Le linee guida per la ripresa dei campionati: stadi divisi in tre zone, ecco i dettagli

25.05.2020 20:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Bursi
Le linee guida per la ripresa dei campionati: stadi divisi in tre zone, ecco i dettagli

Attesa per le decisioni delle Autorità sulla ripresa della massima serie, il 28 maggio la possibile svolta.

Intanto trapelano le indiscrezioni sul documento inviato dalla Lega serie A al CTS. Linee che potrebbero valere anche in serie C e nel calcio che verrà.

Stadi che saranno sostanzialmente "divisi" in tre zone:

LA SUDDIVISIONE DELLO STADIO IN TRE ZONE:

Interno Stadio: zona Tecnico/Sportiva

Tribune: area Media/Tribuna Stampa

Esterno Stadio: TV Compound/Parcheggi

All’interno di ciascuna zona dello stadio non è consentita la presenza in contemporanea di un numero di persone superiore a 130 unità per il campionato di Serie A (proporzionalmente inferiore per le gare di Serie B e Serie C)

ZONA 1:

La zona 1 comprende le seguenti aree tecnico-sportive: terreno di gioco, recinto di gioco (inclusa l’area tecnica), tunnel spogliatoi, spogliatoi e area media/flash.

ZONA 2:

La zona 2 comprende tutte le aree delle tribune, inclusi i locali di funzionamento: tribune, aree media/tribuna stampa e sale di controllo

ZONA 3:

La zona 3 si riferisce all’area riservata dello stadio o ad una parte della stessa, tale da comprendere le seguenti aree: TV compound, parcheggi per addetti ai lavori e area arrivo pullman squadre