Russo a Radio Gamma No Stop: "Reggina, peccato non aver festeggiato in campo, ma magari lo faremo l'anno prossimo..."

11.06.2020 20:50 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Russo a Radio Gamma No Stop: "Reggina, peccato non aver festeggiato in campo, ma magari lo faremo l'anno prossimo..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

Ennio Russo, consulente del presidente della Reggina Gallo, intervenuto a Radio Gamma No Stop, ha toccato tanti argomenti dell'attualità amaranto:

"Ci è dispiaciuto non festeggiare in campo, ma magari, chissà, festeggeremo ancora con più felicità il prossimo anno: sognare non fa mai male. Certamente il problema dei mancati incassi da stadio sono pesanti, con la Curva Nord aperta avremmo potuto anche arrivare oltre i 20mila per le gare decisive per la promozione"

Sulla B: "Certamente le spese saranno diverse, a partire dagli spostamenti e i viaggi. E' una categoria che si avvicina di più alla serie A. La Reggina ha poi molti contesti da mantenere, la sede, il Sant'Agata e non solo. Nelle intenzioni della dottoressa Scipioni e del ds Taibi c'è la voglia di spendere il giusto".

Sulla coppia Toscano-Taibi: "Gli esami nel calcio non finiscono mai. La coppia è vincente e va supportata e può fare benissimo anche in serie B, sopratutto per puntare ad un torneo importante: c'è un percorso iniziato che va concluso".

Sulle scelte: "Tutti hanno sempre partecipato alle opzioni prese, la scelta iniziale di ogni aspetto tecnico è di Taibi. Poi certamente il ds si adegua anche alle esigenze del tecnico".

Sugli impianti: "Ci sta lavorando la dottoressa Scipioni, in concerto con il sindaco e l'Amministrazione. Si lavorerà sul un rifacimento dell'impianto, non un semplice restyling. Si sta lavorando ad una progettazione importante, per costruire uno stadio moderno. Ma anche per il Sant'Agata si lavora: abbiamo chiesto nuove aree in uso, l'intenzione è migliorare la funzionalità della struttura, nata comunque un pò di tempo fa".

Sul passato: "Il marchio Reggina esiste anche per il lavoro di Foti. Successivamente, Praticò è stato capace di riprendere in mano la storia del club e poi è arrivato Gallo che ha puntato subito alla serie B, nonostante la presenza di Bari e Ternana".

Sulla prossima serie B: "Sarà un contesto del tutto diverso, con molte formazioni blasonate. Le stesse Monza e Vicenza hanno un certo blasone. Lo stesso Cittadella è una società che lavora molto bene. Poi sarà una stagione con molte variabili, vedi anche la questione dei contratti dei calciatori in scadenza".

Sui playoff: "La Ternana è una squadra importante, sopratutto nelle partite secche: non c'è solo il Bari nella corsa alla B"

Sul mercato: "Sicuramente il presidente qualche colpo importante lo farà, vedi Denis. La rosa attuale sarà certamente migliorata, specialmente nel caso degli Under, in più sarà inserito qualche calciatore, senza però stravolgere la rosa".