CALCIO CRACK, tutti i club scomparsi dal 2014 ad oggi: Siena al secondo "ko" in sette anni

06.08.2020 11:10 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
CALCIO CRACK, tutti i club scomparsi dal 2014 ad oggi: Siena al secondo "ko" in sette anni

Il calcio italiano, negli ultimi anni, ha tenuto un cammino a doppia (o tripla) velocità. Serie A decisamente un mondo a sé rispetto alla B e sopratutto alla C. La terza serie ha annaspato e ha mostrato tutti i limiti strutturali dell'attuale format.

Dal 2014 c'è stata la riforma dei tornei, con l'abolizione della vecchia C2 e l'istituzione di una C unica con 60 squadre totali. Un pannicello caldo inutile, al punto che si è spesso e volentieri fatto ricorso ai ripescaggi per completare il format e in alcune annate non si è raggiunta la cifra fatidica.

Dal 2014 ad oggi, comprendendo anche Siena e Leonzio, sono esattamente ventisei i club che hanno "chiuso le serrande", alcuni addirittura a torneo in corso, come il Modena, il Matera e la Pro Piacenza

Una sorta, quella della sparizione, toccata anche alla fu Reggina Calcio, che non riuscì a completare l'iscrizione al torneo di C 2015-2016. In quel caso, come tante altre situazioni, a pesare era stato il declassamento dalla B, i minori introiti e i pesati fardelli debitori del passato, ma si sono moltiplicati i casi di club andati a gambe all'aria senza un recente passato in A, ma solo per pessime gestioni economiche o sostanzialmente attività perennemente in perdita, nonostante investimenti e spese.

La crisi Covid, sino al momento, non ha comunque creato sconquassi

Vediamo, anno per anno, quali squadre sono sparite dal panorama Prof, aventi diritto a prendere parte alla serie C:

2014-2015: PADOVA, VIAREGGIO

2015-2016: VARESE, MONZA, VENEZIA, REGGINA, BARLETTA, CASTIGLIONE (promossa dalla D), REAL VICENZA (cessata attività)

2016-2017: VIRTUS LANCIANO,  RIMINI, PAVIA, MARTINA FRANCA, SPORTING BELLINZAGO (promossa dalla D)

2017-2018: MODENA, LATINA, COMO, MACERATESE, MESSINA, MANTOVA

2018-2019: MESTRE, REGGIANA, FIDELIS ANDRIA, PRO PIACENZA, MATERA

2019-2020: ALBISSOLA, ARZACHENA, LUCCHESE, SIRACUSA, FOGGIA

2020-2021 - ROBUR SIENA, SICULA LEONZIO, CAMPODARSEGO (promossa dalla D)

Va anche notato che dal conto non sono considerati quei club che una volta retrocessi in C hanno chiuso l'attività e sono ripartite dal basso. I casi delle varie Akragas, Cuneo, Melfi e tante altre, devono fare decisamente riflettere.

Dal conto abbiamo escluso i club che hanno gettato la spugna in B, come lo stesso Parma, il Bari, il Cesena, l'Avellino

2014-2015: SIENA

2015-2016: PARMA

2016-2017

2017-2018:

2018-2019: AVELLINO, BARI, CESENA

2019-2020: PALERMO