REGGINA-POTENZA, TOP & FLOP: entra Reginaldo e si accende la luce, difesa per una notte bocciata

07.11.2019 00:16 di Giovanni Cimino Twitter:    Vedi letture
REGGINA-POTENZA, TOP & FLOP: entra Reginaldo e si accende la luce, difesa per una notte bocciata

La Reggina va fuori dalla Coppa Italia di C già dopo la prima partita, gli amaranto vanno sotto 0-2, rimontano, ma alla fine escono battuti.

Ecco i nostri TOP & FLOP della serata:

TOP:

LA REAZIONE NEL SECONDO TEMPO:

Dopo aver snobbato la kermesse, nella ripresa la squadra ha cambiato passo e ha ancora una volta dimostrato carattere. A dire il vero ad un certo punto la rimonta totale sembrava possibile, il gol di Vuletich ha spento le velleità.

REGINALDO:

Appena è entrato si è accesa la luce e in attacco si sono viste tante belle trame. Prima del 2-2 di De Francesco, un suo velo ha messo Doumbia nelle condizioni di andare in gol.

RIVAS:

Non ha lasciato il segno, ma nel primo tempo è il migliore dei suoi e dai suoi piedi partono tanti palloni che solo un calciatore di pensiero superiore può "creare". Fondamentale nelle rotazioni.

FLOP:

LA DIFESA:

Stavolta sul banco degli imputati finisce il granitico reparto di Toscano, il meno battuto della C. Quando il Potenza affondava era un pericolo.

PRIMI 50':

Troppo leziosi, troppi errori, poca testa. Per i primi 50' la Reggina era da tutt'altra parte. Per fortuna era solo Coppa.