LE PAGELLE DELLA REGGINA - Riscatto Plizzari, Folorunsho ancora decisivo

23.01.2021 16:28 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Riscatto Plizzari, Folorunsho ancora decisivo
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

NICOLAS 6 – La maledizione della porta amaranto continua ad imperversare, niente errori stavolta ma l’ennesimo infortunio stagionale di squadra che lo costringe a restare negli spogliatoi all’intervallo (DAL 46’ PLIZZARI 7 – Finalmente una buona prestazione per il prodotto del vivaio milanista che riscatta gli ultimi svarioni, attento ed efficace quando viene chiamato in causa, costretto a capitolare solo dagli 11 metri)

LAKICEVIC 5,5 – Gettato subito nella mischia a pochi giorni dal suo arrivo, dimostra buone capacità di spinta ma cala fisiologicamente abbastanza presto, ed il fallo che procura il rigore è chiaro sintomo di scarsa lucidità

LOIACONO 6 – Non ha particolari grattacapi per oltre un’ora, nel finale tende ad abbassarsi troppo anche se non commette particolari errori

CIONEK 6,5 – Nel primo tempo è eccezionale nell’anticipo lasciando le briciole agli avanti ciociari, viene coinvolto nelle difficoltà generali nel consueto cattivo finale di squadra.

DI CHIARA 6,5 – Dal punto di vista difensivo non gli si può eccepire nulla, anzi è spesso lui a districare alcune situazioni scabrose in area, tenta anche la conclusione dalla distanza ma può mangiarsi le mani per l’occasione fallita in contropiede che poteva chiudere la gara

BIANCHI 6,5 – Grande lavoro oscuro in copertura, indispensabile per mantenere gli equilibri di una squadra con tante pedine offensive schierate contemporaneamente, anche lui alla fine appare a corto di benzina

CRISETIG 6 – Non appare mobilissimo ma è reduce da un fastidioso infortunio che evidentemente lo condiziona un po’, però alcuni filtranti partiti dal suo sinistro meriterebbero maggior fortuna (DAL 78’ FATY S.V.)

MICOVSCHI 6,5 – L’ex avellinese a tratti risulta devastante, la sua grande velocità mette in costante imbarazzo la difesa frusinate, almeno finché le gambe lo sorreggono (DAL 78’ LIOTTI S.V.)

FOLORUNSHO 7 – Ancora una volta decisivo per il punteggio, gioca sottopunta dietro Menez alternandosi col francese negli inserimenti in area, sfruttando al meglio proprio un assist del transalpino e producendo il solito grande lavoro di raccordo tra i reparti

SITUM 6 – Spostato sulla fascia che probabilmente predilige, risulta come sempre prezioso nel far salire la squadra, forse andava sostituito nel finale in cui appariva in chiaro debito d’ossogeno

MENEZ 6,5 – Come ampiamente annunciato, viene utilizzato da falso nueve come ai tempi dei suoi trascorsi rossoneri, l’azione non è sempre costante ma la giocata sull’assist per il vantaggio amaranto mette in evidenza, ove fosse necessario, una classe al di sopra della media

BARONI 6,5 – Il copione resta il medesimo, primo tempo di grande dominio, finale di grande sofferenza per una condizione che stenta a migliorare, non si comprende bene la scelta di limitare a due i cambi di movimento in un momento in cui ci sarebbe stato bisogno di forze fresche, ma alla fine il punto conquistato su un campo difficile è buono e fa morale