L'angolo dei Tifosi, Reggina ancora ko: le vostre mail

23.01.2022 17:10 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
L'angolo dei Tifosi, Reggina ancora ko: le vostre mail
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggina rimedia l'ennesima sconfitta e adesso il futuro è quanto mai nebuloso, anche dal punto di vista della classifica.

Cosa ne pensate del momento della società e sul suo futuro? E in merito alle trattative di mercato cosa occorre alla squadra?

Scrivete alla mail tuttoreggina@libero.it per L'ANGOLO DEI TIFOSI. Le mail sono giunte in Redazione prima dell'esonero di Toscano, pubblichiamo tutto ciò che è pervenuto nella casella mail.

PER RILEGGERE LE PRECEDENTI MAIL, CLICCA QUI

NB: le mail giunte in Redazione saranno pubblicate a puntate nel corso della giornata. Grazie per la vostra partecipazione.

                                                                                       ---------------------------------

Spett.le Redazione, un piccolo commento dopo Monza - Reggina: questa squadra è così scarsa che farebbe fatica a salvarsi in serie C. D'altronde basta leggere il tabellino della partita, quanti tiri in porta? Quanti calci d'angolo a favore? Quante occasioni da gol? Distinti saluti

Giorgio D 

                                                                                       ---------------------------------

Ennesima sconfitta senza riuscire a fare un tiro in porta e con una superiorità netta degli avversari. Calciatori come Ricci e Adjapong (ma non solo loro) sono completamente inadeguati per la serie B. O si interviene seriamente sul mercato o così si va direttamente in serie C. 

Francesco 

                                                                                       ---------------------------------

Buonasera  Redazione 

Oggi abbiamo assistito ad una NON PARTITA DI CALCIO. Abbiamo toccato il fondo, un vero scempio indecoroso  di cui provare soltanto vergogna. Mai tirato in porta, nessun calcio d'angolo o assist, LA TOTALE NULLITÀ. Non esiste una squadra, l'allenatore è completamente assente e senza idee per cambiare in corso la partita. Qualità pari a zero. Da tifoso non ho altro da dire, tutte le restanti riflessioni spettano a tutto lo staff tecnico ed a tutti i calciatori, ovviamente lautamente remunerati. Senza una inversione concreta sotto tutti i punti di vista, sarebbe opportuno programmare una dignitosa serie C.

Saluti

Carmelo 

                                                                                       ---------------------------------

Spett.le redazione da poco finita la partita , autentica agonia. 11-0 i corner per i brianzoli, quasi mai superato il centrocampo, zero tiri in porta, nessuna azione costruita ma solo palle spazzate,settima sconfitta  La squadra che ci aveva entusiasmato,  che lottava e vinceva non esiste più, qualcosa all'interno dello spogliatoio o a livello societario deve per forza essere successo, ovviamente non lo sapremo mai. Esonerato Aglietti forse per volontà della squadra dopo la penosa prestazione con l'Alessandria, ripreso Toscano personalmente non all'altezza per la serie B, un mercato di riparazione che porterà solo qualche under in prestito sono i presupposti per una retrocessione inevitabile. A questo punto per rispetto alla tifoseria e alla città , il presidente dovrebbe una volta per tutte fare chiarezza sulle sue intenzioni, senza minacce di bastonate a fantomatici nemici o insulti vari. Ora basta...

Francesco da Piacenza

                                                                                       ---------------------------------

Buon pomeriggio Redazione,

è appena finita. Vi dirò che sono più nauseato oggi di quando abbiamo perso 4 - 0 con l'Alessandria. Perchè lì c'era la possibilità di dirsi che - per motivi che mi resteranno oscuri - quelli in campo non volevano giocare......l'abbiamo visto tutti, e se cadremo nel baratro della C sarà anche merito di quei signori che, pur di conseguire l'esonero di Aglietti, non hanno esitato a portarci in questa condizione e non hanno esitato, con grande senso di rispetto per i tifosi, ad incrociare le braccia e le gambe e a buttare alle ortiche un pacchetto di punti possibili che, spero di no, saranno quelli che ci mancheranno per confermare la categoria. Ma oggi sono sconfortato non perchè si perde ma per il modo in cui si perde. Il Monza, che pure ha un organico sontuoso, non ha fatto una partita sontuosa: piuttosto noi cominciamo a svelare i tratti di una vera "armata Brancaleone". Non ho competenze tecniche e metto da parte ogni voce sulle vicende societarie ma, se devo parlare per quello che ho visto, dico che non vedo un centrocampo che manovra, non vedo delle fasce attive, non vedo un attacco che sappia approfittare e pungere.....una partita votata solo alla difesa, con una difesa che nei momenti decisivi cincischia e ballonzola davanti al portiere fino a subire il gol. Mi pare che non abbiamo conquistato neanche un calcio d'angolo, non ricordo quante volte siamo stati anticipati, non ricordo nemmeno un tiro in porta, i cambi avrebbero potuto stare tranquillamente in panchina e nessuno se ne sarebbe accorto. Soprattutto non vedo velocità (l'unico che ha mosso un po' le acque, ma solo nel primo tempo, Cortinovis e anche Bellomo, un tempo propositivo, pare assorbito da questa spirale sedativa e apatica). Soprattutto, non vedo voglia, non vedo anima, non vedo quella grinta che in tante squadre consente di colmare il divario tecnico, e lasciamo perdere il senso e il rispetto per la maglia che qui è ormai diventato un lontano ricordo: mi viene in mente una nave, che va ineluttabilmente incontro al suo destino di naufragio.......perchè siamo entrati in campo, a mio modesto avviso, con la consapevolezza evidente che avremmo fatto naufragio, e puntualmente l'abbiamo fatto. Di tanto stato d'animo, misto di rassegnazione, indolenza e strafottenza, ritengo sintomatico un episodio: quando la VAR ha annullato il secondo gol del Monza, una qualunque altra squadra avrebbe reagito, avrebbe trovato forza e grinta per raddrizzare la rotta, si sarebbe buttata avanti all'arrembaggio. Questa nave no, questa nave, quella che ho visto oggi, naviga nella rassegnazione di naufragare....... Non ci resta, stante la situazione di oggi, che sperare in un minicampionato da disputare con altri "relitti" di bassa classifica: ma prima erano abbastanza, ora di "relitti" ce ne sono sempre di meno. Ne sia prova l'Alessandria che, una partita da recuperare, è ormai a soli 3 punti e ha portato dietro l'angolo lo spauracchio dei play-out. Vorrete comprendere il mio sconforto di tifoso, vero è che c'è tutto un girone di ritorno ma il buongiorno si vede dal mattino, il mercato latita, le risorse ancor di più e allora credo che noi tifosi abbiamo più di un motivo per essere preoccupati. Vedremo alla prossima e spero che le mie considerazioni siano clamorosamente smentite, sarò il primo ad essere felice di essermi sbagliato, perchè per me vale il FORZA REGGINA SEMPRE!!!

Vincenzo 

                                                                                       ---------------------------------

Buonasera, è finito l'ennesimo calvario.

Società,  guida tecnica e giocatori senza dignità..... 

Che ognuno di questi signori si andasse a risolvere le proprie "beghe"  lontano da Reggio Calabria, che non rappresentano affatto,  perché ne abbiamo le scatole piene. 

Non vedo altra soluzione ad una retrocessione ormai segnata. 

In serie D una squadra che rappresentava la nostra città,  come si chiamava allora ha poca importanza, lo ha fatto con molta più onestà , dignità e generosità in tutte le sue componenti.

Spero sempre di sbagliarmi...

Saluti e buon lavoro.

PIERO RM

                                                                                       ---------------------------------

Buonasera, 

Dopo quasi 40 anni sono riusciti nell'impresa di farmi arrendere... Le poche volte che non ho visto la partita (allo stadio o in tv) è sempre stato per impossibilità, oggi è stata semplicemente una scelta, sembra facile da dire ma avevo una vocina in testa che mi raccontava come sarebbe finita... 

Ho comunque visto il tabellino e mi è scappato un sorriso, avessimo giocato fino a sabato prossimo non so se saremmo riusciti a tirare mai in porta... 

Potrei continuare ma mi sembra di sparare sulla croce rossa, penso solo che questo è il momento della stagione in cui le squadre di bassa classifica cambiano marcia, oggi hanno fatto punti praticamente tutti, l'alessandria addirittura 3 col Benevento... La reggina è in caduta libera, non c'è gioco, non c'è nemmeno prospettiva di cambiare qualcosa col mercato... 

Che dire, grazie al presidente per questi 2 meravigliosi anni in b dopo un decennio di limbo, prepariamoci ad altre fantastiche stagioni nelle serie minori, c'è di peggio... Ben venga anche la retrocessione pur di liberarci da tutti questi campioni che stanno onorando la casacca amaranto... 

Buona serata. 

Paolo

                                                                                       ---------------------------------

Buonasera,
di fronte all'ennesima orribile partita, faccio una considerazione molto semplice.
Se con gli stessi giocatori, assolutamente gli stessi, con Aglietti abbiamo sfiorato il primo posto, mettendo in difficoltà tutte le squadre incontrate,( anche il Pisa dove e' vero che abbiamo perso ma anche il pareggio ci stava stretto) e con questo specie di allenatore, non riusciamo neanche a fare un tiro in porta in due partite, allora mi sembra naturale far ritornare Aglietti anche con tutti i suoi difetti.
È sotto gli occhi di tutti che Toscano non è assolutamente un allenatore da serie B. È ridicolo, anche il cronista di DAZN, in modo elegante l'ha fatto capire ' la Reggina davvero poca cosa non ha mai tirato in porta in tutta la partita'.
Saluti

Roberto