Il Consiglio di Stato ferma De Luca: accolto annullamento dell'ordinanza per il passaggio sullo Stretto

08.04.2020 11:45 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Il Consiglio di Stato ferma De Luca: accolto annullamento dell'ordinanza per il passaggio sullo Stretto

Continua il "duello" a distanza tra il sindaco di Messina, De Luca, e il ministero dell'interno.

Il sindaco peloritano, nei giorni scorsi, ha deliberato un'ordinanza che imponeva a chi volesse attraversare lo Stretto, di registrarsi in apposita banca dati per dare tutte le info sulla destinazione di arrivo, mettendosi di traverso rispetto all'operato di Regione Sicilia e del Viminale. Nella serata di ieri, il Consiglio di Stato ha accolto la domanda del Ministero dell'Interno in merito all'annullamento dell'ordinanza del Sindaco di Messina.

Di seguito quanto deciso dall'organo giurisdizionale:

Il Consiglio di Stato, con il parere della prima sezione n. 735/2020, pubblicato ieri sera, ha espresso con la massima urgenza, parere favorevole sulla proposta del Ministero dell'interno per annullamento, in via straordinaria, dell'ordinanza del Sindaco di Messina, che ha imposto a “chiunque intende fare ingresso in Sicilia attraverso il Porto di Messina, sia che viaggi a piedi sia che viaggi a bordo di un qualsiasi mezzo di trasporto” l'obbligo di registrarsi, almeno 48 ore prima della partenza, nel sistema online "Si passa a condizione"

Al parere seguirà deliberazione del Consiglio dei Ministri che dovrà essere recepita con decreto del Presidente della Repubblica .