Pelligra (pres.Catania) su Torre del Grifo: "Conta il ritorno economico che può dare, ma è già una struttura costruita 10 anni fa"

01.03.2024 11:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Pelligra (pres.Catania) su Torre del Grifo: "Conta il ritorno economico che può dare, ma è già una struttura costruita 10 anni fa"

Ross Pelligra, presidente del Catania ha parlato in conferenza stampa e in merito al Centro Sportivo Torre del Grifo, attualmente inutilizzato a causa degli altissimi costi, ha sottolineato, come riporta goalsicilia:

"C’è interessa da parte nostra, ma anche qualche dubbio perché comunque è una struttura costruita 10 anni fa. Inoltre non è a Catania e non è un punto a suo favore, la situazione è difficile e complessa, occorrerebbe tanto tempo per sistemare tutto perché oggi è in totale degrado. Sicuramente in breve tempo acquisteremo un centro sportivo all’altezza del club, ma occorre ancora aspettare un po’ di tempo".

Aggiunge Pelligra: "In tutta onestà, visto lo stato di Torre del Grifo, sarebbe più semplice costruirlo nuovo vicino alla città. Devo parlarne con il mio team e capire qual è la giusta strada da percorrere. La mia azienda si occupa di acquistare proprietà come Torre del Grifo, lo stiamo facendo sia in Australia che in altri paesi. Sicuramente non posso andare e comprare ciò che voglio, abbiamo una società e studieremo ogni situazione, guardando anche al ritorno economico che può dare il rifacimento di Torre del Grifo o altro".

IL COMPLESSO TORRE DEL GRIFO VILLAGE - La struttura venne inaugurata nel 2011 e impiegata come centro di allenamento del Calcio Catania 1946 S.p.A., società proprietaria del centro.

Il 22 dicembre 2021 con la dichiarazione di fallimento del "Calcio Catania 1946 S.p.A." e con la successiva revoca dell'esercizio provvisorio il 9 aprile 2022, che ha comportato l'esclusione del Catania dal campionato di Serie C 2021-2022, la struttura di Mascalucia cessa di essere la sede degli allenamenti del Calcio Catania. La curatela fallimentare dispose, gradualmente, la chiusura dell'impianto che cadde in un stato di inutilizzo.

La struttura è costituita da quattro campi da calcio regolamentari, due in erba naturale e due in erba sintetica.

Occupa una superficie di 150000 m² nella quale trovano posto quattro campi di calcio per l'allenamento di prima squadra, Primavera e giovanili, oltre alle palestre per l'attività fisica indoor per l'attività indoor e due piscine coperte. All'interno è stato realizzato anche un centro polifunzionale aperto al pubblico, fornito di bar, ristorante, palestra, bagni termali e vasca olimpica. Inoltre la struttura viene dotata di sale stampa, un albergo, negozi e spazi verdi.