L'angolo dei Tifosi: Reggina, punto d'oro, le vostre mail

22.03.2021 16:05 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
L'angolo dei Tifosi: Reggina, punto d'oro, le vostre mail
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggina strappa un punto pesantissimo contro il Chievo Verona e continua la sua marcia verso la permanenza

Cosa ne pensate? Dite la vostra e partecipate al dibattito su TuttoReggina.com. Non interverremo in merito ai pareri dei tifosi, salvo per informazioni erronee: ognuno può dire la propria, naturalmente con educazione e rispetto.

Grazie a tutti di vero cuore per la solita massiccia partecipazione al dibattito.

Continuate a scriveteci alla mail tuttoreggina@libero.it.

                                                                                         -------------------------------

Sono uno sportivo di Modena ( Emilia Romagna) appassionato della squadra della sua città ( Reggina) che seguo puntualmente in ogni partita. Non mi dilungo e tralascio ogni commento che può essere frainteso e mi limito a dire che se arriviamo ad una salvezza quanto prima sarà un miracolo. Reputo questa squadra con dei limiti tecnici importanti mascherati da una spirito battagliero inculcato da mister Baroni che più non può fare. Consiglio se rifaremo la B di rifondare la squadra con acquisti di qualità tecnica e fisica . Saluti e sempre forza Reggina 

Diego

LA REDAZIONE RISPONDE: Siamo estremamente d'accordo, una salvezza diretta va festeggiata quasi come una promozione.

Buongiorno redazione,

1° tempo da incubo. Ma questo Signor Edera, secondo voi, riuscirà prima della fine del torneo a fare una partita da sufficienza? Io credo di no, e puntualmente ogni gara è li. Il Signor Di Chiara sbaglia più passaggi elementari lui che qualsiasi calciatore di 3 categoria. Caro Signor Baroni con questi elementi NON si può giocare con il 4-3-3. Quest'ultima gara docet. Siamo sempre scoperti a centro campo, dando la possibilità alle squadre avversarie di arrivare in porta quando e come vogliono. Oggi San Nicolas ed il grande Denis ancora una volta ci hanno salvati, ma andrà sempre così? Carissimo Presidente se riusciremo a salvarci dai una svegliata al Signor Taibi, perché trovi giocatori all'altezza delle nostre ambizioni. Dopo la pausa ci sarà il Venezia e se ci presenteremo in queste condizioni ci prenderanno a pallonate.

FORZA REGGINA!!!!!

Antonio

Gentile Redazione
Ci sono i proclami, le intenzioni e infine i fatti.
Dei proclami di inizio stagione se n'è già parlato abbondantemente. Questi si sono ridimensionati e la società ha già fatto ammenda. Poi ci sono le intenzioni, figlie di un progetto tecnico, che hanno trovato riscontro positivo fino a due partite fa. Mi riferisco a squadra giovane e dinamica ed alle "staffette", tanto decantate dal mister, che dovrebbero garantire intensità per 90 e passa minuti.
Per carità, due prestazioni non positive ci possono stare e, visto che il tempo è galantuomo, Baroni avrà occasione di ricaricare le pile alla squadra anche grazie alla sosta.
Infine i fatti:
Questi dicono che si sta insistendo su elementi arrivati a gennaio che non stanno rispondendo sul campo nonostante la la fiducia accordata dal tecnico. Mi riferisco a Kingsley gettato nella mischia a Brescia e relegato in tribuna con il Chievo pur non figurando tra gli infortunati, ad Edera impalpabile anche ieri e ad Okwonkwo che ieri, subentrato a Montalto, non ha inciso minimamente così come Micovschi.
Ancora i fatti dicono che Denis merita minutaggio maggiore, che la squadra non può prescindere dalla presenza di Bellomo, uno dei pochi in grado di saltare l'uomo e illuminare il gioco, e che Menez non merita di essere ultimo nelle gerarchie del tecnico.
Certo, le dinamiche di spogliatoio sono a noi sconosciute ma tant'è.
Due aspetti tattici non mi sono piaciuti ieri:
La linea dei tre di centrocampo ampia che ha consentito tanti filtranti e l'interpretazione dell'elastico difensivo della retroguardia che ha faticato per tutta la partita ad accorciare favorendo il movimento tra le linee dei clivensi. Non c'è stato equilibrio anche in attacco dove spesso in tre, a volte in quattro si trovavano appiattiti sulla stessa linea, ignorando il necessario scaglionamento e favorendo così le ripartenze avversarie. Nota positiva l'esordio di Dalle Mura anche se si è fatto saltare con facilità in occasione del gol avversario.
Infine un abbraccio a Denis ed un sincero augurio di pronta guarigione per la sua mamma.
Cordiali saluti

Giuseppe da Rovigo

Buongiorno, 

Per una volta vorrei evitare di dilungarmi sulla partita di ieri... Una delle partite a mio avviso più brutte della stagione, messi sotto dal primo al novantesimo su tutti i fronti, sia tatticamente che fisicamente... Abbiamo preso un punticino che muove la classifica e va bene così... 

La mia domanda alla redazione, sperando mi possa aiutare, é un'altra... La gestione da parte del nostro allenatore di calciatori come Denis e menez.... 

Fermo restando che ho massima stima in baroni, dal primo istante ero convinto che ci avrebbe portato alla salvezza... Non capisco il motivo che lo porta a determinate scelte, cosa sta succedendo a livello di spogliatoio e cosa pensa il presidente di queste sue scelte... 

Sono sempre stato scettico su menez, ho sempre pensato che non fosse un giocatore funzionale alla causa, molto più un acquisto mediatico che prettamente tecnico... Detto ciò, almeno fino a giugno fa parte della rosa, il suo valore non si discute, vederlo in panchina x 90 minuti, preferendogli sempre altri che onestamente non é che siano dei fenomeni, la vedo come una sorta di punizione... Stesso discorso lo faccio per Denis, giocatore da ammirare, nonostante l'età ha una grinta e un attaccamento alla maglia che molti ragazzetti dovrebbero prendere a esempio... Spesso ai margini, addirittura ingressi al minuto 89 come un diciottenne qualsiasi... E davanti non ha messi o Ronaldo, bensì okwonko, un giocatore che finora ha fatto vedere di non essere all'altezza... 

Se io fossi il presidente, mi piacerebbe ricevere qualche spiegazione... Il fatto che invece tutto tace mi fa immaginare che anche la società sia d'accordo col mister, lo tuteli e consideri questo acquisto estivo come una bocciatura... 

A mio parere il campionato della Reggina si può considerare concluso... Abbastanza tranquilli per quanto riguarda la salvezza, scavato un buon margine con le ultime 5 che onestamente hanno qualcosa in meno delle altre... Troppo staccati da posizioni che contano, troppo alterni soprattutto quando conta per poter ottenere altri obiettivi... 

Sarà un finale di stagione sottotono, siamo tutti contenti in previsione di un'altra stagione in serie b, specie per come si era messa... Anche se ho la presunzione di pensare che questa rosa con una gestione migliore avrebbe potuto fare un campionato più importante, ma inutile guardare indietro... 

A questo punto bisogna prendere gli errori come esempio e fare in modo che non si ripetano... In b i fenomeni non sempre sono necessari, molto più importante gente che corre, ma se hai menez o Denis (e ci aggiungerei anche situm) non capisco come si possano discutere, soprattutto tecnicamente... Si può candidamente ammettere di aver sbagliato, non è peccato... Esistono le rescissioni di contratto, può essere messo fuori rosa se non rientra nei piani... Ma mettere un giocatore continuamente in panchina, non farlo nemmeno scaldare, unico nemmeno preso in considerazione... Vuol dire non essere all'altezza!!! La panchina questo vuol dire... Ed è umiliante, specie quando si ha la tranquillità che nessuno di chi gioca é più forte... E chi ha giocato a pallone sa di cosa sto parlando... 

Mi piacerebbe avere chiarezza, sono un tifoso e la squadra viene e verrà sempre prima di qualsiasi giocatore... 

Spero in un finale di stagione dignitoso e che il prossimo campionato possa vedere nuovamente i tifosi allo stadio... 

Un saluto a tutti. 

Paolo

LA REDAZIONE RISPONDE: Paolo, il prossimo anno, oltre a qualche attaccante buono o un esterno di categoria, serve che questa società migliori la gestione extracampo, sia dal punto di vista delle risorse, sia dal punto di vista della comunicazione. Lei solleva alcune questioni importanti, ma manca l'interlocutore adeguato per spiegare alla gente determinati intrecci abbastanza particolari. Chi ha voluto insabbiare questi aspetti e continua a farlo, non fa un buon servizio alla Reggina e prima o poi si cade attorno a questi inghippi particolarmente delicati.

Salve

Mi chiamo Vincenzo Agostino.

Parto dal presupposto che io sono stato uno di quelli che ha gettato veleno e fuoco su Toscano (e i fatti hanno dato ragione al sottoscritto).

Ho atteso un pò per capire se Baroni sia all'altezza del progetto o meno e sono giunto alla conclusione che attendo con ansia la fine del campionato per non vedere far parte della mia squadra nè lui nè alcuni giocatori.

A mio avviso, e non credo di sbagliarmi, la rosa a disposizione da giorno 1 Febbraio 2021 è una rosa da 6°/7° posto e sfido chiunque a dimostrare il contrario. Le squadre che si devono salvare comprano 4-5 giocatori (vedi Dionisi Ascoli, Baez Cremonese, Crecco/Gerbo/Trotta Cosenza) e non 11 giocatori di cui almeno il 75% di medio/alto livello.

Il recupero verso i play off era ampiamente alla portata ma non è più possibile a causa della gestione/incompetenza del Signor Baroni.

Cosenza: siamo stai gli unici, ripeto gli unici, a prendere 2 gol da una squadra che al massimo ne fa 1 su rimpallo/azione disordinata (non sono io a dirlo ma i filmati tv e gli andamenti delle partite). Cambi tardivi. Si vinceva 0-2

Pisa: le 2 punte, contro una squadra in evidente imbarazzo, non sono state utilizzate

Empoli: partita all'arrembaggio senza comprendere che si doveva fare una partita d'attesa

Brescia: nessun tiro in porta contro una squadra mediocre

La ciliegina sulla torta (o apice, fate voi) si è raggiunta ieri: anche un allenatore di Terza Categoria ieri avrebbe approcciato alla partita con un bel 4-4-2 visto che gli avversari annoverano in squadra esterni come Garritano, Canotto e Ciciretti. Baroni ha utilizzato un 4-3-3 assolutamente assurdo contro il 4-4-2 (non lo dico io ma la storia del calcio). Ha cambiato 10 moduli ieri facendoci MACINARE e ripeto MACINARE sulle corsie laterali senza capirlo (o se lo ha capito è presuntuoso e testardo).

In sostanza: ci si salverà ma i play off erano assolutamente alla portata della rosa attuale

PS: leggo la Vostra risposta sul fatto che non siamo stati mai nelle prime 8. Rispondo che prima avevamo un signore in panchina che metteva un esterno destro di centrocampo a fare il terzo di difesa a sinistra ( Del Prato); ora abbiamo un signore che non gioca mai con 2 punte (che non segnamo mai non lo dice nessuno però...), che si è fatto comprare 400 esterni e non li usa, che mette Denis al minuto 89 quando non perdiamo (credo che mezzoretta Denis la regga), che si è inventato Edera a sinistra (mutilato in quella posizione assurda), che ha messo ai margini giocatori con un triennale elevato (Menez...ora secondo voi Menez non può fare mezzora in B), che non ha capito che Crisetig è lentissimo e non può giocare titolare...sono tante le cose che un incompetente come me ha notato e lui no.

A fine stagione pulizia generale di tanti ma tanti personaggi per favore

Vincenzo

LA REDAZIONE RISPONDE: Vincenzo, i fatti inoppugnabili sono quelli del campo, i risultati e i punti. Che la Reggina possa essere da sesto posto è una sua opinione, rispettabile, ma un'opinione. I punti sono 37, le sconfitte nel momento in cui si poteva anche spiccare il volo verso i playoff, vedi l'Empoli e il Brescia, sono davanti agli occhi di tutti. Magari sulla carta la squadra è da prime otto (a nostro avviso no), ma sul campo è da dodicesimo posto. Su determinate scelte, normale che devi schierare certi calciatori perché hai gli uomini contati e non può operare cambi (vedia  centrocampo), anche per scelte sballate di mercato.

Buongiorno Redazione,

alcuni commenti sulla partita col Chievo; uno su tutti: siamo stati fortunatissimi!!!

E meno male che erano in emergenza ed abbiano giocato per gran parte con le seconde linee.

Ma possibile che l'unico vero attaccante d'area che ci sa fare con i piedi e la testa sia sempre destinato a giocare, quando va bene, pochi spiccioli di partita?

Ovvio col senno di poi siamo tutti bravi!!!

Ed è chiaro a tutti che, alla sua età non può garantire i 90 minuti, ma paragonato a certi elementi fa la differenza. Sono l'unico a cui non piace proprio Okwonkwo? Non so al resto dei tifosi ma a me sembra tutto corsa disordinata.

Si è poi capito che esistano dei ballottaggi naturali soprattutto in difesa: Stavropulos con Dalle Mura (che ha fatto un' ottima partita) e Cionek con Loiacono. Altrove non è semplice considerando elementi che possono o si è visto giocare sia a destra che a sinistra. Ma è possibile tutta questa confusione di posizione? Folo è fortissimo e forse insostituibile, ma sia Kingsley che Bianchi (e forse anche Menez) credo possano giocare da trequartisti. A proposito, il primo non doveva essere della partita anche se solo nel secondo tempo?

Va fatto anche un commento sul gol preso per palla persa da Rivas (troppo lezioso in alcuni frangenti) che forse poteva starsene in panchina a rifiatare e riflettere sugli egoismi di Brescia.

Questa secondo me la formazione con possibili sostituti (cosa ne pensate? tanto per fare un po di ordine sulla rosa ampia ma "disordinatamente utilizzata"):

                                                             Nicolas

Lakicevic/Del Prato   -   Cionek/Loiacono   -   Stavropoulos/Dalle Mura   -   Di Chiara/Liotti

                                           Crimi/Bianchi   -   Crisetig/Bianchi

Rivas/Bellomo/Menez   -   Folorunsho/Kingsley/Bianchi/Menez   -   Edera/Micovschi/Situm/Menez

                                                     Montalto/Denis/Menez

Grazie,

Domenico

LA REDAZIONE RISPONDE: Domenico, probabilmente la squadra titolare che hai schierato è la migliore utilizzabile attualmente. Si vede ad occhio nudo che determinati ruoli sono con scelte ridotte e altri sovradimensionati.