L'angolo dei Tifosi: Reggina, buon pari a Cittadella, le vostre mail

06.04.2021 16:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
 L'angolo dei Tifosi: Reggina, buon pari a Cittadella, le vostre mail
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggina strappa l'ennesimo risultato utile e si avvia a conquistare la meritata salvezza diretta.

Cosa ne pensate sugli amaranto? Dite la vostra e partecipate al dibattito su TuttoReggina.com. 

Prospettive future, progetti: cosa sarà di questa Reggina?

Grazie a tutti di vero cuore per la solita massiccia partecipazione al dibattito. Continuate a scriveteci alla mail tuttoreggina@libero.it.

                                                                                          -------------------------------

Cara Redazione,

nelle ultime partite la Reggina ha dimostrato di essere più in palla e più forte degli avversari (peccato per il pessimo girone di andata). Con maggiore accortezza avrebbe portato a casa una nuova vittoria dal campo "nemico". Sono d'accordo, in linea di massima, sulla pagella da voi stilata, ma Edera meritava di più rispetto ad altri calciatori. Quando giuoca sulla destra e perfetto, specialmente nel primo tempo dove meritava 7. Un goal mancato non può essere un neo su una prestazione sontuosa, né si può additare come il peggiore in campo della sua squadra. Verso la fine della partita è un po' calato come qualche altro suo compagno.

E' normale.

Grazie

Cordiali Saluti

Giapeto

Buongiorno Redazione,

primo commento sulla partita: "Ma perché?" "Perché i cambi all'87°?".

“I cambi tardivi? Io faccio delle considerazioni di tenuta ma anche di caratteristiche dei giocatori – prosegue il tecnico – Purtroppo quando la squadra si abbassa non è proprio la partita ideale per calciatori che hanno bisogno di stare più vicini alla porta avversaria. La scelta spesso tardiva è questa: sfruttare al massimo e fino all’ultimo quei calciatori che hanno gamba per ripartire. Se farò cambi prima quando avrò la rosa al completo? Se stanno al 100% sì”.

Beh questa la dichiarazione di Baroni dopo la gara con la Salernitana...e ci risiamo...col Cittadella gli uomini c'erano...Denis, Rivas, Bellomo, Liotti, Crimi e Lakicevic potevano essere utilizzati (solo in 5 ovvio!)...giocatori con gamba per ripartire...e quanto sarebbe potuto essere prezioso Denis su tutti quei cross in area (anche se spesso a dire il vero fuori misura).

Veniamo agli aspetti positivi...grande scelta di mettere Edera come trequartista...ho visto in Kingsley contro il Venezia il degno sostituto di Folo...peccato per l'n-simo infortunio...ma col Cittadella Edera ha ben figurato (almeno per un tempo)...in questo nuovo ruolo che secondo me gli si cuce a pennello...a me fa pensare a Chiesa...somiglianza sia fisica che calcistica :-) ...prima della partita avrei sperato di vedere Bianchi in quel ruolo...secondo me anche lì Nicolò può dare un gran contributo...sulla fascia sinistra abbiamo trovato la giusta configurazione (Di Chiara e Situm se in forma sono da considerarsi i titolari)...sulla destra Mico può dare di più mentre Del Prato fa sempre il suo compitino...tutto sommato con poche sbavature...ma Lakicevic spinge molto molto di più e dà maggiori garanzie...

Il rammarico rimane...osando qualcosina in più avremmo potuto portare a casa i 3 punti proprio contro una diretta concorrente per l'ingresso ai playoff...l'unica delle prime 8 in classifica che oggi possiamo pensare di scalzare..le altre ci sono sicuramente superiori (a queste aggiungerei anche il Brescia)...ma cmq vale la pena provarci.

Grazie,

Domenico

Buongiorno redazione e sempre forza Reggina soprattutto dopo i 4 punti ottenuti in queste due difficili trasferte che ci avvicinano alla salvezza, obiettivo che solo pochi mesi addietro, prima dell’arrivo di Baroni, sembrava quasi impossibile da raggiungere. Eppure, leggo le considerazioni di alcuni tifosi che criticano ,legittimamente ed a volte aspramente, Baroni addebitandogli colpe di varia natura, diciamo così. Ora, è chiaro che Baroni, come tutti gli allenatori, abbia commesso e commetterà degli errori ma, a mio modesto parere, non si può prescindere dai risultati ottenuti che collocano la Reggina ai primi posti della classifica nel girone di ritorno. Probabilmente, la delusione di molti tifosi nasce dal fatto che, dopo un’estate scoppiettante con l’arrivo di calciatori importanti, ci si sarebbe aspettato un cammino diverso più orientato alla parte alta della classifica .Invece, i risultati negativi hanno costretto  la società alla dolorosa scelta di esonerare Toscano e di far arrivare a Reggio un allenatore che “fa parlare solo il campo e si presta poco ai salotti prearredati”(tuttoreggina del 3/4), considerazione che condivido tantissimo. E l’allenatore fa bene a predicare prudenza anche se, io penso, la salvezza sia un risultato quasi raggiunto. L’unico appunto che io, invece, faccio a Baroni riguarda la gestione di Menez, fiore all’occhiello della campagna acquisti, ed ormai relegato al ruolo di comparsa. E’ chiaro che nel modulo adottato da Baroni, la collocazione di Menez è piuttosto problematica ma, ad esempio con l’infortunio di Folorunsho, il mister avrebbe potuto modificare qualcosa e non lo ha fatto. Questa, comunque, non è una critica ma una considerazione di un tifoso che prescinde dalla dinamiche di spogliatoio e quant’altro. Cordiali saluti,

Francesco1948, Roma

La Reggina di oggi ci fa divertire e ci fa vedere un calcio pratico e produttivo. 

Da metà dicembre dopo l'arrivo di Baroni molte cose sono cambiate .

I meriti del nuovo allenatore e le capacità non si discutono , però non bisogna dimenticare che rispetto alla rosa a disposizione di Toscano, il mercato di Gennaio con 7 nuovi innesti  ha cambiato molto la potenzialità e gli schemi della squadra con i risultati attuali. 

Che ne pensate ?

Antonello Foti

LA REDAZIONE RISPONDE: Indubbiamente Toscano non aveva una rosa adeguata alla salvezza, vedi un attacco nullo. Baroni ha più alternative sugli esterni offensivi, ma non ha questa rosa da armata invincibile.

Buongiorno alla Redazione e ai tifosi reggini.

Leggo le prime E-mail inviate dai tifosi dopo Cittadella e resto un po' trasecolato. Molti tifosi/allenatori hanno l'ardire di criticare l'allenatore per le scelte di formazione di partenza operate ieri nonché dei tre cambi fatti quasi allo scadere.

Ma siamo una tifoseria di "Matti" o che altro????

Moltissimi hanno la memoria cortissima.

Non si pensa dove eravamo in classifica un paio di mesi fa e che non si sapeva se si raddrizzava una situazione molto critica sia dal punto di vista dei risultati che dal punto di vista del morale non certo alto?

Il traguardo di quest'anno deve essere solamente la salvezza diretta tranquilla senza passare per la roulette del play-aut e senza patemi d'animo alle ultime giornate.

Certo anche io lunedì sarei stato ultra contento se si fosse vinto a Cittadella, e non c'era niente di strano per quel che si è visto in campo, non fosse altro che per dare un'altra lezione a questi "santoni" di allenatori che circolano in serie B (Venturato  e/o Tesser....) o squadre supervalutate come il Venezia di venerdì scorso.

Va solo dato merito al mister e a tutti i giocatori, anche a quelli che vanno in panchina e/o tribuna, per i risultati che stanno facendo senza tralasciare la serenità che ha dato la società anche nei periodi critici. Eppoi come si fa a criticare una squadra che ha provato a vincerla la partita fino al recupero finale?

Che ne pensate?

Saluti

Piero RC

LA REDAZIONE RISPONDE: Ragionamento da sposare su tutta la linea. Su alcune squadre, tipo Venezia, va sottolineato che contro la Reggina non hanno offerto prove irresistibili (merito anche della stessa Reggina), ma non per questo sono sopravvalutate. Il campo sta dando le risposte sulle forze in campo.

Buongiorno redazione,

Stento a credere ai miei occhi. Fino a qualche settimana fa si faceva fatica a durare 90 minuti. Ora si sta giocando ogni tre giorni e la Reggina non solo regge ma lo fa anche molto bene. Ho letto lo scritto di qualcuno che ancora ha il coraggio di criticare Baroni. Mi consolo pensando che costui, probabilmente, non ha mai giocato a calcio e quindi non sa nemmeno di casa parla. Potrebbe essere un infiltrato dell'altra sponda, ma ci credo poco, almeno loro, stando in una categoria che non conta nulla, hanno il coraggio e l'intelligenza di tacere. Siamo riusciti a Non vincere per il solito, quanto inaspettato, errore difensivo facilmente evitabile. Quel che preoccupa è che colui che lo ha fatto, il quale è un difensore di esperienza. Comunque in una gara così complicata l'errore è sempre in agguato.

Bravi tutti dal CT fino a chi non ha proprio visto il campo. Non voglio fare critica, ma dico soltanto che se fossi stato al posto di Baroni avrei gestito in modo diverso i cambi.

Dopo gli ultimi due risultati, non è un'eresia parlare di play-off, anche se personalmente aspetterei ancora qualche altra partita.

FORZA REGGINA !!!

Antonio

LA REDAZIONE RISPONDE: Nulla da aggiungere, ragionamento saggio e giusto.