L'angolo dei tifosi, Reggina, Inzaghi in panchina, ora il mercato: le vostre mail

14.07.2022 12:05 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
L'angolo dei tifosi, Reggina, Inzaghi in panchina, ora il mercato: le vostre mail
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

Il salvataggio della Reggina è varato, la complessa operazione si è rivelata fruttuosa e si spera adesso si possa voltare pagina dopo lo scempio degli ultimi anni. Adesso si può tornare a pensare al campo e iniziare ad assaporare le cose di campo, iniziando dal calciomercato. Giorni caldi sul fronte della programmazione sportiva e intanto si parte con la preparazione precampionato.

Dite la vostra sulle prospettive future del sodalizio, su cosa vi aspettate adesso dalla nuova gestione societaria: scrivete alla mail tuttoreggina@libero.it.

                                                                                           -----------------------------

Buonasera, 

Siamo tutti tifosi, ognuno a modo suo... Capisco l'ansia ma bisognerebbe ricordare dove è come eravamo poche settimane fa... Sarà una stagione dura, prevedibile... Vuoi per il campionato e i nomi, per le nostre problematiche, per il ritardo fisiologico ma non bisogna andare in crisi... Faccia ognuno il proprio lavoro, il nostro è sostenere la squadra, la società, iniziando da un buon numero di abbonamenti, migliore risposta non c'è... A me interessa vedere tutti dare il massimo, anche perché è l'unico modo per ottenere risultati... 

Ho letto dichiarazioni di alcuni tifosi, sembra che si voglia prendere distanze da tutto ciò che riguardava la stagione precedente... Io sono daccordissimo, stellone voleva una decina di giocatori, gliene sono stati promessi 3,io personalmente avrei tolto anche quei 3 (non so nemmeno chi fossero). 

Io mi batto da un anno su questo, non voglio più nemmeno parlare dell'ex presidente, ha fatto cose imbarazzanti che hanno rischiato di macchiare per sempre la nostra città... Ma una cosa la ripeto fino alla nausea... Non dimenticherò mai quei 4 fenomeni che a un certo punto hanno deciso di mortificarci, umiliarci, smettere di giocare e fare partite a perdere (so che non siete d'accordo ma non cambio opinione, il professionista è un altro)... Quindi ben venga una pulizia generale, via tutti e chi viene che sia disposto a sudare la maglia, una volta che fa questo avrà il mio appoggio... Io l'anno scorso avevo rabbia mai provata, ero arrivato a non vedere più le partite e questo non va bene... 

Cerchiamo di avere pazienza, verremo ricompensati... 

Un saluto a tutti. 

Paolo

                                                                                           -----------------------------

Bel colpo Filippo Inzaghi. Il proprietario ha tanta buona volontà e passione e speriamo che la fortuna lo assista soprattutto nella scelta dei giocatori. Se la merita. Ogni tanto critichiamo noi tifosi ma il dottor Saladini merita solo elogi. Si criticano altri. Un caro saluto 

Renato

                                                                                           -----------------------------

Spett.le Redazione, tutto bene quello che sta facendo Saladini per la Reggina. La domanda è: perché non lo ha fatto per il Lamezia, squadra della sua città e di cui lui è sicuramente grande tifoso? Capisco che partire dalla serie B è più facile andare in serie A, ma col Lamezia bastava avere pazienza qualche anno. Distinti saluti

Giorgio D 

LA REDAZIONE RISPONDE: Massimo rispetto per il Lamezia, ma è una squadra che come vetta massima è arrivata alla C2 e comunque non ha il bacino di tifosi della Reggina. E' un discorso che non sta in piedi.

                                                                                           -----------------------------

Buonasera, gentile redazione.

Vorrei fare qualche riflessione relativa ai Diffidati Liberi.

Penso che, piuttosto che organizzare una “adeguata accoglienza alla amata squadra amaranto” dovrebbero avere il buonsenso di tacere dopo non aver lasciato onore al patron Saladini rimproverandogli ritardi nell’ organizzazione della società.

Dimenticando che, senza questo imprenditore, saremmo ripartiti dai dilettanti. Adesso ci racconteranno che senza di loro non esiste tifo a Reggio Calabria e cose del genere. Abbiano la compiacenza di fare autocritica e tacere talvolta.

Cordialmente

Antonio da Roma

LA REDAZIONE RISPONDE: Lo sanno anche i tombini della città che quella "contestazione" è stata ispirata da qualcuno. Quella è una vera e propria pagina buia della storia recente della Reggina.