SuperLega, Perez: "Non è verso che progetto va contro campionati nazionali"

24.04.2021 14:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
SuperLega, Perez: "Non è verso che progetto va contro campionati nazionali"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport

Continua a far discutere la vicenda SuperLega, Florentino Perez, presidente del Real Madrid e promotore dell'iniziativa, intervisto da AS spiega anche le ripercussioni sui campionati nazionali:

"Non è vero che va contro i campionati nazionali, né che è un sistema non meritocratico o esclusivo. È stato tutto manipolato. È il progetto migliore possibile ed è stato studiato per aiutare il calcio ad uscire dalla crisi. Il calcio è gravemente malato perché l'economia sta affondando e dobbiamo adattarci ai tempi che corrono. Noi puntiamo a far arrivare più soldi per tutto il sistema. E penso che la nuova riforma UEFA non risolva il problema perché non migliorerà la situazione esistente. Inoltre, non possiamo aspettare fino al 2024. Ma noi abbiamo fatto qualcosa di sbagliato... Qualcosa va fatto perché i giovani, tra i 14 e i 24 anni, abbandonano il calcio perché annoia di più rispetto ad altre forme di divertimento. Ci sono 4 miliardi di tifosi di calcio in tutto il mondo e la metà di loro sostiene i club della Superlega. Il calcio è l'unico sport mondiale".

Aggiunge Perez: "La realtà è che più ci sono partite interessanti e competitive, più soldi arrivano al calcio. E questo sarà un beneficio per tutti, non solo per pochi, perché i campionati nazionali varranno molto di più. La solidarietà è un pilastro molto importante del progetto".