LE PAGELLE DELLA REGGINA - Ennesimo primo tempo regalato

19.11.2023 17:12 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Ennesimo primo tempo regalato

MARTINEZ 6,5 – Sul gol “fantasma” compie un mezzo miracolo vanificato dalla decisione arbitrale, per il resto solta gara in cui mostra grande sicurezza in ogni intervento, facile o difficile che sia

PARODI 5,5 – Si fa sorprendere troppo ingenuamente da Di Marco nell’azione che propizierà il discusso vantaggio siciliano, poi tanta corsa ma troppa confusione (DAL 78’ SALANDRIA 6 – Cerca con ordine di accompagnare la squadra nell’assalto finale)

GIRASOLE 6 – Un po’ troppo falloso in diverse circostanze, tuttavia le punte di casa non pungolo e lui porta a casa la pagnotta

INGEGNERI 6 – Rischia di diventare l’eroe del giorno quando in pieno recupero ha l’occasione del vantaggio ma centra il portiere da pochi passi, prima di subire l’ennesimo probabile fallo da rigore

MARTINER 6 – Tenta di dare una mano soprattutto offensivamente, il risultato non è quello sperato ma come al solito dà tutto

ZUCCO 5,5 – Uno dei più sacrificati dal terreno di gioco anche per la struttura fisica, pur se i palloni puliti ricevuti sono davvero pochi

MUNGO 5,5 – Continua il momento no dell’ex cosentino irretito da avversari e decisioni arbitrali bizzarre, e infatti non è un caso se alla lunga la squadra preferisca giocare di rimessa (DAL 78’ ROSSETI 6,5 – Dimostra subito che la scelta della panchina iniziale appare discutibile, la squadra comincia a pungere e lui subisce un clamoroso fallo da rigore sotto gli occhi dell’ineffabile direttore di gara)

BARILLA’ 6,5 – Lunga vita al capitano, dai cui piedi continua a dipendere il destino amaranto, sua l’unica conclusione a rete nel primo tempo, suo il tentativo rimpallato che porterà al tap-in di Perri (DALL’87’ BIANCO S.V.)

PERRI 6,5 – In grande difficoltà per quasi un’ora, ha il merito di farsi trovare pronto per la deviazione vincente che impatta il risultato, da lì in poi molto meglio anche se in un paio di occasioni si dimostra troppo egoista (DAL 78’ CHAM 6,5 – Ritrova il campo con la voglia di dimostrare di poter essere di nuovo decisivo, e l’impatto è di quelli giusti)

PROVAZZA 6 – I palloni a disposizione non sono molti, ma ogni qualvolta ha la possibilità di affondare crea grattacapi e gran parte del gol è merito della sua caparbietà, peccato che prima di uscire si divori un gol quasi fatto (DALL’82’ BONTEMPI S.V.)

BOLZICCO 6 – Nella prima frazione risulta troppo isolato limitandosi a calamitare il maggior numero di palle possibili ma sempre spalle alla porta, è chiaro che per rendere al massimo va accompagnato a dovere

TROCINI 5,5 – Le lamentele arbitrali sono sacrosante ma non giustificano l’ennesimo primo tempo regalato ad avversari tecnicamente inferiori ma paradossalmente più adatti a categoria e campi dissestati, né convince più di tanto lo schieramento iniziale, tocca adattarsi al più presto se si vuole dare ancora un senso al campionato