LE PAGELLE DELLA REGGINA - Cionek torna The Wall, Cortinovis decisivo

15.02.2022 20:53 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Cionek torna The Wall, Cortinovis decisivo

MICAI 6 – Ha la sfortuna di subire sempre gol imparabili, in una gara in cui non risulterà particolarmente sollecitato

ADJAPONG 6 – Sgravato da compiti difensivi è evidentemente più a suo agio, ogni tanto continua a pasticciare ma finisce in crescendo quando viene spostato a sinistra

LOIACONO 6,5 – Altra buona prestazione del capitano, che in uno schieramento a tre probabilmente riesce, per caratteristiche, a dare il meglio di sé

CIONEK 7 – Oggi ex di turno, finalmente torna ad essere il muro di inizio stagione e le punte ferraresi finiscono per essere surclassate fisicamente, speriamo che il guaio fisico nel finale sia di poco conto (DALL’83’ AMIONE S.V.)

DI CHIARA 6,5 – Deve adattarsi a centrale difensivo per esigenze tattiche e tiene botta, ma l’angolo da cui scaturisce il raddoppio è una pennellata degna di altre categorie

FOLORUNSHO 6,5 – Sostanzialmente è lui il vero terminale offensivo della squadra che affida sempre a lui tutte le ripartenze, e come sabato continua a correre anche quando l’arbitro fischia la fine del match

BIANCHI 7 – Tanto lavoro oscuro utile a spezzare le trame estensi, trova il preziosissimo raddoppio con un’incornata tutt’altro che semplice da posizione defilatissima, giusto in tempo prima di uscire (DAL 60’ HETEMAJ 6,5 – Sulla falsa riga del derby di sabato fa subito sentire la sua presenza in campo, partecipando attivamente all’azione del terzo gol amaranto)

CRISETIG 6 – Ha chiare responsabilità sul vantaggio dei locali non chiudendo su Mancosu, ma compensa con un importante secondo tempo in cui tiene alta la squadra ritrovando geometrie e lucidità

GIRAUDO 6,5 – Ottimo esordio per uno dei nuovi arrivi sinora mai utilizzato, dimostra buone doti di velocità e soprattutto serve l’assist a Tumminello per la rete del provvisorio pareggio (DAL 60’ KUPISZ 6 – Prende posto a destra per contenere eventuali sortite, senza particolari affanni)

CORTINOVIS 7,5 – Decisamente la sua migliore prestazione in amaranto, immarcabile tra le linee e finalmente decisivo nel mettere lo zampino in due delle tre realizzazioni, il che fa passare in secondo piano le solite occasioni da gol mancate (DAL 78’ BELLOMO S.V.)

TUMMINELLO 6,5 – Cerca prevalentemente di aiutare i compagni a centrocampo spesso a discapito della fase offensiva, ma si fa trovare nel posto giusto al momento giusto per realizzare il primo gol stagionale, anche con un pizzico di fortuna (DAL 60’ GALABINOV 6,5 – Come ai bei tempi, gli basta impattare l’unico pallone ricevuto in area per mettere in ghiaccio il risultato)

STELLONE 7,5 – Sceglie di ripartire tatticamente dal finale del derby, ma rispetto a sabato la squadra cresce tantissimo nella manovra e nella personalità, finendo per comandare il gioco ed ottenere con chiaro merito la seconda, fondamentale vittoria consecutiva in tre giorni, riuscendo a trasformare in energia positiva le drammatiche vicende legate alla salute del presidente, a cui ovviamente verranno dedicati i tre punti