Lecce-Reggina, Corini: "Servirà grande prova, ottimo lavoro di Baroni"

06.05.2021 17:55 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Lecce-Reggina, Corini: "Servirà grande prova, ottimo lavoro di Baroni"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com

Eugenio Corini, tecnico del Lecce, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara casalinga contro la Reggina, come riportato da calciolecce.it:

"Possiamo ancora ribaltare la situazione cercando di vincere e pensando a noi. Sicuramente c’è rammarico di non poter guardare solo a noi, ma finché la matematica ci regala il sogno ci proveremo".

Sulla Reggina: "Dovremo fare una grande partita per combattere un avversario in lotta per i playoff. Hanno fatto i nostri stessi punti nel girone di ritorno grazie al grandissimo lavoro successivo all’arrivo in panchina di mister Baroni. Hanno una chiara identità, giocano sia con il 4-3-1-2 che con il 4-4-2 ed hanno mentalità di gioco e qualità importanti. In attacco sono sempre pericolosi, in difesa corti e attenti ed a centrocampo hanno piedi buoni per impostare".

Sulle scelte di formazione: "Yalcin ha talento ma non ho avuto grande possibilità di usarlo viste le condizioni. Rodriguez mi dà attitudini vicine a Pettinari, Stepinski me ne dà altre e gli devo fare i complimenti per la grande gara con il Monza nella quale ha creato due ottime palle gol. A centrocampo ho tante risorse e cercherò di scegliere le migliori anche in base delle attitudini della Reggina. Ci servirà qualità e palleggio perché ci aiuta a portare la partita dove vogliamo noi. Sceglierò elementi che me lo possono garantire"

Su Mancosu: "Il suo è un atto di grande coraggio. Ha sofferto molto ma è stato forte e tutti gli sono vicini, in primis i suoi affetti più cari ma anche noi. Abbiamo rispettato inizialmente il suo momento, mettendoci a suo completa disposizione ma lui ha fatto qualcosa di ancor più grande. Ha dimostrato coraggio nell’affrontare questa lotta. Noi gli stiamo vicini, ma è lui che ci traina da capitano, grande uomo e grande giocatore. Il suo esempio e la sua forza la porteremo in campo anche nelle partite che ci aspettano".

Sulle altre gare, in particolare le intenzioni dell'Empoli a Salerno: "Noi dobbiamo fare bene con la Reggina per creare presupposti necessari. Poi credo anche che i campionati siano aperti finché c’è la matematica a dircelo, dobbiamo crederci e confido nel fatto che lo siano. Penso che ogni squadra sia chiamata a dare tutto quando scende in campo. Arrivando a pari punti con la Salernitana staremmo davanti, dobbiamo lavorare per far sì che questa possibilità, da parte nostra almeno, possa realizzarsi".