Reggio Calabria-Portici, il commento finale: amaranto spenti e superficiali, al Granillo è una sofferenza continua

31.01.2024 16:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Reggio Calabria-Portici, il commento finale: amaranto spenti e superficiali, al Granillo è una sofferenza continua
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggio Calabria infila l'ennesima prova negativa al Granillo, diventato campo di gloria per tutte le avversarie, di qualsiasi rango. 

In avvio dentro Parodi per Dervishi e Lika per Marras, al 48' il numero 11 riceve palla dalla sinistra da Perri, da due passi però manda incredibilmente fuori! 

La Reggio fatica enormemente a fare gioco, in tanti sottotono e in difficoltà e al 61' il Portici colpisce la traversa: cross di Carullo e botta al volo di Maione, pallone che picchia sulla traversa e termina sul fondo.

Al 64', sugli sviluppi di un corner, Girasole solo di testa riesce a mandarla a lato: testa squadrata.

Girandola di cambi, entrano Zanchi per Porcino, Provazza per Zucco. Al minuto 75', Perri si divora l'occasione del 2-1: gran palla dalla destra di Provazza che pesca solo Perri all'altezza del dischetto, conclusione incredibilmente sul fondo!

Al minuto 82' il Portici colpisce. Errore da Prima Categoria di Girasole, che lascia andare via Maione, cross sul palo lontano e Orefice da due passi insacca.

Al minuto 84 la squadra di casa almeno pareggia i conti. Mungo insacca a porta vuota dopo respinta corta del portiere ospite, su traversone dlla sinistra di Zanchi, 2-2.

Sei di recupero e la Reggio non ha forza e grinta per portare a casa i tre punti. Ulteriore passo indietro della squadra, che in casa continua a pagare dazio contro chiunque: oggi sbagliato approccio, sbagliato atteggiamento e in casa è un cammino davvero troppo difficoltoso per una formazione che aspira almeno ad accedere al quarto posto.