Conte alla Camera: "Epidemia è in rapido peggioramento. Obbligati a misure severe per contenimento contagi"

28.10.2020 17:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Conte alla Camera: "Epidemia è in rapido peggioramento. Obbligati a misure severe per contenimento contagi"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Samantha Zucchi/Insidefoto/Image

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenuto nel pomeriggio alla Camera durante un question time, ha riferito sui provvedimenti assunti nell'ultimo DPCM:

"Allo stato l'epidemia è in rapido peggioramento e risulta compatibile, a livello nazionale con lo scenario di tipo 3, con rapidità di progressione maggiore in alcune Regioni italiane".

Continua Conte: "In particolare, per lo scenario di tipo 3, lo studio del Comitato tecnico scientifico, tra le altre misure, indica le seguenti: possibilità di interruzione di alcune attività sociali/culturali maggiormente a rischio, quali discoteche e bar anche su base oraria; incentivazione del lavoro agile, al fine ridurre l'affollamento dei trasporti pubblici e delle sedi lavorative. Per quanto riguarda la scuola, tra l'altro: possibilità di attivare lezioni scaglionate a rotazione, mattina e pomeriggio; possibilità della didattica a distanza; chiusure temporanee in funzione del numero dei casi sospetti nella singola comunità scolastica. A tali misure, proprie dello scenario di tipo 3, si è attenuto il Governo nell'adozione del recente Dpcm".

 "Siamo pienamente consapevoli che si tratta di misure severe, ma le riteniamo necessarie per contenere i contagi. Diversamente la curva epidemiologica è destinata a sfuggirci completamente di mano", aggiunge Conte