LE PAGELLE DELLA REGGINA - Denis, due palloni che pesano. De Rose ovunque, Rivas croce e delizia

15.12.2019 21:00 di Giovanni Cimino Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Denis, due palloni che pesano. De Rose ovunque, Rivas croce e delizia

GUARNA 6 - La Leonzio non tira granché in porta, si limita all'ordinaria amministrazione. Però è attento e preciso.

BLONDETT 6 - Pomeriggio assai difficile. Tanti errori in appoggio, poco preciso in qualche soluzione, però difensivamente sbaglia poco.

BERTONCINI 6 - Anche lui soffre il pressing degli attaccanti della Sicula, però dalle sue parti non passa nessuno. (dal 71' REGINALDO 7 - Il suo gol pesa un quintale. L'importante è crederci.)

ROSSI 6,5 - A parte un errore sottoporta, oggi certamente tra i più lucidi della squadra. Non getta mai la palla e sceglie sempre la soluzione giusta.

GARUFO 6 - Non sfonda perché Sabatino è un cliente ostico in fase di non possesso. Riesce a mettere qualche pallone dentro l'area, certamente non perde mai la calma.

DE ROSE 7 - Uomo ovunque, in uno stato psicofisico superlativo. Prova a tirare le fila della squadra nel momento complicato.

BIANCHI 5,5 - Da qualche settimana è in calo dopo tre mesi sprint. Deve alzare bandiera bianca al cospetto di una mediana siciliana che lo sovrasta. (dal 57' SOUNAS 6,5 - Entra lui e il centrocampo si assesta. Serviva corsa e quantità, lui ci mette un pò tutto. Preziosissimo.)

RUBIN 6 - Ha molte attenuanti, visto che non giocava da settembre e tutto sommato non demerita. Difficile attendersi poi una prova a tutto gas. Di certo Toscano ci punta per la seconda parte di campionato. (dal 57' ROLANDO 5 - Non entra pronto, causa il rigore che porterà poi la Sicula in vantaggio. Commette anche qualche errore di troppo. Ma non è mai semplice entrare e incidere.)

BELLOMO 6 - Ti aspetti sempre la giocata che fa la differenza, ma il bello del... Bellomo di quest'anno è che è capace di indossare elmetto e impugnare il martello e dire la sua anche nei pantani in mezzo al campo. Gli manca sempre quella continuità nella prestazione che davvero lo renderebbe un calciatore da serie A. Ma uno come a lui serve sempre come il pane. (dal 57' RIVAS 5,5 - Rigoberto, hai sulla coscienza un paio di miocardi. Quelli dei tanti tifosi della Reggina che speravano in maggiore cattiveria sottoporta del trequartista honduregno, che ancora una volta riesce a essere immarcabile. Sua la palla per Denis per l'1-1, schema perfetto studiato e ristudiato in allenamento. Un voto in meno per i gol sbagliati nel finale.)

DENIS 7,5 - Per 50' non è brillante, sbaglia anche un gol nel finale di primo tempo, poi prova a metterci lo zampino ovunque. Il gol dell'1-1 è decisivo, poi si permette il lusso di regalare una palla d'oro a Reginaldo: a 38 anni fa ancora la differenza.

CORAZZA 6 - Marcatura spietata su di lui, che non è al meglio e che è arrivato un pò a corto di fiato dopo una prima parte pazzesca di torneo. Pochi palloni giocabili da parte dei compagni, tanto lavoro per la squadra. (dal 79' PAOLUCCI 6,5 - Chi assiste agli allenamenti conosce bene che si tratta di un calciatore che in qualsiasi squadra di C sarebbe titolare. Ripaga la fiducia con tanto fosforo e tanta energia nel convulso finale: l'impressione è che avrà sempre più spazio.)

TOSCANO 7 - Partita complicatissima, dovrà riflettere sul suo staff su come sono andati i match contro Viterbese e Sicula, non tanto per il gioco dei suoi, ma per le contromisure prese dalle avversarie. Si porta a casa un successo tutto sommato meritato e sfrutta al massimo la profondità di una squadra che sta regalando incredibili soddisfazioni a tutta la tifoseria. Ma c'è ancora tempo per scrivere altre pagine memorabili...