LE PAGELLE DELLA REGGINA - Zandrini salva la Reggina, Castiglia ancora bene

03.03.2012 18:00 di Giovanni Cimino   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Zandrini salva la Reggina, Castiglia ancora bene

ZANDRINI: Evita il raddoppio dell'Ascoli, in collaborazione con Emerson. La sua è una gara attenta e al di là che la presa non è proprio il suo forte, non demerita. VOTO: 6,5

FREDDI: Sulle palle aree è il migliore della retroguardia. Sbaglia poco, ma la circostanza in cui Parfait taglia come il burro l'area di rigore amaranto, è da rivedere il suo posizionamento. AGGIORNAMENTO: Abbiamo rivisto le immagini e Freddi non è di certo il responsabile in occasione del gol subito. VOTO: 6

EMERSON: E' incredibile l'alternanza di giocate che offre questo calciatore. A volte fa delle vere e proprie magie, tipo lanci di 50 metri per i compagni d'attacco, a volte alterna giocate imbarazzanti e senza senso, tipo scivolate dissennate, punizioni calciate da distanza siderale che vanno a incunearsi dal gelataio di fronte a piazzale Stadio. La difesa, da lui diretta, non è impeccabile in occasione del gol ascolano, poi, qualche minuto dopo, si perde Papa Waigo e riesce a salvare la porta, in collaborazionecon Zandrini. VOTO: 5,5

ANGELLA: Non era al massimo della forma e spesso lo si è visto. VOTO: 6

D'ALESSANDRO: Volenteroso, ma impreciso. VOTO: 5,5

RIZZO: Con lui è sempre la solita storia. Si fa notare per una scivolata senza senso, che gli costa la gara di Bari, e per aver giocato fuori giri. VOTO: 5

N.VIOLA: Ritmo abbastanza lento, prova ad agire qualche metro avanti, ma il centrocampo marchigiano gioca al massimo e lo slow motion di quest'oggi non è sufficiente. VOTO: 5,5

CASTIGLIA: Il migliore della mediana.Il ritmo e la grinta messe sul terreno di gioco, sono quelle giuste. Predica nel deserto. VOTO: 6

RIZZATO: La sua giocata è imparata a memoria: cross in mezzo. Quando c'è Bonazzoli, qualche pallone può essere sfruttato, quando ci sono Ragusa e Ceravolo, i risultati sono sotto gli occhi. Nulla da eccepire sulla sua corsa. VOTO: 6

RAGUSA: E' l'emblema di questa Reggina. A volte mette in mostra grandissime cose, in altre, tipo oggi pomeriggio, rimane anonimo. Ma se i compagni gli lanciano palloni, non è solo demerito suo. VOTO: 5,5

CERAVOLO: Assomiglia tanto ad una bomba pronta ad esplodere e fare male all'Ascoli, che resta però non innescata. VOTO: 5,5

dal 54esimo A.VIOLA: Si guadagna astutamente un calcio di rigore inesistente: questo basta per metterlo sotto la lucedei riflettori. VOTO: 6

dal 66esimo COLOMBO: Sino a qualche minuto al novantesimo, prova sempre con i cross, poi si accorge che finiscono tutti contro il muro marchigiano e prova a cambiare, senz aesito. VOTO: 5,5

dal 74esimo DE ROSE: Solito soldatino della mediana, più utile a rompere che a cucire. VOTO: SV