Gazzetta dello Sport: "Cucchiaio di Tabanelli, Frosinone salvo, Reggina ok per 45"

24.01.2021 11:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Gazzetta dello Sport: "Cucchiaio di Tabanelli, Frosinone salvo, Reggina ok per 45"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com

"Cucchiaio di Tabanelli e Frosinone in salvo, Reggina ok per 45", scrive Gazzetta dello Sport nelle pagine nazionali.

"Un cucchiaio su rigore di Tabanelli ha negato all’ex Marco Baroni un ritorno allo Stirpe con i fiocchi. E’ finita così in parità Frosinone-Reggina. Partita dai due volti ed epilogo giusto, con un tempo e una rete a testa. Per la Reggina sono stati ancora fatali i secondi 45’: sono 14 i punti persi rispetto ai primi tempi. Questo pareggio comunque ha consentito alla formazione di Baroni di muovere la classifica dopo 2 sconfitte. Secondo pareggio consecutivo invece per il Frosinone che non vince da 6 turni, resta fuori dalla zona playoff e, dopo il focolaio-covid, sta faticando a ritrovare il giusto ritmo.

La Reggina sin dalle prime battute ha messo alle corde il Frosinone. Baroni ha confermato il 4-2-3-1 e schierato i neo acquisti Lakicevic e Micovschi. In attacco Menez, chiamato ad una risposta dopo l’errore dal dischetto contro il Lecce. La Reggina ha condotto il gioco trovando un Frosinone spento. Nesta ha riproposto il 3-4-1-2 rilanciando Bardi, Salvi, Maiello e Rohden, reduci dal Covid, ma non sono arrivati pericoli. Baricentro basso, centrocampo lento, poco gioco sulle fasce e due attaccanti in balia degli avversari. La Reggina è andata vicina al gol con Bianchi e Di Chiara, poi alla mezzora ha trovato il meritato vantaggio con Folorunsho dopo affondo di Menez che nel finale ha reclamato un rigore.

Nella ripresa Nesta ha inserito Kastanos e Tribuzzi passando al 4-3-3. Mosse indovinate perché si è visto un altro Frosinone, che ha alzato il ritmo e stretto la Reggina nella propria metà campo, senza più ripartire, anche se al 10’ Di Chiara ha avuto la palla del 2-0. Il Frosinone ha costruito diverse occasioni con Kastanos, Rohden e Boloca. Il grande sforzo è stato premiato al 39’ quando Rohden è stato atterrato in area da Lakicevic. Dal dischetto Tabanelli (entrato da 3’) ha trasformato con un coraggioso cucchiaio. La squadra di Nesta ha provato anche a vincerla con Rohden e Novakovich, ma sarebbe stato troppo", si legge.

Voto 6,5 a Plizzari, Di Chiara e Folorunsho, bocciati Di Chiara e Situm, voto 5,5.