LE PAGELLE DELLA REGGINA - Finalmente Edera, Nicolas blinda la porta

11.04.2021 17:31 di Valerio Romito   Vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Finalmente Edera, Nicolas blinda la porta

NICOLAS 7 – Subito dopo il doppio vantaggio evita che il Vicenza possa riaprire la gara, poi le tante e solite uscite sicure per disinnescare i tanti palloni gettati in area, e come ciliegina il secondo rigore neutralizzato in maglia amaranto

LAKICEVIC 6,5 – Ancora una prestazione impeccabile per posizione e scelte tecniche, unico neo il rigore procurato ma a punteggio ampiamente acquisito

STAVROPOULOS 6,5 – Non si può dire che non ci sia lavoro per la difesa nonostante la partita si incanali subito nel verso giusto, ma di pericoli veri e propri non ne consente alcuno con la consueta perizia

DALLE MURA 6,5 – Seconda presenza da titolare per il giovanissimo centrale di proprietà viola, ed ulteriore conferma di possedere importanti doti fisiche e di personalità

DI CHIARA 6,5 – Il recupero palla sulla trequarti e lo splendido taglio verso Edera basterebbero da soli a gratificare una prestazione che poi proseguirà con grande sostanza (DAL 78’ LIOTTI S.V.)

BIANCHI 6 – L’andamento della gara gli regala un pomeriggio di relativa tranquillità, si limita all’ordinaria amministrazione (DAL 78’ CRIMI S.V.)

CRISETIG 6,5 – Più che in fase di costruzione il capitano si rivela preziosissimo nei tanti recuperi difensivi compiuti, ed è suo il rimpallo vincente che consente a Denis di chiudere la contesa

BELLOMO 7 – A tratti appare inarrestabile, irretisce gli avversari con ottime giocate e funge da efficace raccordo tra i reparti, cosa chiedere di più al talento barese (DAL 55’ FOLORUNSHO 6,5 – Ci tiene a dimostrare subito di voler riprendere il filo del discorso, grande mobilità e sfiora persino il ritorno al gol)

EDERA 7 – Lo avevamo un po’ pungolato ma finalmente è arrivata la marcatura personale, tra l’altro di ottima fattura, ulteriore segnale di un crescendo costante che potrà renderlo un crack per il finale di stagione (DAL 68’ MENEZ S.V.)

SITUM 6 – Rimesso a destra per necessità tattiche, risulta meno pericoloso in zona offensiva ma sempre continuo e disciplinate nel presidiare la fascia

MONTALTO 6,5 – Mette lo zampino nel primo gol costringendo il suo marcatore a metterla nella propria porta nel tentativo di anticiparlo, fungendo poi da centravanti boa utilissimo per alleggerire la pressione biancorossa (DAL 55’ DENIS 7 – Sfrutta come meglio non potrebbe il primo pallone toccato pochi secondi dopo il suo ingresso, facendo sedere il portiere con una finta da mostrare nelle scuole calcio e mettendo il sigillo alla vittoria)

BARONI 7 – L’inizio gara è assolutamente un inedito per la Reggina targata 2020/21, sintomo comunque di un approccio eccellente quasi a voler dimostrare di non avere ancora la pancia piena con la salvezza in cassaforte, e stavolta la gestione degli uomini appare azzeccata verso un obiettivo che a questo punto non appare più azzardato