LE PAGELLE DELLA REGGINA - Bellomo rifinisce, Rivas capitalizza, Nicolas blinda

13.03.2021 16:28 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Bellomo rifinisce, Rivas capitalizza, Nicolas blinda

NICOLAS 7 – Un solo importate intervento ma che vale come un gol, ipnotizza Balotelli a pochi metri dall’area piccola nell’unica occasione conquistata dall’ex Inter per blindare il risultato

LAKICEVIC 6,5 – Altra prestazione impeccabile del laterale amaranto, chiusure puntuali e diagonali perfette oltre alle solite “punture” offensive

CIONEK 6,5 – Cambiano gli interpreti ma la difesa resta impenetrabile, comanda la linea arretrata con la solita autorità ed efficacia non concedendo praticamente nulla ai brianzoli

STAVROPOULOS 6,5 – Si trova al cospetto di mostri sacri da far tremare i polsi ad un giovane come lui, invece mantiene altissima la concentrazione e francobolla tutti, con le buone e con le cattive

DI CHIARA 6,5 – Dopo qualche apparizione non in linea con i suoi standard, rimette i panni di leader in una delle gare più difficili della stagione

CRIMI 6,5 – Ormai insostituibile nei piani tattici della squadra, fa sia il regista che l’interditore, ma soprattutto non si ferma mai

BIANCHI 6,5 – Come il compagno di reparto è uomo ovunque, lo si vede fare schermo davanti alla difesa, pressare sulla trequarti e tentare persino la conclusione a rete

BELLOMO 7 – Gratificato dalla fascia di capitano è autore di una prova di grande sostanza, ogni palla da fermo partita dal suo piede si trasforma in pericolo per gli ospiti, e non è un caso che sia suo il perfetto cross per il gol partita (DALL’87 LOIACONO S.V.)

FOLORUNSHO 6,5 – Agisce sia da sottopunta che da centravanti aggiunto con la consueta esplosività, ma preoccupa molto l’infortunio che lo costringe ad abbandonare il campo in barella e molto dolorante (DAL 74’ CRISETIG 6 – Va ad infoltire il centrocampo nel momento di massima pressione degli ospiti, ci mette corsa e tecnica quanto basta)

RIVAS 7 – Che sia in palla lo si nota subito, torna a saltare l’uomo con una certa frequenza dopo una vita ed è bravissimo a crederci quando si avventa sul fendente di Bellomo per una deviazione solo apparentemente semplice, l’unico neo è non aver servito l’indisturbato Okwonkwo per quello che poteva essere il gol della tranquillità (DAL 74’ EDERA 6 – L’ingresso è un po’ molle e gli fa perdere un paio di palloni in zona molto pericolosa, nel finale però conquista una bella punizione dal limite che fa respirare tutti)

OKWONKWO 6,5 – L’ex Bologna si conferma un elemento molto interessante, ha un passo sensibilmente diverso rispetto ai centrali brianzoli che stentano a contenerlo in campo aperto, tant’è che incredibilmente solo l’arbitro non vede il secondo giallo per un Bellusci costantemente superato (DALL’87’ DENIS S.V.)

BARONI 7 – In settimana aveva preannunciato come l’esperienza della disfatta contro l’Empoli sarebbe servita oggi, ed infatti la squadra scende in campo con tutt’altro piglio, sempre cortissima e pronta a ripartire con azioni essenziali ma produttive, per una prestazione che in certi frangenti rasenta la perfezione tattica per una delle vittorie più prestigiose della stagione