LE PAGELLE DELLA REGGINA - Nicolas fenomenale, Crimi frangiflutti

01.02.2021 23:23 di Valerio Romito   Vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Nicolas fenomenale, Crimi frangiflutti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

NICOLAS 7,5 – Non si sporca i guanti per 50 minuti, ma compie un intervento fenomenale sul penalty di Djuric risultando decisivo per conquistare il secondo punto consecutivo, stavolta con la porta imbattuta

LOIACONO 5,5 – Non esattamente a proprio agio in un ruolo che non ricopre da tempo, perde un pallone sanguinoso in uscita che causa il rigore per gli avversari (in fuorigioco) per fortuna sventato dal proprio portiere, meglio nelle fasi finali quando agisce da terzo centrale

CIONEK 6,5 – Duello rusticano senza esclusione di colpi contro i due granatieri campani, tiene botta alla grande non concedendo praticamente nulla ai diretti avversari

STAVROPOULOS 6 – Al rientro nell’undici titolare dopo qualche settimana, risulta sempre attento ed anzi nel finale sbroglia con decisione qualche situazione pericolosa in area

LIOTTI 5,5 – Torna a fare il terzino per necessità, qualche scelta difensiva non azzeccatissima ma comunque si guadagna la pagnotta (DAL 91’ DALLE MURA S.V.)

BIANCHI 6 – L’inserimento di Crimi lo sgrava dal peso di essere l’unico interditore in campo, risultando comunque sempre prezioso in fase di raccordo tra i reparti

CRIMI 6,5 – Ruvido ma efficace quanto basta, fa da vero e proprio frangiflutti davanti alla difesa, effettivamente mancava un giocatore con e sue caratteristiche

EDERA 6 – Nei primi minuti fa stropicciare gli occhi a tutti per come imperversa sulla fascia destra risultando praticamente imprendibile, ma un gol sbagliato da pochi centimetri pare condizionare il suo prosieguo di gara, insieme ad un atteggiamento più guardingo dei salernitani, dando comunque la netta impressione di poter rappresentare un’arma in più per il futuro (DALL’80 MICOVSCHI S.V.)

FOLORUNSHO 6 – Lo schieramento oltremodo coperto dei campani lo priva degli spazi di cui ha bisogno per sviluppare la sua esplosività, tenta di aggirare le marcature allargandosi sulle fasce ma stavolta non trova conclusioni incisive

MENEZ 6 – Un guizzo dei suoi in area granata rischia di sbloccare la gara dopo pochi minuti ma la conclusione in caduta esce di poco, gli spunti successivi non saranno molti altri ma colpisce in positivo un inedito atteggiamento operaio al servizio della squadra (DALL’80 BELLOMO S.V.)

MONTALTO 6 – Partita “sporca” del neo centravanti amaranto, molte spallate e diversi falli subiti, gli manca però un rigore clamoroso per una trattenuta plateale su una palla che avrebbe facilmente spinto in porta (DALL’88’ DENIS S.V.)

BARONI 6,5 – Ennesima formazione dettata in parte dalle necessità dovute a noie fisiche dei suoi, che lo privano soprattutto dei necessari ricambi, sceglie non a caso di non assumere il solito atteggiamento iniziale arrembante per dosare meglio le energie nei 90 minuti, pur disputando un buon primo tempo contro la seconda forza del campionato, alla fine il punto può starci ma manca un chiaro rigore a favore a dispetto di quello fischiato contro viziato da offside, in attesa dei tanti rinforzi che finalmente gli consentiranno, si spera, di ampliare le rotazioni