Reggina, Baroni: "Serviva maggiore lucidità negli ultimi metri"

16.03.2021 21:27 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Reggina, Baroni: "Serviva maggiore lucidità negli ultimi metri"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Marco Baroni, tecnico della Reggina, ha parlato in sala stampa dopo la sconfitta sul campo del Brescia:

"Abbiamo pagato fisicamente qualcosa, abbiamo provato a cambiare, ma avevamo di fronte una squadra reduce dalla serie A. Abbiamo interpretato bene la gara nel primo tempo, abbiamo avuto tre-quattro transizioni importanti, però gestite male. Il calcio è questo, quando prendi un gol in quel modo, poi altre scelte sbagliate, alla fine paghi. Con maggiore lucidità avremmo trovato il pareggio, abbiamo avuto la chance per segnare, ma non ci siamo riusciti. Non è facile interpretare certe sfide contro squadre così importanti".

Continua Baroni: "A volte la squadra è precipitosa nel finalizzare, si potevano fare scelte diverse nei passaggi. La gara è stata preparata nel tentativo di passare in vantaggio e poi resistere al Brescia. Loro hanno un grande organico, tra i migliori della B. Guardiamo avanti, dobbiamo recuperare energie e guardare alla partita di domenica contro un'altra grande squadra".

Sulle scelte iniziali: "Non ho voluto rinunciare ai tre centrocampisti, la squadra ultimamente aveva maggiore compattezza, Kingsley può fare il ruolo di Folorunsho. Bianchi ha speso tantissimo contro il Monza, ma ha fatto una gara stratosferica, quindi ho inserito Delprato che in quella posizione ha fatto una buona gara, lui nel settore giovanile ha svolto quel ruolo. Ho inserito subito Kingsley perché per lui è più facile giocare dall'inizio piuttosto che a gara in corso".

Sugli aspetti positivi: "La squadra non ha mai perso la compattezza, abbiamo cambiato modulo. Qualche elemento non era al meglio, vedi Liotti e qualche altro. Gli episodi, in questa gara, non sono stati dalla nostra parte per demerito nostro. E' importante aver inserito Kingsley, che è fermo da tanto tempo. La squadra non ha sbagliato atteggiamento, il Brescia non sta vincendo per caso, ha ripreso il suo cammino".