Le linee guida per la ripresa dei campionati: stadi divisi in tre zone, ecco i dettagli

25.05.2020 20:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Le linee guida per la ripresa dei campionati: stadi divisi in tre zone, ecco i dettagli
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Bursi

Attesa per le decisioni delle Autorità sulla ripresa della massima serie, il 28 maggio la possibile svolta.

Intanto trapelano le indiscrezioni sul documento inviato dalla Lega serie A al CTS. Linee che potrebbero valere anche in serie C e nel calcio che verrà.

Stadi che saranno sostanzialmente "divisi" in tre zone:

LA SUDDIVISIONE DELLO STADIO IN TRE ZONE:

Interno Stadio: zona Tecnico/Sportiva

Tribune: area Media/Tribuna Stampa

Esterno Stadio: TV Compound/Parcheggi

All’interno di ciascuna zona dello stadio non è consentita la presenza in contemporanea di un numero di persone superiore a 130 unità per il campionato di Serie A (proporzionalmente inferiore per le gare di Serie B e Serie C)

ZONA 1:

La zona 1 comprende le seguenti aree tecnico-sportive: terreno di gioco, recinto di gioco (inclusa l’area tecnica), tunnel spogliatoi, spogliatoi e area media/flash.

ZONA 2:

La zona 2 comprende tutte le aree delle tribune, inclusi i locali di funzionamento: tribune, aree media/tribuna stampa e sale di controllo

ZONA 3:

La zona 3 si riferisce all’area riservata dello stadio o ad una parte della stessa, tale da comprendere le seguenti aree: TV compound, parcheggi per addetti ai lavori e area arrivo pullman squadre