Caso Avellino, avv.Chiacchio: "Mercato bloccato? Avellino in regola"

13.01.2020 17:47 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Caso Avellino, avv.Chiacchio: "Mercato bloccato? Avellino in regola"

L'esperto avvocato Edoardo Chiacchio, che assiste l'Avellino in alcuni procedimenti davanti alla giustizia sportiva, ha commentato a radio punto nuovo, come riporta tuttoavellino, la situazione rigaurdante un esposto anonimo presentato in Procura Federale che denuncia presunte irregolarità nel passaggio del club alla nuova proprietà:

"Per quanto riguarda l'esposto in Procura su presunte illegittimità di firma che blocca attualmente il mercato, se l'Avellino oggi esiste ancora è perché qualcuno ha pagato il 16 dicembre calciatori, tesserati, ritenute Irpef e contributi Inps, quindi non credo ci siano problemi di legittimità. E' stato adeguato il contratto di Capuano e del suo secondo, vuol dire che le operazioni poste in essere sono state ratificate e legittimate tanto piu' che l'Avellino non è stato deferito. Oltre ai pagamenti i soggetti legittimati devono dichiarare di aver ottemperato a questi obblighi, la dichiarazioni è decisiva piu' del pagamento, e anche quell'atto è stato legittimato. Non so per quale motivo il mercato sia stato bloccato. Ho assistito anche Circelli nell'audizione e gli atti sono secretati, non posso dire nulla però posso confermare che è stata depositata una corposa documentazione, esaustiva, di cui la Procura Federale non aveva cognizione perché gli inquirenti affermavano di non avere buona parte di quei documenti. Per questo siamo ottimisti".