L'ANGOLO DEI TIFOSI, il pensiero dei supporters amaranto: le vostre mail

29.11.2020 17:50 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
L'ANGOLO DEI TIFOSI, il pensiero dei supporters amaranto: le vostre mail
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

La Reggina rimedia la quarta sconfitta consecutiva e continua la sua discesa nella classifica della serie B.

Cosa ne pensate? Dite la vostra e partecipate al dibattito su TuttoReggina.com. Non interverremo in merito ai pareri dei tifosi, salvo per informazioni erronee: ognuno può dire la propria, naturalmente con educazione e rispetto. 

Non solo la parte sportiva, ma anche le questioni extracampo: a voi la parola.

Continuate a scriveteci alla mail tuttoreggina@libero.it

                                                                       -------------------------------------------

Gentilissima Redazione,

scrivo all'indomani della quarta sconfitta consecutiva, per sfogare il mio disappunto su alcune cose che secondo me non vanno. Non discuto né di modulo, né di schemi e tanto meno di scelte tecniche, c'è l'allenatore per questo, ed è lui che più di tutti sa cosa fare. Volevo semplicemente dire che in questa serie B, ad ogni partita, fioccano cartellini gialli e rossi in enorme quantità per quasi tutte le squadre, ed è per questo che gli allenatori, difficilmente ripresentano in campo gli ammoniti che spaziano nelle zone nevralgiche del campo, dove è facile rimediare il secondo giallo, quindi il rosso. Io ero certo che Folorunsho, non avrebbe terminato la partita, (certo, non immaginavo dopo 90 secondi dall'inizio della ripresa), ma era solo questione di tempo. Nel secondo tempo, non lo si poteva lasciare negli spogliatoi? Il ricambio in panchina c'era. Ed ecco la frittata! Il Monza mi è sembrato una formazione del tutto normale, altro che stellare e ammazza campionato. Certo è che se vince il recupero mercoledì e si porta al secondo posto, gli arbitri, avranno non uno, ma due occhi di riguardo nei suoi confronti, ( anche ieri il rigore era un gigantesco giallo per l'attaccante per simulazione). Ma non è questo che non mi fa dormire la notte, visto che non siamo né da primo, né da secondo, né tanto meno da ottavo posto, ciò che mi preoccupa, è di perdere la categoria, avanti di questo passo! Cosa bisogna fare? Non lo so. Sono molto confuso su ciò che sta accadendo. Faty e Charpentier assenti da sempre, Lafferty lo si è visto col contagocce, come pure Rivas, Vasic e Menez! Ogni partita un infortunio più o meno serio. Ci sarà un momento che girerà meglio?

Affettuosi saluti

Vincenzo

Gentilissima redazione, innanzitutto complimenti per il lavoro che fate con puntualità e professionalità.

Dico la mia a proposito della nostra amata Reggina. Il presidente Gallo, nelle dichiarazioni post gara con il Pisa, è andato al di là di quelle che sono le sue "reali" responsabilità. A mio modesto sommesso avviso, sia il direttore Taibi, sia mister Toscano, non sono attrezzati per affrontare un campionato di B. O mancanza di esperienza, o magari sirene di mercato, li hanno portati, ciascuno per il proprio settore, ad un inizio di stagione disastroso con partite giocate in maniera oscena. Una rosa assemblata male con cessioni frettolose ed acquisti poco nais, così come un insistere su moduli "calcio pignolata" (ossia epoca bianco e nero), ci hanno portato a questo squallida classifica. Sono però fiducioso che tutto l'ambiente, esterno più che interno, saprà dare una mano per raggiungere la tranquillità di classifica e tenere lontane polemiche, accuse, processi e quant'altro. Fermo restando che il presidente è bene che prenda provvedimenti facendo cambi e avvicendamenti, sul campo e dietro la scrivania. Uno spettabile saluto a voi ed a tutti i tifosi reggini.

Egidio

Buongiorno,

Inizialmente si pensava a un passaggio a vuoto, episodi che una volta per un motivo, una volta per un altro, avevano portato a qualche risultato negativo... Un periodo si pensava, può capitare, passerà...  Adesso, dopo 4 sconfitte consecutive, la preoccupazione inizia a farsi più viva... 

Parto dalle poche cose positive... Un lieve miglioramento rispetto alle ultime partite dove eravamo stati imbarazzanti a dir poco... Buon primo tempo, pochi rischi e qualche trama... Punto...  Detto ciò, ennesima partita in cui non abbiamo MAI tirato in porta, terza partita in fila in cui si rimane in 10,ancora infortuni e cali paurosi alla distanza... 

E la cosa più grave é che nell'immediato non vedo margini di miglioramento... Si può giocare più o meno bene, finire ogni tanto in 11 aiuterebbe, ma resta il fatto che non capisco in questa squadra chi è che dovrebbe fare i gol... Credo che dalla serie a alla terza categoria, con tutte le ovvie differenze del caso, senza un attaccante da 15 - 20 gol non si va da nessuna parte... 

Non riesco a capire se il problema sia psicologico, fisico o tecnico... Di una cosa però sono sicuro... Con tutte le difficoltà, assenze, episodi sfortunati, credo comunque che si possa fare decisamente meglio... 

Inutile cercare colpevoli in questo momento, a tempo debito chi ha sbagliato spero che paghi... 6 mesi x costruire una squadra dignitosa, fare un buon mercato e non si é stati capaci di prendere elementi di categoria... Solo nomi a effetto e svincolati... Adesso c'è da rimboccarsi le maniche e provare ad abbassare le aspettative, salvarsi e imparare la lezione... Sarebbe gravissimo perdere la categoria inseguita 6 anni in questo modo imbarazzante... 

Un saluto. 

Paolo

Siamo tutti demoralizzati è sfiduciati,mi dispiace che la società continui ad insistere con mister Toscano, è evidente lo stato confusionale che la squadra sta vivendo,non ci sono giustificazioni ai tanti errori che il mister sta commettendo,il centrocampo soffre è fa tanti falli xchè non esiste nel modulo di Toscano l attacco,x il bene della Reggina faccia un passo indietro è sì dimetta,

un tifoso triste e deluso

Carissimi tifosi. Era quasi un anno che non scrivevo più all ottima redazione di Tuttoreggina, visto che la nostra squadra andava a gonfie vele...era quasi scaramanzia. Adesso non posso più sottrarmi. La Reggina ha avuto la fortuna di avere un calendario soft in fase iniziale che poteva garantire col ritorno in serie B una partenza confortante. Così era stato...fino allo sciagurato finale di partita di Chiavari, seguita dal derby col Cosenza ( gol fantasma e rigore sbagliato), dalla sconfitta contro una SPAL decimata (prima espulsione e secondo rigore sbagliato) e avanti così...fino a ieri. Possiamo dire che Taibi ha smantellato un meccanismo collaudato? Possiamo dire che Toscano fa fatica ad adattare i suoi schemi a calciatori che lui non ha richiesto? E i giocatori? Troppo vecchi o troppo giovani...comunque salvo qualche caso, non hanno fame e non hanno attaccamento alla maglia...come potrebbero se non sono neanche della Reggina?!? Aperto il dibattito...

Alex da Padova