Il bomberino Puntoriere cerca fortuna lontano da Reggio. Prima convocazione con l'Under 18 azzurra

07.01.2016 14:42 di Lorenzo Vitto   vedi letture
Il bomberino Puntoriere cerca fortuna lontano da Reggio. Prima convocazione con l'Under 18 azzurra

Un giorno importante per Francesco Puntoriere, lo scorso anno capocannoniere degli Allievi della Reggina, il quale ha firmato il suo primo contratto professionistico fino a giugno 2019 con la Virtus Entella. A Chiavari è arrivato dopo l'ottima stagione, impreziosita da 20 realizzazioni, con gli amaranto vice campioni d'Italia allenati dall'attuale tecnico della Juniores As Reggio Calabria Domenico Zito. Una passione per il calcio sbocciata già all'età di 5 anni con la maglia della Polisportiva Loreto, un'esperienza triennale prima di entrare a fare parte del gruppo giovanile al centro sportivo Sant'Agata. Tutta la trafila nelle varie formazioni fino alla splendida cavalcata dello scorso anno che gli è valsa, grazie alla mediazione del procuratore Guglielmo (Willy) Arciello, la chiamata dalla Liguria. Un ottimo inizio per il giovane reggino autore fin qui di 8 reti con la squadra Primavera, di cui 2 contro la Juventus di Fabio Grosso. "Ringrazio l'allenatore Zito - dice Puntoriere - di avermi dato la possibilità di giocare con continuità la passata stagione con la maglia della Reggina, altrimenti non avrei avuto la possibilità di questo trasferimento. Qualche sacrificio bisogna pur farlo e divido la giornata tra la scuola, dove frequento la quarta Industriale e i campi d'allenamento. Nessuna nostalgia se non quella della famiglia, anche perché l'ambientamento è stato più rapido e sono assieme a Scionti e Spina con i quali abbiamo vissuto l'esperienza con la Reggina ".

E all'ora di pranzo è arrivata anche la convocazione nella nazionale azzurra Under 18, impegnata mercoledì prossimo in una amichevole che si disputerà a Vicenza contro il Belgio.