La Giunta comunale approva progetto definitivo nuova piscina comunale in zona Stadio Granillo: i dettagli

27.11.2019 15:41 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
La Giunta comunale approva progetto definitivo nuova piscina comunale in zona Stadio Granillo: i dettagli

La Giunta Comunale guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà ha approvato il progetto definitivo della nuova piscina comunale adiacente lo Stadio Oreste Granillo. Il progetto, nato dalla sinergia tra l’Amministrazione comunale reggina e il Coni Regionale e Nazionale, è finanziato dal Fondo «Sport e Periferie», istituito con Decreto Legge n. 185 del 25 novembre 2015, e successivamente rifinanziato nel 2017, per la ricognizione, realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi sul territorio nazionale e nelle periferie urbane.

In particolare il progetto realizzato da tecnici Coni ed approvato dalla Giunta comunale prevede la creazione di un nuovo impianto sportivo dedicato al nuoto con una piscina di 25 metri, per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro. Nello specifico, tra gli obiettivi perseguiti dai progettisti, la valorizzazione dell’area nel rapporto con lo spazio pubblico, con l’obiettivo di creare un legame dell’impianto con il contesto esterno, attraverso la permeabilità visiva delle ampie vetrate dei nuovi spazi e delle nuove recinzioni; il potenziamento funzionale dell’impianto, attraverso l’implementazione di nuove funzioni di servizio e supporto, quali tribune spettatori, bar e zona ristoro, aree ludiche e verde, e tramite il miglioramento dell’offerta sportiva e le nuove discipline e livelli di omologazione; la qualità dell’architettura, come elemento qualificante e di riconoscibilità dei nuovi luoghi, che risponde con coerenza nella sua concezione formale ad una logica e semplicità funzionale; una sinergia con gli interventi di rigenerazione urbana, legati al riassetto della viabilità e del sistema della sosta, la riqualificazione del verde e degli spazi pubblici, nonché alla valorizzazione delle direttrici urbane.

Rispetto allo stato attuale, il progetto prevede la realizzazione di maggiori superfici in volumetrie molto compatte, incrementando le aree esterne verdi, mentre il recupero della vasca attuale consente di impostare il piano di base dell’impianto su un unico livello rialzato rispetto al piano città, evitando i dislivelli interni e le attuali disomogeneità. L’impianto si svilupperà su due livelli per le attività sportive, oltre ad un piano seminterrato dedicato ai locali impiantistici, un piano copertura per ospitare gli impianti solari termici e fotovoltaici e si compone di due corpi di fabbrica adiacenti strutturalmente indipendenti. Il primo corpo a copertura dell’attuale vasca, con conformazione volumetrica a semi-volta ribassata al fine di coprire sia la superficie bordo vasca sia la nuova tribuna spettatori. Il secondo corpo su due livelli fuori terra ospiterà le rimanenti funzioni sportive e di supporto. Il piano rialzato sarà dedicato alle attività in acqua, oltre all’area reception e direzionale, il primo piano alla nuova palestra polifunzionale, alla zona ristoro e alle nuove tribune.

Soddisfazione per l’approvazione del progetto definitivo è stata espressa dal sindaco Giuseppe Falcomatà che a margine della riunione di Giunta ha messo in evidenza la brillante sinergia messa in campo con il Coni ed in particolare con il Presidente Regionale Maurizio Condipodero e con il Presidente Nazionale Giovanni Malagò.