EURO 2020, BELGIO-RUSSIA: probabili formazioni e i numeri del match: debuttano i Diavoli Rossi

12.06.2021 13:35 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
EURO 2020, BELGIO-RUSSIA: probabili formazioni e i numeri del match: debuttano i Diavoli Rossi
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

Dopo essersi sfidate nella fase di qualificazione, Belgio e Russia di fronte alla fase a gironi di EURO 2020. Si gioca a San Pietroburgo, ma naturalmente la grande favorita è il Belgio, che è approdata alla fase finale a suon di vittorie, gol e con la migliore difesa.

I Diavoli Rossi cercano iol grande successo internazionale per consacrare la generazione d'oro. Dubbio Eden Hazard, al suo posto potrebbe giocare il giovanissimo Doku. Russia senza grosse individualità e con un un ricambio che tarda a compiersi.

Gara al via alle ore 21.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

BELGIO - (3-4-3) - Courtois; Alderweireld, Vertonghen, Denayer; Meunier, Dendoncker, Tielemans, T. Hazard; Mertens, Lukaku, Doku. Allenatore: Martinez

RUSSIA (5-3-2) - Shunin; Mário Fernandes, Barinov, Dzhikiya, Semenov, Karavaev; Zobnin, Ozdoev, Golovin; Miranchuk; Dzyuba. Allenatore: Cherchesov

I NUMERI DEL MATCH: (fonte UEFA)

• Belgio e Russia tornano ad affrontarsi in occasione della gara d'apertura del Gruppo B di UEFA EURO 2020 dopo le sfide delle qualificazioni - dove i Red Devils hanno fatto bottino pieno.

• Il Belgio ha allungato la striscia di imbattibilità contro la Russia a sette partite (V5 P2). Nelle qualificazioni i belgi hanno battuto due volte i russi chiudendo il Gruppo I al primo posto a punteggio pieno (30 punti) - sei più della Russia che invece è arrivata seconda.

• Tuttavia, mentre per la Russia è alla quinta presenza consecutiva ai Campionati Europei UEFA, il Belgio è al suo secondo EURO consecutivo per la prima volta dal 1984. Il Belgio era tornato a disputare un Europeo dopo 16 anni in occasione di UEFA EURO 2016. 

• Il Belgio torna a giocare a San Pietroburgo dove il 16 novembre 2019 aveva vinto 4-1 contro la Russia nella penultima gara di qualificazione a UEFA EURO 2020.

• Le due squadre si sono affrontate due volte nella fase a gironi della Coppa del Mondo FIFA, e in entrambe le occasioni il Belgio ha vinto. La nazionale guidata da Marc Wilmots ha sconfitto la Russia di Fabio Capello 1-0 a Rio de Janeiro nel torneo del 2014 grazie al primo gol in nazionale di Divock Origi a due minuti dalla fine.

• Lo stesso Wilmots ha segnato il gol decisivo nella sfida del Mondiale del 2002 vinta 3-2 dai belgi a Shizuoka, in Giappone.

• Gli altri precedenti tra le due squadre sono stati in amichevole, con due pareggi - compreso un 3-3 a Sochi il 28 marzo 2017 con la doppietta di Christian Benteke per gli ospiti - mentre Lukaku ha segnato i suoi primi due gol in nazionale nel 2-0 del Belgio a Voronezh il 17 novembre 2010.

• L'Unione Sovietica ha vinto quattro delle cinque sfide col Belgio - di cui una volta nella fase a gironi della Coppa del Mondo 1970 (4-1) e una in quella del 1982 (1-0). I Red Devils hanno vinto l'ultima partita di questa striscia negli ottavi della Coppa del Mondo 1986 imponendosi 4-3 dopo i tempi supplementari nonostante la tripletta di Igor Belanov per l'URSS.

• Il Belgio è alla seconda partecipazione consecutiva a una fase finale dei Campionati Europei UEFA e al sesto EURO in totale.

• Il miglior piazzamento dei Red Devils risale al 1980 quando in finale sono stati sconfitti 2-1 dalla Germania Ovest a Roma.

• Nel 2016 il Belgio è tornato a giocare una fase finale EURO dopo l'ultima esperienza da nazione co-organizzatrice insieme all'Olanda per UEFA EURO 2000. La nazionale allenata da Wilmots in quell'edizione è arrivata seconda nel Gruppo E, agli ottavi ha travolto l'Ungheria per 4-0 (loro vittoria più larga di sempre in un EURO) e infine ha perso 3-1 ai quarti contro il Galles.

• Questa volta la squadra di Roberto Martínez ha vinto tutte e dieci le gare di qualificazione piazzandosi al primo posto del Gruppo I e aumentando il numero di nazioni che hanno raggiunto la fase finale vincendo tutte le otto partite di qualificazione - anche l'Italia è riuscita in questa impresa nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020. Delle sei che in passato hanno vinto tutte le partite di qualificazione, tuttavia, solo la Spagna (nel 2012) si è poi aggiudicata il torneo.

• La vittoria del 10 ottobre 2019 per 9-0 contro San Marino è la più larga di sempre del Belgio nei Campionati Europei UEFA.

• Il Belgio ha avuto il miglior attacco delle qualificazioni con 40 gol in dieci partite. Quindici diversi calciatori del Belgio sono andati in gol nelle qualificazioni.

• I Red Devils hanno subito appena tre gol, miglior difesa insieme alla Turchia.

• Per la Russia è la quinta consecutiva partecipazione a una fase finale EURO e la sesta in sette da nazione indipendente. Compresa questa edizione, ha partecipato a otto delle ultime nove edizioni EURO, giocando sotto il nome di Unione Sovietica nel 1988 e Comunità Stati Indipendenti (CSI) quattro anni dopo, prima di esordire come Russia nel 1996.

• L'Unione Sovietica ha vinto il primo Campionato Europeo UEFA del 1960 ed è arrivata seconda nel 1964, 1972 e 1988. Il miglior piazzamento della Russia come nazione indipendente risale al 2008 quando ha raggiunto la semifinale - unica volta che ha superato la fase a gironi.

• Nel 2016, la squadra allenata da Leonid Slutski è arrivata ultima nel Gruppo B, raccogliendo un solo punto nell'1-1 contro l'Inghilterra alla prima giornata prima di perdere contro Slovacchia (1-2) e Galles (0-3).

• La Russia non vince da cinque gare nella fase finale EURO (P2 S3); l'ultima vittoria risale al 4-1 sulla Repubblica Ceca nella gara d'apertura di UEFA EURO 2012. Quella è l'unica vittoria in sette partite della fase finale EURO (P2 S4). • La squadra di Stanislav Cherchesov si è qualificata a UEFA EURO 2020 come seconda del Gruppo I dove ha perso le due partite contro la capolista Belgio ma ha vinto le otto restanti gare. Come il Belgio, ha mantenuto inviolata la porta sette volte.

DOVE VEDERE LA GARA - Rai e Sky trasmetteranno il match in diretta, anche tramite i canali streaming.

LA SQUADRA ARBITRALE - Ecco il team arbitrale del match:

Arbitro - Antonio Mateu Lahoz (ESP)

Assistenti arbitrali - Pau Cebrián Devís (ESP) - Roberto del Palomar (ESP)

Video Assistant Referee - Alejandro Hernández (ESP)

Assistente 1 Video Assistant Referee - João Pinheiro (POR) - Iñigo Prieto (ESP)

Assistente 3 Video Assistant Referee - Juan Martínez Munuera (ESP)

Quarto uomo - Fernando Andres Rapallini (ARG)