Spinelli: "Serve ripartizione più equa dei diritti tv. Cambiare la Legge Melandri"

03.04.2020 12:40 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Spinelli: "Serve ripartizione più equa dei diritti tv. Cambiare la Legge Melandri"

Il patron del Livorno, Spinelli, intervenuto a Gaz.Sport, ha lanciato la proposta della modifica della Lege Melandri:

“Spero che questa faccenda del Coronavirus faccia prendere coscienza anche alla Serie A, perché non possono esserci divari così ampi con la Serie B. Un tempo le ripartizioni dei diritti televisivi erano 60% per la A e 40% la B, mentre oggi c’è un abisso e si prende tutto la massima serie. Mi auguro che ci sia un esame di coscienza da parte di tutti e che la legge Melandri venga cambiata. Capisco che la Serie A abbia maggior appeal, ma io proporrei 70% la A, 20% la B e 10% la C: sarebbe una ripartizione più equa dei diritti televisivi e delle sponsorizzazione, e permetterebbe a molte società di sopravvivere”.