LE PAGELLE DELLA REGGINA - Micai limita il passivo, Bianchi lotta

15.01.2022 16:24 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Micai limita il passivo, Bianchi lotta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

MICAI 6,5 – Torna titolare dopo oltre tre mesi, subisce un vero e proprio bombardamento già dai primi minuti ma riesce quantomeno a limitare il passivo dei suoi con almeno quattro interventi importanti

LAKICEVIC 5,5 – Timido e quasi mai intraprendente si limita al compitino per un tempo, resta negli spogliatoi all’intervallo per un colpo subito alla testa (DAL 46’ ADJAPONG 5,5 – Per caratteristiche offre qualche spunto offensivo in più ma dietro continua a ballare)

STAVROPOULOS 5 – Sbaglia completamente posizione lasciando una prateria ad Ayè per la rete del vantaggio bresciano, e nella stessa azione si procura un infortunio muscolare che lo toglie dalla contesa (DAL 22’ LOIACONO 6 – Conduce una gara senza particolari sbavature, in una fase in cui comunque l’avversario sceglie di controllare la partita)

REGINI 5 – In costante ritardo sulle marcature sin dai primi minuti, fa intendere subito che non sarà un pomeriggio tranquillo per l’intera retroguardia amaranto

DI CHIARA 6 – Molto bloccato durante la prima frazione, al rientro cerca quantomeno di affondare alla ricerca del pertugio giusto, ma i tanti palloni gettati dentro trovano scarsa fortuna

BIANCHI 6 – Uno dei pochi che tenta quantomeno di lottare, non leva mai il piede mettendo rattoppi in mezzo, la sua sostituzione è probabilmente dovuta al giallo rimediato ad inizio partita (DAL 53’ HETEMAJ 5,5 – Tanta corsa e mobilità ma anche tanta confusione e poco costrutto)

CRISETIG 5,5 – Lento e macchinoso, non riesce mai a trovare quel cambio di passo che necessiterebbe alla squadra per restare in partita

RICCI 5,5 – Molto più coinvolto nel gioco rispetto ad altre occasioni, tatticamente si dimostra piuttosto diligente ma gli spunti offensivi continuano a latitare

CORTINOVIS 5,5 – Vivacità tanta, incisività poca ed in mezzo la solita occasione gol sprecata (DAL 67’ MONTALTO S.V.)

RIVAS 6 – Colpevolmente ignorato dai compagni, palla al piede si dimostra l’unico a poter causare un minimo di imbarazzo alla difesa lombarda sfiorando anche la realizzazione di testa, resta inaspettatamente negli spogliatoi (DAL 46’ BELLOMO 6 – Prova a dare un po’ di brio alla manovra offensivo ed a tratti vi riesce, diversi traversoni interessanti ma mai sfruttati a dovere in area avversaria)

GALABINOV 5,5 – Sull’apporto offensivo, almeno dal punto di vista della presenza fisica, poco da dire, tuttavia sembra avere ancora il freno a mano azionato, e nell’unica occasione in cui trova la conclusione potrebbe fare decisamente meglio

TOSCANO 5,5 – Non avendo avuto, di fatto, la possibilità di preparare la partita per le note vicende legate al Covid sceglie di adottare una tattica molto attendista, ma la gara si dimostra da subito un calvario, il Brescia domina in lungo e in largo chiudendo la pratica in mezz’ora, e le contromisure tentate appaiono sterili e troppo elementari, c’è da lavorare tantissimo sia sulla condizione che sulla testa dei suoi ragazzi