Reggina-Perugia, il commento finale: amaranto sorpresi da Castori, non basta la reazione finale

22.10.2022 15:58 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Reggina-Perugia, il commento finale: amaranto sorpresi da Castori, non basta la reazione finale
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggina perde la sua imbattibilità casalinga e cede al Perugia che arrivava in Calabria da fanalino di coda.

Al 53' doppia occasione per la Reggina. Destro di Pierozzi su appoggio di Ricci, Gori respinge, da due passi Rivas non ha la necessaria cattiveria per ribadire in rete e Gori si esalta.

Al 54' la possibile svolta del match. Santoro si becca il rosso per un'entrata in ritardo su Pierozzi, Reggina in superiorità numerica.

Al 59' la beffa per il team di Inzaghi. Lancio lungo che sorprende la difesa, Cionek deve fermare con le cattive in area Melchiorri, l'arbitro assegna il rigore: dal dischetto l'attaccante di Castori non sbaglia, 0-2.

Inzaghi lancia in campo Cicerelli e Gori e proprio l'ex Frosinone sfiora l'1-2. Il numero 11 penetra in area, due dribbling, battuta a colpo sicuro, ma il riflesso di Gori è eccezionale, Reggina ad un passo dal gol.

Al 72' l'imprevedfibile 0-3 perugino. Altro gol subito da un rilancio con la palla in attacco, Di Serio ridicolizza Cionek, Colombi incerto nell'uscita, l'ultimo entrato degli umbri anticipa anche l'estremo tentativo di Pierozzi e insacca. Shock amaranto.

Al 79' l'1-3 realizzato dai ragazzi di Inzaghi. Pierozzi scambia con Gori, cross dalla destra del numero 27 per la testa di Gori che stavolta batte il suo omonimo Gori.

Al minuto 86' la Reggina si regala gli ultimi minuti di speranza. Canotto dal limite vede l'inserimento di Fabbian che da due passi batte Gori, 2-3.

All'ultimo soffio dei cinque di recupero, Cicerelli trova la traversa su una punizione dalla sinistra, in una sorta di corner corto.

La Reggina si lecca le ferite per un ko imprevedibile, ma che non deve gustare il clima che si è creato in questo avvio di torneo. C'è qualcosa da rivedere, ma ci sono i margini per ripartire.