SERIE C, "Caiata tiene in ansia il Potenza e spuntano due cordate"

27.07.2020 11:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Salvatore Colucci/TuttoPotenza.com
SERIE C, "Caiata tiene in ansia il Potenza e spuntano due cordate"

"Caiata tiene in ansia il Potenza e spuntano due cordate", scrive Gazzetta dello Sport nelle pagine regionali.

"È una fase di stallo, quella che vive il Potenza, e non lascia tranquilli i tifosi. Soprattutto stando alle voci che arrivano dal club del presidente Caiata, che ha fatto sapere di non aver ricevuto riscontri dopo la recente richiesta d’aiuto. «A oggi non è pervenuta alcuna manifestazione d’interesse al fine di rilevare la Società - è stato specificato in una nota del club - né tantomeno la volontà di sostenere l’attuale gestione. Si ribadisce la piena disponibilità per la cessione delle quote o per un eventuale allargamento delle basi societarie, soprattutto alla luce delle imminenti scadenze». Il riferimento è all’iscrizione al prossimo campionato di Serie C da perfezionare entro il 5 agosto, bivio decisivo che ha spinto il sindaco Guarente a esporsi in prima persona per sollecitare un supporto imprenditoriale.

E proprio dal Comune arriva notizia di un paio di referenti di cordate che hanno chiesto informazioni sul Potenza. E che – nel caso di interesse concreto – verrebbero messi in contatto con Caiata, chiamato a quel punto a esplicitare le condizioni di un’eventuale cessione (il club ha i conti in ordine e risulta appetibile). Non è comunque da escludere, al momento, che l’attuale proprietà decida comunque di andare avanti per la propria strada. Magari con il supporto di sponsorizzazioni e con un programma tecnico basato sull’ottenimento dei contributi previsti dalla Lega Pro per il minutaggio dei calciatori nati a partire dal 1998 (il nuovo regolamento è stato approvato pochi giorni fa).

In sospeso pure il tecnico Raffaele (contratto che scade nel 2021). Finito nel mirino del Palermo e – più di recente – del Catanzaro, l’allenatore di Barcellona Pozzo di Gotto aspetta di conoscere quali possano essere le prospettive di un’eventuale terza stagione in Basilicata. Il ciclo potrebbe ritenersi concluso, dopo un quinto e un quarto posto difficili da migliorare", scrive il quotidiano sportivo.