Caos a Trapani, il sindaco scrive a FIGC e Lega Pro:"Il club è in gravi difficoltà"

24.09.2020 17:55 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
Caos a Trapani, il sindaco scrive a FIGC e Lega Pro:"Il club è in gravi difficoltà"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, ha scritto una lettera a FIGC e Lega Pro per segnalare la difficile situazione in cui versa il club calcistico.

Si legge:

Com’è noto il Trapani Calcio S.r.l., al termine del Campionato di serie B, dello scorso anno, è stato retrocesso, a causa della penalizzazione di 2 punti, per non aver corrisposto €.70.000.00, nei termini previsti dalle norme federali, ai tesserati.

Da quel momento è iniziata una discussione avente ad oggetto, dapprima la capacità della Società di iscriversi al campionato, ed in seguito la concreta possibilità di poter materialmente parteciparvi.

A fronte di ciò, i cittadini ed i correttissimi tifosi Trapanesi hanno chiesto alla proprietà di vendere la Società a loro stessi, ovvero a soggetti in grado di assicurare la regolare partecipazione al Campionato di Lega PRO.

A tutto ciò si aggiunge che non v’è notizia dei pagamenti degli emolumenti ai tesserati, che dovrebbero avvenire entro il 30 settembre 2020. Ove cio non avvenisse, con l’aggravante della recidiva, il Trapani Calcio S.r.l. subirà una ulteriore sanzione, che renderebbe improba la partecipazione al campionato.

Infine, la società non è stata nelle condizioni di assicurare lo svolgimento delle sedute di allenamento, nonché il funzionamento logistico ed a quanto sembra anche il rispetto di semplici protocolli sanitari anti covid, che attualmente risultano rispettati anche dalle compagini dilettantistiche.

Tutto ciò premesso, considerato che il Trapani Calcio rappresenta un presidio, oltre che sportivo, anche sociale, al fine di meglio comprendere quanto stia avvenendo, anche allo scopo di poter compiutamente svolgere il ruolo di garante, è d’uopo chiedere alla SS.LL. un incontro urgente e ci si augura risolutivo delle vicende.