Ascoli-Reggina story, tutti i precedenti: quattro colpi amaranto nelle Marche

03.01.2021 15:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Ascoli-Reggina story, tutti i precedenti: quattro colpi amaranto nelle Marche
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Bilancio agrodolce per la Reggina, nei dodici precedenti in casa dell'Ascoli. Le due squadre si sono sfidate nelle prime tre serie del calcio italiano, tre in C, sette in B e due in A. Gli amaranto hanno ottenuto almeno un successo in tutte e tre le categorie.

Bilancio: 4 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. A fronte di 15 gol fatti (di cui 12 negli ultimi 6 precedenti) e 12 gol subiti.

1) Stagione 1962-63, Serie C: Ascoli-Reggina 1-3

Il 5 maggio 1963, alla 30^ giornata del campionato di Serie C, si registra il primo incontro storico tra le due squadre. Vince la Reggina per 3-1, con doppietta di Valsecchi e gol di Parise. La Reggina di Di Gennaro chiuderà al 9° posto con 33 punti, due in più dell’Ascoli (13°). Di seguito, l’undici amaranto.
REGGINA: Vigliarolo, Campanini, Brancaleone, Portelli, Gallusi, Smeriglio, Sbano, Gobatto, Parise, Campi, Valsecchi.

2) Stagione 1963-64, Serie C: Ascoli-Reggina 1-0

Il 24 novembre 1963, 10^ giornata, le due compagini tornano a sfidarsi in terra marchigiana. La squadra di casa s’impone 1-0 sulla squadra di Zavatti. Ascoli e Reggina chiuderanno a pari merito al 4° posto, con 38 punti raccolti. Di seguito, l’undici amaranto.
REGGINA: Persico, Bonari, Kostner, Baldini, Gallusi, Gatto, Ferrigno, Arienti, Sandrigo, Costariol, Valsecchi.

3) Stagione 1964-65, Serie C: Ascoli-Reggina 0-0

Il 28 febbraio 1965, 23^ giornata, arriva il segno “X”. Ad Ascoli, infatti, la squadra di Maestrelli non va oltre lo 0-0. Punto che permette agli amaranto di centrare la promozione in Serie B, grazie al primo posto (43 punti). Ascoli 5° a 37, a pari punti con il Cosenza. Di seguito, l’undici amaranto.
REGGINA: Persico, Gatto, Barbetta, Baldini, Gallusi, Mupo, Alaimo, Camozzi, Santonico, Portelli, Valsecchi.

4) Stagione 1972-73, Serie B: Ascoli-Reggina 2-0

Il 17 dicembre 1972, 13^ giornata, le due squadre tornano a sfidarsi. Reggina ancora a secco in zona gol, ma questa volta è l’Ascoli a imporsi 2-0 sull’undici di Mazzetti. Gli amaranto si salvano per differenza reti (quintultimi a 31 punti con Brescia e Mantova), mentre l’Ascoli sfiora la promozione, chiudendo al 4° posto a 48. Di seguito, la formazione.
REGGINA: Jacoboni, Poppi, Sali, Bellotto, Raschi, Martella, Landini (Nimis), Tamborini, Pulitelli, Mazzia, Filippi.

5) Stagione 1973-74, Serie B: Ascoli-Reggina 1-0

Il 7 aprile 1974, 28^ giornata, altro ko per la Reggina, che cade 1-0 nelle Marche. Sulla panchina amaranto, nel corso della stagione, ben quattro gli allenatori succedutisi: Moschino, Recagni, Cataldo e Neri. La Reggina retrocede per differenza reti (34 punti, ex aequo con Perugia, Reggiana e Brindisi), insieme a Bari e Catania. Ascoli in A, forte del primato condiviso con il Varese (51 punti). Di seguito, la formazione amaranto.
REGGINA: Cazzaniga, D’Astoli, Zazzaro, Sali, Landini, De Petri, Tamborini (Poppi), Dal Pozzolo, Merighi, Corni, Ferrara.

6) Stagione 1990-91, Campionato di Serie B: Ascoli-Reggina 0-0

Il 14 ottobre 1990, 6^ giornata, la Reggina torna a far punti ad Ascoli, ma ancora senza segnare. In panchina, si alternano Cerantola, Graziani e di nuovo Cerantola. L’epilogo è mesto: retrocessione in virtù del terzultimo posto (30 punti). Ascoli 4° con 42. Di seguito, la formazione amaranto.
REGGINA: Rosin, Bagnato, Attrice, Fimognari, Bernazzani, Vincioni, Paciocco (Carbone), Poli, Simonini, Scienza, Tomaselli.

7) Stagione 2005-06, Campionato di Serie A: Ascoli-Reggina 1-1

L’11 dicembre 2005, 15^ giornata, la Reggina torna a segnare ad Ascoli, strappando un 1-1 nel finale, nonostante l’ inferiorità numerica per l’espulsione rimediata da Ivan Franceschini nella ripresa e un rigore sbagliato da Cozza un minuto dopo, al 58’. Al gol di Fini, intorno al 60’, segue il pari di Paredes all’88’. La squadra di Mazzarri si salva in maniera tranquilla, chiudendo al 14° posto, in compagnia della Sampdoria, a quota 41 punti. Due in meno dell’Ascoli, 11°. Di seguito, il tabellino.

ASCOLI (4-3-2-1): Coppola; Comotto, Paci, Domizzi, Del Grosso; Guana (70’ Carbone, Biso, Parola; Foggia (73’ Quagliarella), Fini; Bjelanovic. A disp. Zotti, Aguilar, Corallo, Colombo, Zanini. All. Silva-Giampaolo.
REGGINA (4-4-1-1):  Pavarini; Lanzaro, De Rosa, Franceschini, Lucarelli (83’ Ceravolo); Mesto, Paredes, Biondini, Modesto (69’ Lauro); Cozza; Vigiani (70’ Missiroli). A disp. Saviano, Bruno Lanca, Rigoni, Carobbio. All. Mazzarri.
ARBITRO: De Santis di Roma.
RETI: 60’ Fini (A), 88’ Paredes (R).
AMMONITI: Lanzaro (R), Parola (A), Lucarelli (R), Bjelanovic (A), Domizzi (A), Del Grosso (A).
ESPULSO: 57’ Franceschini (R) per gioco violento
NOTE: al 58’ Cozza si fa parare un rigore da Coppola; recupero: 2’-5’; paganti 1.293, abbonati 6.699: incasso complessivo 102.306,12 euro.

8) Stagione 2006-07, Campionato di Serie A: Ascoli-Reggina 2-3

Il 29 aprile 2007, 34^ giornata, la Reggina torna a vincere ad Ascoli dopo circa 45 anni. Sulla panchina siede sempre Walter Mazzarri, autore di una salvezza incredibile, raggiunta nonostante gli 11 punti di penalizzazione. La vittoria per 3-2 è fondamentale: per l’Ascoli segna il solito Fini, ma Amoruso (doppietta) e Foggia rimettono la gara sui binari giusti. Nel finale, riaccende le speranze ascolane Bonanni, ma non basta. L’Ascoli retrocede in B, penultimo, con 27 punti. Di seguito, il tabellino.

ASCOLI (4-4-2): Eleftheropulos; Nastase (46’ Minieri), Corallo, Lombardi, Fini; Guberti, Zanetti (58’ Bonanni), Boudianski, Pesce; Soncin, Bjelanovic (65’ Paolucci). A disp. Boccolini, Giampà, Vastola, Perrulli. All. Sonetti.
REGGINA (3-5-2): Campagnolo; Lanzaro, Lucarelli, Aronica; Mesto (14' Vigiani), Tognozzi (28' Gazzi), Amerini, Tedesco, Foggia (67’ Nardini); Bianchi, Amoruso. A disp. Puggioni, Di Dio, Esteves, Missiroli. All. Mazzarri.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.
RETI: 15' Fini (A), 24, 32' Amoruso (R), 52’ Foggia (R), 83’ Bonanni (A).
AMMONITI: Nastase (A), Zanetti (A), Lanzaro (R), Tedesco (R), Bonanni (A), Lombardi (A), Corallo (A).
ESPULSO: 88’ Minieri (A).

9) Stagione 2009-10, Campionato di Serie B: Ascoli-Reggina 1-3

Il 5 dicembre 2009, 17^ giornata, questa volta in Serie B, torna la sfida tra le due squadre. Ma la Reggina riesce a vincere, calando nuovamente il tris nonostante il vantaggio momentaneo di Antenucci. E’ la famosa partita in cui viene espulso Andrea Costa in seguito all’1-0 dell’ex attaccante del Catania, oggi al Torino, messo a segno con Valdez a terra, dopo aver cercato di buttare fuori un pallone tenuto in campo in maniera poco sportiva da Sommese, con la Reggina ferma. Pillon, nuovo tecnico degli amaranto, dopo una quasi rissa, impone ai suoi di lasciar segnare i calabresi, che pareggiano immediatamente con Pagano e nella ripresa prendono in largo con Bonazzoli e Barillà. A fine anno, la Reggina si salverà non senza fatica (13^ con 54 punti e salvezza all’ultima giornata contro l’Albinoleffe). Ascoli, invece, 9° con 57 punti, ma con i remi tirati in barca nelle ultime gare. Di seguito, il tabellino.

ASCOLI (4-4-2): Frezzolini; Gazzola, Portin, Silvestri, Giallombardo; Sommese (dal 74’ Lupoli), Luci, Amoroso, Giorgi (dal 69’ Potenza); Antenucci, Bernacci. A disp. Guarna, Jaager, Marino, Di Donato, Coglini. All. Pillon.
REGGINA (3-4-3): Cassano; Adejo, Valdez (20’ Santos), Costa; Morosini, Carmona, Barillà, Rizzato; Pagano (dal 79’ Buscè), Bonazzoli, Missiroli (dal 28’ Capelli). A disp. Marino, Camilleri, Viola A., Brienza. All. Iaconi.
ARBITRO: Pinzani di Empoli.
RETI: 14’ Antenucci (A), 19’ Pagano (R), 73’ Bonazzoli (R), 81’ Barillà (R).
AMMONITI: Silvestri (A), Portin (A), Cassano (R).
ESPULSO: 15’ Costa (R).
NOTE: recupero 7’-2’.

10) Stagione 2010-11, Campionato di Serie B: Ascoli-Reggina 2-1

Il 18 dicembre 2010, 20^ giornata, prima della sosta natalizia, l’ultimo precedente ad Ascoli tra le due squadre. La Reggina di Atzori passa in vantaggio con Missiroli a inizio gara, ma nella ripresa Lupoli dal dischetto e Giorgi nel finale capovolgono il risultato. La Reggina arriva ai playoff, perdendo la semifinale con il Novara. L’Ascoli di Castori, invece, si salva proprio in occasione della gara di ritorno (0-0), nonostante la penalizzazione. Di seguito, il tabellino.

ASCOLI (4-1-4-1): Guarna; Ciofani (78’ Margarita), Faisca, Micolucci, Marino; Di Donato; Gazzola, Uliano (46’ Pederzoli), Moretti (46’ Mendicino), Giorgi; Lupoli. A disp. Coser, Masini, Giallombardo, Bonvissuto, Castori. All. Castori.
REGGINA (5-3-3): Puggioni; Laverone, Adejo, Cosenza, Acerbi, Rizzato; Castiglia, Viola (58’ Tedesco), Missiroli; Adiyah (58’ Sy), Campagnacci. A disp. Kovacsik, Giosa, Danti, Barillà, Colombo. All. Atzori.
ARBITRO: Tommasi di Bassano del Grappa.
RETI: 6’ Missiroli (R), 53’ rig. Lupoli (A), 88’ Giorgi (A).
AMMONITI: Moretti (A), Adejo (R), Cosenza (R), Giorgi (A).

11) Stagione 2011-2012, Campionato di serie B, Ascoli-Reggina 1-1

Il 5 ottobre 2011, amaranto beffati allo scadere, da un rigore molto dubbio concesso ai padroni di casa.

ASCOLI (4-4-2): Guarna; Ciofani (49’ Soncin), Peccarisi, Giovannini (55’ Boniperti), Faisca; Gazzola, Di Donato (69’ Parfait), Pederzoli, Tamburini; Papa Waigo, Romeo. A disp. Maurantonio, Vitiello, Marchionni, Pasqualini. All. Castori.
REGGINA: Marino P.; Adejo, Emerson, Marino A.; D'Alessandro, Viola N., Castiglia (73’ Barillà), Missiroli, Rizzato; Campagnacci (78’ De Rose), Bonazzoli (68’ Ceravolo). A disp. Kovacsik, Cosenza, Colombo, Viola A.. All. Breda.
ARBITRO: Gallione di Alessandria.

RETI: aut. Pederzoli (A), 95’ Papa Waigo (A).

AMMONITI: Bonazzoli (R), D’Alessandro (R), Soncin (A), Di Donato (A), Boniperti (A), Adejo (R), Barillà (R), De Rose (R).
ESPULSI: 83’ Boniperti, 94’ Barillà (R).
NOTE: angoli 6-7; recupero 0’-.4’

12) Stagione 2012-2013, campionato serie B, Ascoli-Reggina 0-3

Il 19 marzo 2013, la Reggina, affidata da poco a Bepi Pillon, travolge a domicilio i bianconeri grazie alla tripletta dello scatenato Di Michele. A fine torneo, amaranto che manterranno la categoria nonostante qualche patema di troppo:

ASCOLI (3-5-2): Maurantonio; Ricci (84’ Conocchioli), Faisca, Peccarisi; Scalise (74’ Morosini), Loviso, Di Donato, Pasqualini, Legittimo (61’ Soncin); Zaza, Feczesin. A disp. De Bellis, Prestia, Montalto, Capece. All. Silva

REGGINA (3-4-1-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli; Antonazzo, Hetemaj,, Barillà, Rizzato; Colucci (75’ Armellino); Di Michele, Comi (84’ Gerardi). A disp. Facchin, Di Bari, D’Alessandro, Bombagi, Sarno. All. Pillon

RETI: 59’, 77’, 88’ Di Michele

ARBITRO: Palazzino di Ciampino