Tallini, neo presidente Consiglio Regionale: "Secessione mascherata ha sottratto al Meridione oltre 600 miliardi di euro in 10 anni"

26.03.2020 15:15 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Tallini, neo presidente Consiglio Regionale: "Secessione mascherata ha sottratto al Meridione oltre 600 miliardi di euro in 10 anni"

Il neo presidente del Consiglio Regionale della Calabria, Tallini, nel suo discorso d'insediamento ha parlato delle storture del sistema di solidarietà nazionale, in merito alla distribuzione della spesa pubblica.

Senza guardare al colore politico, certamente sono dati che impongono una riflessione, sopratutto in questi tempi di "levate" dal Nord per "colonizzare" politicamente il Mezzogiorno d'Italia:

"Grave il divario esistente tra le aree più ricche del Paese e il Meridione. Alla popolazione del Sud, che rappresenta il 34,3 % dell'intera popolazione italiana, arriva il 28,3% della spesa pubblica. Alla popolazione del Nord, che rappresenta il 65,7% dei cittadini italiani, arriva il 71,7%. Tradotto in risorse, significa che al Meridione vengono sottratti 61 miliardi di euro all'anno di sola spesa pubblica. Nell'arco di dieci anni, il Sud è stato privato di qualcosa come 600 miliardi di euro che avrebbero inciso profondamente sulla qualità della vita e sull'occupazione. E' stato un meccanismo perverso che ha calcolato i trasferimenti statali in base alla spesa storica e pertanto le Regioni più ricche sono diventate sempre più ricche e quelle Meridionali sempre più povere".

Sulle soluzioni, naturalmente superata la crisi sanitaria in atto: "Una volta superata l'emergenza occorrerà aprire una forte vertenza con lo Stato per un riequilibrio nella distribuzione delle risorse e per un regionalismo che non sia una secessione mascherata. Il Consiglio regionale sarà protagonista di questo grande confronto e non mancherà di elaborare una sua proposta originale da sottoporre all'attenzione del Parlamento, del Governo e delle forze politiche".