LE PAGELLE DELLA REGGINA - Distrazioni fatali in difesa, si rivede Rosseti

01.11.2023 17:05 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Distrazioni fatali in difesa, si rivede Rosseti

MARTINEZ 6 – Sorpreso sul suo palo in occasione del primo gol ma probabilmente impallato non vede partire la palla, impotente sul raddoppio, nella ripresa evita il tris con un doppio intervento ravvicinato

AQUINO 5 – Completamente distratto sull’angolo battuto a sorpresa da cui scaturirà lo svantaggio, si fa sorpassare platealmente in occasione dell’azione che chiuderà la partita, la scelta di schierarlo a destra risulta sanguinosa (DAL 46’ DERVISHI 6 – A risultato compromesso, non demerita)

GIRASOLE 5,5 – Cresce di condizione a vista d’occhio non concedendo granché a Cocco a difesa schierata, ma anche lui allarga troppo le maglie quando Kragl mette il sigillo al risultato con troppa facilità

INGEGNERI 5,5 – I centrali amaranto individualmente sbagliano poco, ma nelle occasioni determinanti tutta la linea difensiva appare troppo svagata, considerata l’importanza della gara

MARTINER 5,5 – Anche lui, per impegno, ha poco da rimproverarsi, dovendo ancora una volta adattarsi a sinistra in mancanza dei titolari mancini

ZUCCO 5,5 – Le mezzali granate sembrano quasi avere un altro passo, lui cerca di rintuzzare come può ma deve diventare più costante e dosare meglio le forze

SALANDRIA 6 – Almeno per un tempo riesce a giostrare il pallone con determinazione ed efficacia nel finale si pone a muso duro contro l’eccessiva leziosità dei siciliani

BARILLA’ 6 – Ci mette tutto sé stesso con tanto argento vivo dando il la alle uniche occasioni costruite dagli amaranto nel corso della gara, il tecnico gli concede un po’ di riposo anticipato a risultato compromesso (DALL’83’ RICCI S.V.)

PROVAZZA 6 – E’ protagonista almeno per 20 minuti riuscendo a fare breccia sulla destra e contribuendo fattivamente al miglior momento dei padroni di casa, finisce per spegnersi lentamente al pari della manovra offensiva (DAL 61’ MARRAS S.V.)

PERRI 5,5 – Qualche buona iniziativa sulla sinistra, ma troppo poco per creare grattacapi degni di nota (DAL 65’ ALTAMURA S.V.)

ROSSETI 6 – Schierato a sorpresa dall’inizio, cerca di dare peso all’attacco facendo salire la squadra e, di fatto, essendo l’unico che riesce a trovare la porta in almeno due occasioni, difficile pretendere di più dopo la lunga assenza ma può essere un buon viatico per il futuro, in attesa di Bolzicco (DAL 65’ COPPOLA S.V.)

TROCINI 6 – Con il punteggio ancora in bilico, la differenza tra le due squadre non appare abissale, ma in questo momento certamente sostanziale, soprattutto riguardo le individualità dei rispettivi attacchi, e dopo che la capolista ha conquistato un doppio vantaggio senza particolari patemi la partita nella ripresa è diventata accademia, confermando l’impressione che, comunque, nella attuali condizioni ci sarebbe stato poco altro da fare