LE PAGELLE DELLA REGGINA - Prestazione imbarazzante

25.02.2024 17:33 di Valerio Romito   vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Prestazione imbarazzante

VELCEA 6 – Salva la porta appena un minuto prima del gol partita su cui viene beffato da una deviazione, poi rischia ripetutamente di capitolare graziato dagli avanti di casa

GIRASOLE 5 – Perennemente in difficoltà su lanci da dietro sulla carta pane per i difensori, sembra quasi abbia una marcia ridotta rispetto ad avversari decisamente più convinti

ADEJO 5,5 – Il tocco sula conclusione che deciderà la gara è decisamente sfortunato, tuttavia il veterano amaranto appare poco lucido non riuscendo ad infondere la necessaria sicurezza ai compagni di reparto

ZANCHI 5,5 – Premiato dopo il gol decisivo di domenica scorsa, risulta troppo impreciso soprattutto in fase di disimpegno (DAL 65’ BARILLA’ 5,5 – Cerca di scuotere i compagni ma agisce troppo lontano dalla porta avversaria ed incide davvero poco)

MARTINER 5 – Spesso in imbarazzo di fronte al pressing avversario, tende a liberarsi del pallone in manera troppo superficiale mettendo in difficoltà la squadra in uscita

MUNGO 5,5 – Tocca un numero rilevanti di palloni, ma stavolta lo fa con poca qualità e tanta confusione che non aiuta certo la manovra amaranto

ZUCCO 5,5 – L’inizio è discretamente promettente sia in fase che di interdizione che di impostazione, nella ripresa si perde nell’oblio generale (DAL 75’ CHAM S.V.)

PERRI 5,5 – Ovviamente non si può chiedere sempre i miracoli ad un ragazzino, si fa vedere spesso sulla tre quarti ma gli sbocchi offensivi oggi restano un miraggio (DAL 75’ LIKA S.V.)

PORCINO 5,5 – Qualche buona iniziativa nella prima mezzora, da lì in poi difficilmente cava un ragno dal buco, neanche nel finale quando alza il baricentro ma finisce per urtare contro il muro di casa

RENELUS 6 – Unica nota positiva di giornata se così si può dire, buoni spunti in velocità e di fatto l’unico che cerca di creare pericoli in avanti (DAL 75’ ROSSETI S.V.)

BOLZICCO 5,5 – L’argentino torna alla versione precedente, tanto gioco spalle alla porta e quasi nessuna conclusione a rete se si escludono un paio di tiri velleitari

TROCINI 5 – L’approccio iniziale aggressivo si trasforma dopo pochi minuti in una inspiegabile tattica attendista che non solo non produce alcun frutto, ma finisce per esporre la squadra ad una figura imbarazzante, e stavolta neanche i cambi evitano una sconfitta meritata che riapre i giochi per l’accesso ai play off