E' il calcio delle porte chiuse e degli infortuni: preoccupante escalation in serie A

05.06.2020 11:26 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
E' il calcio delle porte chiuse e degli infortuni: preoccupante escalation in serie A

La serie A fa crack. Stavolta non dal punto di vista economico, anzi il ritorno in campo permetterà, in qualche modo, di salvare i conti di molti club, ma dal lato fisico.

Ben prima dell'avvio della nuova serie A, senza pubblico e che giocherà in piena estate, preoccupante escalation di infortuni che induce a riflettere.

Dopo il ko di Ibrahimovic, limitandoci ai ko muscolari, sono già fuori uso i vari Duarte, Manolas, Perotti e Higuain, frattura per il portiere della Roma Pau Lopez e distorsione al ginocchio per il torinista Baselli, così come per il laziale Milinkovic-Savic.

Eloquenti i dati anche in Germania, dove si sono registrati almeno 65 infortuni: ko, tra gli altri, Haaland e Dahoud.

In Spagna, invece, Barcellona in ansia per Messi, anche lui colpito da un problema muscolare.

E' il calcio ai tempi del Covid, probabilmente un danno collaterale a causa del lungo stop, ma oggi tutto da valutare in termini di salute dei calciatori.