LE PAGELLE DELLA REGGINA - Turati prodigioso, Menez versione deluxe

27.02.2022 18:00 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Turati prodigioso, Menez versione deluxe

TURATI 7,5 – Nel primo tempo si segnala solo per un’uscita sulle trequarti, nella ripresa è prodigioso in almeno due occasioni a blindare il preziosissimo vantaggio

AYA 6 – Seconda da titolare per l'ex salernitano, controlla bene sia Puscas che Torregrossa, badando al sodo senza fronzoli

AMIONE 6,5 – Altra buona prestazione del giovane argentino stavolta senza amnesie in marcatura, dimostra ottime doti sia in anticipo che nei tempi di chiusura

DI CHIARA 6,5 – Ha ormai raggiunto la piena padronanza del nuovo ruolo, pur se oggi è fortemente limitato in versione offensiva a causa della grande pressione pisana

KUPISZ 6 – Schierato a piede invertito come a Frosinone, si dimostra utile in entrambe le fasi pur tendendo troppo ad accentrarsi

HETEMAJ 6 – Dal punto di vista dell’intensità si dimostra sempre fuori categoria, tuttavia tende a prendersi troppi rischi in fase di alleggerimento (DAL 91’ TUMMINELLO S.V.)

CRISETIG 6,5 – Stellone in settimana aveva detto di averlo visto stanco, in campo però appare più tonico del solito, e come al solito lucido quando la palla scotta

FOLORUNSHO 6,5 – Ci vuole una prodezza piuttosto fortunata dell’ex Nicolas per negargli il ritorno al gol in amaranto, consueto grande movimento a tutto campo e nel finale appare sfinito ma cambi non ce ne sono

GIRAUDO 7 – Anche lui si ritrova a sorpresa sulla fascia opposta, ma è autore di una prestazione impressionante per grinta ed intensità, sembra abbia quattro polmoni

MENEZ 7 – Nel primo tempo ammiriamo il francese versione deluxe, gol partita conquistato e trasformato con caparbietà e classe, e tante giocate di fino comunque mai fini a se stesse, così è davvero un valore aggiunto (DAL 68’ BIANCHI 6 – Dà una mano per cercare di dare respiro al bunker finale)

MONTALTO 6,5 – Non certo fortunato in un paio di incorate su calcio da fermo, si batte da guerriero finché rimane in campo (DAL 59’ GALABINOV 5,5 – Troppo legnoso, aiuta poco la squadra a salire aumentando le sofferenze dei compagni nel finale)

STELLONE 7 – In assoluta emergenza con soli 18 calciatori di movimento a disposizione, aggredisce l’avversario sin dai primi minuti ed ottiene l’effetto sperato, nella ripresa la sofferenza è inevitabile contro la lunghissima panchina dei toscani ma i suoi ragazzi tengono botta riuscendo a mantenere il minimo vantaggio, per una vittoria di prestigio contro una delle top five del torneo