Reggina, Aglietti alla vigilia del Benevento: la conferenza completa

26.11.2021 17:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    vedi letture
Reggina, Aglietti alla vigilia del Benevento: la conferenza completa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Alfredo Aglietti, tecnico della Reggina, ha parlato alla vigilia del match sul campo del Benevento.

Ecco il riepilogo della sue dichiarazioni:

CONFRONTO DOPO LA CREMONESE - "Abbiamo avuto un confronto, qualcosa è venuto fuori, è chiaro che rimarrà fra noi, abbiamo analizzato gli errori. Siamo tutti dispiaciuti, sopratutto dopo il primo tempo, non sembravano esserci allarmi per una ripresa un po’ così. La squadra psicologicamente sta bene, le sconfitte ci stanno e non devono togliere certezze".

NESSUN STRAVOLGIMENTO TATTICO - "Dal punto di vista tecnico-tattico non stravolgeremo nulla. Cambierò qualcosa ma non modificherò l’assetto, c’è una filosofia di gioco e non è certo una battuta d’arresto a farmi cambiare idea". 

SUL BENEVENTO - "Conosco molto bene il Benevento, hanno un allenatore nuovo che sta dando i suoi concetti, ma parliamo di una formazione molto forte, retrocessa dalla Serie A. Non gli dobbiamo dare coraggio, ma aggredirli fin da subito, a livello di caratteristiche e so dove possono andare in difficoltà, negli ultimi trenta metri hanno molta qualità e velocità. Ogni gara ha delle difficoltà e sempre dipende da come le si affrontano, le cose possono cambiare all'interno della stessa partita".

SU RIVAS - "Sta discretamente, non dimentichiamo che non si è mai fermato considerando gli impegni estivi, facendo anche poca preparazione. Dobbiamo gestirlo bene, considerando che è uno di quelli che ci può dare tanto".

SU MENEZ - "Ha accusato dei fastidi al tendine d'Achille e probabilmente non sarà convocato".

SU ADJAPONG - "Adjapong sta bene ed ho anche un dubbio se mandarlo in campo, dopo tanto tempo ha voglia di giocare".