Estate Reggina 2020, "E' l'estate della responsabilità e della consapevolezza"

03.07.2020 16:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Estate Reggina 2020, "E' l'estate della responsabilità e della consapevolezza"

Il Comune di Reggio Calabria ha pubblicato l'avviso pubblico per quanto concerne le manifestazioni d'interesse per le iniziative legate all'Estate Reggina 2020.

Ecco la nota del delegato allo Sport e Turismo, Giovanni Latella:

«E' l'estate della responsabilità e della consapevolezza, ma non della rassegnazione. Se è vero che il Coronavirus resta un nemico vivo e silente, è vero pure che la Città ha il diritto ripartire e vivere con serenità la bella stagione appena iniziata. Per questo, la pubblicazione del bando per gli eventi dell'Estate Reggina 2020 deve essere interpretata come un segnale di speranza e non soltanto come un normale "dato di fatto"». Lo afferma il delegato allo Sport e Turismo, Giovanni Latella nell'invitare i soggetti interessati «a presentare, entro e non oltre la mezzanotte del 13 luglio così come prevede l'avviso, le proprie richieste per consentire la stesura di un cartellone all'altezza della nuova sfida che si presenta per Reggio e per i reggini».

«Nel rispetto delle limitazioni imposte dal Governo – ha spiegato Latella – proveremo a promuovere una serie di iniziative capaci di soddisfare anche il pubblico più esigente. Lo dobbiamo ai cittadini che, nel periodo più acuto della pandemia, hanno dimostrato grandissimo senso di responsabilità, comprendendo la difficoltà del momento e sostenendo il sindaco Giuseppe Falcomatà anche nelle fasi più critiche. Lo sforzo dei reggini, quindi, ha portato ad importantissimi risultati che, adesso, riconoscono il nostro territorio fra i più sicuri del Paese con tassi di contagio pari allo zero. Questo ci lascia ben sperare, tanto da poter immaginare un'estate ricca di eventi e attimi di svago senza, comunque, perdere di vista i rischi legali al Covid-19».
Secondo il consigliere di maggioranza, infatti, «il rispetto del distanziamento sociale sarà necessario, ma non eviterà di portare in Città grandi nomi di richiamo nazionale ed internazionale nel campo della musica, dello spettacolo e della cultura». «Settori – ha ricordato Latella – che hanno subito gravissime ripercussioni dalle restrizioni dovute alla diffusione del virus, tanto da patire una profonda crisi che ha portato ad una vera e propria campagna di mobilitazione planetaria. Dunque, oltre all'aspetto prettamente ludico, da salvaguardare c'è innanzitutto un mondo che gira intorno all'emisfero dello spettacolo. Numerosi sono i lavoratori del settore a rischio le cui rivendicazioni, purtroppo, rischiano spesso di finire in seconda linea. E' anche a loro che va il nostro pensiero».

«Ovviamente – ha concluso il delegato allo Sport e Turismo del Comune di Reggio Calabria – un cartellone di eventi degno di questo nome, ha anche lo scopo di riaccendere i motori dell'economia cittadina, dando la possibilità ai commercianti di poter avere altre e concrete possibilità di rilancio grazie a quanto si muove insieme al circuito delle diverse iniziative».