Emergenza coronavirus, il bollettino odierno della Regione Calabria: altra giornata senza nuovi casi

28.05.2020 17:42 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Emergenza coronavirus, il bollettino odierno della Regione Calabria: altra giornata senza nuovi casi

Nessun nuovo caso di positività al Covid-19 sul territorio calabrese nelle ultime 24 ore. Sono stati 1325 i tamponi effettuati.

Solo 4 i soggetti ricoverati su Reggio Calabria, 25 quelli ancora positivi e in isolamento domiciliare, salgono a 229 i guariti

⭕️ Bollettino #RegioneCalabria.

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 64.697 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.158 (+0 rispetto a ieri), quelle negative sono 63.539.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Catanzaro: 25 in reparto; 1 in rianimazione; 4 in isolamento domiciliare; 154 guariti; 33 deceduti.

- Cosenza: 2 in reparto; 99 in isolamento domiciliare; 333 guariti; 34 deceduti.

- Reggio Calabria: 3 in reparto; 25 in isolamento domiciliare; 229 guariti; 18 deceduti.

- Crotone: 1 in reparto; 5 in isolamento domiciliare; 105 guariti; 6 deceduti.

- Vibo Valentia: 5 in isolamento domiciliare; 71 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

I soggetti in quarantena volontaria sono 9.469 così distribuiti:

- Cosenza: 1.544

- Crotone: 2.913

- Catanzaro: 2.847

- Vibo Valentia: 281

- Reggio Calabria: 1.884.

Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +129; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +103 per un totale di 232.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.