Coronavirus, Viminale: oltre 2 milioni e 600mila le persone controllate, 5mila le denunce

27.03.2020 14:25 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Coronavirus, Viminale: oltre 2 milioni e 600mila le persone controllate, 5mila le denunce

Il Viminale ha reso noti i numeri riguardanti i controlli effettuati negli ultimi giorni nei confronti dei cittadini che hanno disatteso le misure di contenimento da Covid-19.

Oltre 2milioni i soggetti controllati dall'11 marzo, salgono a 115mila i denunciati.

Di seguito la nota

Salgono a 2.675.113 le persone controllate dall'11 al 25 marzo 2020, 115.738 quelle denunciate ex articolo 650 c.p., 2.737 le denunce ex articolo 495 c.p., 1.233.647 gli esercizi commerciali controllati e 2.607 i titolari denunciati.

In particolare, nella giornata di ieri, le Forze di polizia hanno controllato, in applicazione delle misure di contenimento del contagio, 202.188 persone di cui 5.774 sono state denunciate.

Gli esercizi commerciali controllati sono stati 92.445, denunciati 101 esercenti e sospesa l'attività di 23 esercizi commerciali.

In allegato il report complessivo sui controlli effettuati dall'11 marzo al 25 marzo.

Con l'entrata in vigore del decreto legge n.19/2020, pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale, è efficace il nuovo sistema sanzionatorio previso all'art.4, che tra l'altro, prevede, nelle ipotesi di mancato rispetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, l'applicazione, salvo che il fatto costituisca reato, della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3000. Pertanto, non si applicano più le sanzioni contravvenzionali previste dall'art. 650 c.p.

Il nuovo regime sanzionatorio riguarda anche alle violazioni commesse alla data di entrata in vigore del decreto legge ma, in tali casi, le sanzioni amministrative sono applicate nella misura minima ridotta alla metà.