIA,FOSSE MERITO LORO.

- SEMPRE "PER AMORE DELLA CITTÀ"!

- RITORNANDO ALLA VIBONESE,COME TANTE ALTRE SOCIETÀ DELLA CATEGORIA,    LA SCELTA DEL DIRETTORE SPORTIVO RIMANE DELICATISSIMA,PERCHÉ LO STESSO PUÒ ARRICCHIRE UNA SOCIETÀ,OPPURE LA PUÒ DISTRUGGERE, METTENDOLA SUL BARATRO DI UN FALLIMENTO,SPECIALMENTE IN "SERIE C",DOVE,COME TUTTI SAPPIAMO,IN LINEA DI MASSIMA,SONO CAMPIONATI " A PERDERE" CON IL RISCHIO DI FAR FALLIRE I PRESIDENTI E LE LORO ATTIVITÀ, CHE PER PASSIONE ED AMORE VERO CERCANO DI DARE PRESTIGIO,CALCISTICAMENTE PARLANDO,ALLA LORO CITTÀ ED AI TIFOSI DELLA SUA SQUADRA.

- NON ABBIAMO DUBBI CHE IL PRESIDENTE CAFFO FARÀ LE SCELTE MIGLIORI ED OCULATE,CONSIDERANDO LA SUA LUNGA ESPERIENZA NEL CALCIO,APPREZZATE IN TUTTA ITALIA E CHE,CERTAMENTE,NON SBAGLIERÀ LE SUE VALUTAZIONI IN MERITO,GESTENDO,COME SEMPRE,LA SOCIETÀ CON SAGGEZZA,TRASPARENZA,CHE PORTERANNO A DECIDERE SU PERSONE DI ASSOLUTA GARANZIA MORALE.

AL PRESIDENTE CAFFO,QUINDI,AUGURIAMO SEMPRE MAGGIORI SUCCESSI PERCHÉ SE LO MERITA LA SUA MORALITÀ,LA SUA SIGNORILITÀ,L'ONESTA SUA E DELLA SUA FAMIGLIA;SE LO MERITA LA CITTÀ DI VIBO ED I SUOI CORRETTI ED APPASSIONATI TIFOSI.