REGGINA-BARI STORY, TUTTI I PRECEDENTI: è sfida storica, si è giocata in tutte le categorie

25.01.2020 17:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
REGGINA-BARI STORY, TUTTI I PRECEDENTI: è sfida storica, si è giocata in tutte le categorie

Precedenti favorevoli per la Reggina negli scontri in Calabria contro il Bari. Ben 9 successi della formazione amaranto in casa, su 18 confronti. Sei i pareggi, tre i successi della formazione pugliese.

I Galletti non vincono a Reggio dal 16 novembre 1975, quando però la vittoria arrivò solo a tavolino, causa intemperanze del pubblico reggino. L'ultima vittoria sul campo, addirittura quasi 60 anni fa, il 14 marzo 1954.

La particolarità del confronto riguarda il fatto che la gara si è disputata in A, in B, in C e nella vecchia IV serie degli anni 50.

Reggina mai vincente in C, mai sconfitta però in B e in A.

Ecco tutti i confronti:

1) Stagione 1951-52, Campionato di Serie C: Reggina-Bari 0-3

Il 4 dicembre 1951, 12^ giornata, il primo confronto tra le due compagini. S’impone nettamente la squadra barese, che supera 0-3 in Calabria la squadra di Piselli. A fine anno, Bari 6° con 36 punti; la Reggina invece retrocede in IV serie nonostante i 34 punti sul campo, ridotti a 17 per una forte penalizzazione dovuta a un caso di corruzione. Gli amaranto cercarono di corrompere il giocatore del Catanzaro, Ziletti, prima del derby. Peraltro deciso proprio da Ziletti su rigore. Di seguito, la formazione amaranto del 4 dicembre 1951 contro il Bari.
 

REGGINA: Corrao, Genti, Montagner, Spadaro, Apolloni, Ferro, D’Alò, Massagrande, Beghi, Simoncelli, Scarlattei.

2) Stagione 1953-54, Campionato di IV serie, girone H: Reggina-Bari 0-2

Il 14 marzo 1954, 25^ giornata, altro successo del Bari. La squadra di Dolfin cade ancora in casa senza segnare (0-2) al cospetto dei galletti, che chiuderanno il campionato al primo posto con 48 punti, centrando la promozione immediata dopo la retrocessione. Reggina 3^ con 35 punti. Di seguito l’undici contro i biancorossi.
 

REGGINA: Dini, Crea, Bumbaca, Scarlattei, Curti, Meini, Piacentini, Gatto, Geraci, Fazi, Baldasserini.

3) Stagione 1967-68, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 1-0

Il 17 marzo 1968, 26^ giornata, la Reggina vince per la prima volta nella storia contro il Bari sul proprio campo. Decide il gol di Sbano. La squadra di Maestrelli chiuderà al 9° posto con 41 punti, sei in meno del Bari, quarto. Di seguito, l’undici contro i pugliesi.

REGGINA: Ferrari, Sbano, Bello, Clerici, Mupo, Gardoni, Divina, Zani, Vallongo, Florio, Toschi.

4) Stagione 1968-69, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 1-0

Il 3 novembre, 5^ giornata, nuovo successo per la Reggina di Segato. Ancora una volta per 1-0, con gol partita di Pirola. Gli amaranto chiudono quinti a 44 punti, mentre il Bari centra la promozione finendo 3° a 47 punti. Di seguito, l’undici calabrese.
 

REGGINA: Jacoboni, Sbano, Clerici, Pirola, Sonetti, Pesce, Toschi, Ferrario, Vallongo, Florio, Lombardo.

5) Stagione 1970-71, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 1-0

Il 7 febbraio 1971, 20^ giornata, terzo successo consecutivo, sempre per 1-0, colto dalla Reggina. Match winner Merighi. Il Bari chiude secondo a pari merito (47 punti) con Catanzaro e Atalanta, ma sono proprio i galletti a restare in B. Reggina ottava con 38 punti. Durante la stagione, si succederanno in panchina Bizzotto e Persico. Ecco l’undici amaranto.
 

REGGINA: Jacoboni, Poppi, Sali, Tacelli, Fiorini, Sonetti, Comini, Sironi, Merighi, Rinero, Facchin.

6) Stagione 1971-72, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 1-0

Il 30 aprile 1972, 31^ giornata, quarto successo amaranto di fila, ancora per 1-0. Il gol partita è di Fazzi. Grazie a questa vittoria, la Reggina, di Rubino prima e di Neri poi, si salverà dalla retrocessione in C, chiudendo al quintultimo posto con 29 punti. Meglio il Bari, 11° a quota 40. Di seguito la formazione amaranto.

REGGINA: Jacoboni, Poppi, Sali (Mannino), Tacelli, Cozzani, Babuscia, D’Astoli, Scarpa, Merighi, Ranieri, Bongiorni.

7) Stagione 1972-73, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 0-0

Il 10 dicembre 1972, 12^ giornata, il primo pareggio a Reggio Calabria nella storia tra Reggina e Bari. Finisce 0-0 tra i galletti e la squadra allenata da Mazzetti. Gli amaranto chiudono al penultimo posto insieme ad altre quattro squadre: Brescia, Mantova e Monza. Tutte a 31 punti: Reggina salva per la miglior differenza reti. Il Bari finisce al 12° posto in compagnia del Conto, a quota 36 punti. Di seguito, l’undici calabrese.

REGGINA: Jacoboni, Poppi, Sali, Bellotto, Raschi, Martella, Pulitelli, Tamborini, Marmo, Landini, Filippi.

8) Stagione 1973-74, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 1-0

Il 17 marzo 1974, 25^ giornata, gli amaranto tornano a vincere. Finisce 1-0, gol partita di Dal Pozzolo. Questo successo, però, non impedirà alla Reggina di retrocedere: i calabresi chiudono al terzultimo posto in coabitazione (34 punti) con Perugia, Reggiana e Brindisi, ma scende per una peggior differenza reti. In C, anche Bari (penultimo con 28 punti), e il fanalino di coda Catania (26).
Di seguito, l’undici amaranto, allenato da ben 4 allenatori succedutisi nel corso della stagione: Moschino, Recagni, Cataldo e Neri.

REGGINA: Cazzaniga, D’Astoli, Zazzaro, Sali, Landini, Bonzi, Filippi, Dal Pozzolo, Merighi, Tamborini (Corni), Ferrara.

9) Stagione 1974-75, Campionato di Serie C: Reggina-Bari 1-1

Il 16 marzo 1975, 25^ giornata, le due compagini si ritrovano in Serie C. Gli amaranto non vanno oltre l’1-1 in casa, con gol dei calabresi firmato da Tivelli. I ragazzi di Regalia chiuderanno sesti a 39 punti, mentre il Bari, secondo a 56 punti, sfiorerà la promozione diretta. Che invece spetta al Catania, primo a 57. Di seguito, la formazione di Tivelli.

REGGINA: Castellini, Scoppa, D’Astoli, Belluzzi, Spadaro, Balestro, Sorace M., Pianca, Tivelli, Tripodi, Magara (Del Fabbro).

10) Stagione 1975-76, Campionato di Serie C: Reggina-Bari 0-0 (0-2 a tavolino)

Il 16 novembre 1975, 10^ giornata, Reggina e Bari pareggiano senza segnare. Ma la vittoria andrà comunque ai baresi (0-2 a tavoli per incidenti, che costeranno il campo neutro contro Crotone, Pro Vasto e Acireale). I ragazzi di Regalia finiranno settimi a 38 punti; Bari terzo a 50. Di seguito, l’undici amaranto.

REGGINA: Castellini, Olivotto, Belluzzi, Raimondi, Spadaro (Spinelli), Balestro, Sorace G., Pianca, Fragasso, Zica, Enzo.

11) Stagione 1976-77, Campionato di Serie C: Reggina-Bari 0-0

Il 14 novembre 1976, 10^ giornata, altro pari senza reti. A fine stagione, però, i galletti centrano la promozione in virtù del primato ottenuto (54 punti). La squadra di Facchin, invece, chiude al terzo posto con 42. Di seguito, l’undici amaranto.

REGGINA: Castellini, D’Astoli, Olivotto, Belluzzi, Mordocco, Manzin, Fragasso, Gatti, Snidaro, Missiroli, Toscano (Sacchi).

12) Stagione 1988-89, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 1-1

Il 25 settembre 1988, 3^ giornata, torna la sfida tra Reggina e Bari. Dodici anni dopo, però, è ancora pareggio. Al vantaggio dell’amaranto Zanin al 17’, risponde immediatamente al 20’ Monelli. La squadra di Scala chiude al quarto posto insieme a Cremonese e Cosenza, spareggiando con i lombardi per la promozione. Fatali i rigori di Pescara. Promozione che invece è raggiunta dal Bari, primo insieme al Genoa con 51 punti. Di seguito, l’undici di Scala.

REGGINA: Rosin, Bagnato, Attrice, Armenise, Sasso, Mariotto, Lunerti (Onorato), Guerra (Catanese), De Marco, Raggi, Zanin.

13) Stagione 1996-97, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 2-2

Il 23 febbraio 1997, 23^ giornata, il 13° precedente. Ancora una volta finisce in parità: Bari sul doppio vantaggio con reti di Doll al 17’ e Guerrero al 56’. Un minuto dopo, autorete di Ripa che riaccende le speranze degli amaranto, capaci di pareggiare al 90’ grazie a De Vincenzo. Sulla panchina della Reggina, si succederanno Buffoni e Guerini: calabresi che chiudono al 10° posto con 49 punti. Il Bari, invece, torna in A grazie ai 62 punti messi insieme, che fruttano il 4° posto. Di seguito, l’undici amaranto.

REGGINA: Scarpi, Montalbano (Poli), Atzori, Napolitano, Giacchetta, De Vincenzo, Iacobelli (Bitetti), Sesia, Pasino, Dionigi, Criniti.

14) Stagione 1999-2000, Campionato di Serie A: Reggina-Bari 1-0

Il 25 marzo 2000, 27^ giornata, arriva la prima sfida in A tra Reggina e Bari in Calabria. Passano i padroni di casa grazie al gol partita di Kallon, segnato al 24’. Entrambe le squadre si salvano a fine anno: quella di Colomba chiude al 12° posto con 40 punti (insieme a Bologna e Lecce); i galletti si fermano a 39, al 14° posto, a +3 dal Torino retrocesso. Di seguito, l’undici amaranto.

REGGINA (3-5-2): Taibi; Cirillo, Stovini, Giacchetta; Bernini (13’ st Oshadogan), Brevi, Baronio, Cozza (25’ st Possanzini), Morabito; Bogdani (36’ st Pralija), Kallon. All. Colomba.

BARI (3-5-2): Mancini; De Rosa (28’ st Garzya), Innocenti (13’ st De Gregorio), Neqrouz (1’ st Ferrari); Perrotta, Andersson, Bellavista, Marcolini, Del Grosso; Spinesi, Cassano. All. Fascetti.
ARBITRO: Racalbuto di Gallarate.
RETE: 24' Kallon.
AMMONITI: Mancini (B), Kallon (R), Bellavista (B), Spinesi (B).
NOTE: recupero 4'-5'.

15) Stagione 2000-2001, Campionato di Serie A: Reggina-Bari 1-0

Il 26 maggio 2001, 32^ giornata, la Reggina vince ancora 1-0, questa volta grazie a Vargas (gol al 49’). La squadra di Colomba chiude al quartultimo posto con 47 punti insieme a Lecce e Verona, ma per la classifica avulsa è costretta a spareggiare con gli scaligeri, retrocedendo poi in B. Così come il Bari, che finisce ultimo con 20 punti. Di seguito, il tabellino dell'incontro.

REGGINA (4-4-2): Taibi (92’ Belardi); Jiranek, Vargas, Stovini, Bernini (85’ Oshadogan); Vicari, Mamede, Morabito; Cozza; Dionigi, Marazzina (77’ Da Costa). All. Colomba.

BARI (3-5-2): Narciso; Sibilano, Neqrouz, Ingrosso; Mazzarelli, Andersson, Said, Del Grosso (84’ Anaclerio), Valdes (35' Perrotta); Spinesi, Osmanovski (46’ Poggi). All. Sciannimanico

ARBITRO: Racalbuto di Gallarate.
RETE: 50’ Vargas
AMMONITI: Vicari (R), Bernini (R), Said (B).

16) Stagione 2001-2002, Campionato di Serie B: Reggina-Bari 0-0

Il 23 settembre 2001, 5^ giornata, Reggina e Bari pareggiano 0-0 in Calabria. La squadra di Colomba, però, riesce a ottenere la promozione grazie ai 68 punti conquistati, che fruttano il terzo posto: Bari invece che resta in B, 7° con 53 punti, insieme ala Salernitana. Di seguito, il tabellino della gara giocata, anche allora, alle 20.45.

REGGINA (4-4-2): Belardi; Vicari (83’ Jiranek), Vargas, Franceschini, Morabito; Cozza, Mamede, Mozart, Casale (83’ Bogdani); Savoldi, Dionigi (81’ Veron).

BARI (4-4-2): Gillet; Doudou Neqrouz, Sibilano, Mazzarelli; Bellavista, Said (91’ Paris), Ingrosso, Valdes; Spinesi, Enynnaya (62’ Collauto).
ARBITRO: Collina di Viareggio.
AMMONITI: Casale (R), Mamede (R), Franceschini (R), Mozart (R), Sibilano (B), Doudou (B), Said (B), Spinesi (B).

17) Stagione 2011-2012, Campionato di serie B, Reggina-Bari 3-1

REGGINA: (3-5-2) - P.Marino; Adejo, Emerson, A.Marino; D'Alessandro, Rizzo, N.Viola (80’ Ceravolo), Rizzato; Missiroli; Ragusa (63’ Campagnacci), Bonazzoli (79’ Castiglia). A disposizione: Kovacsik, Bini, Colombo, Cosenza. All.: R.Breda.

BARI: (4-2-3-1) - Lamanna; Ceppitelli, Dos Santos, Borghese, Garofalo; Donati, De Falco; Rivas (20’ Defendi), Bogliacino (46’ Caputo), De Paula (70’ Forestieri); Marotta. A disposizione. Koprivec, Gonzales, Kopunek, Polenta. All. V.Torrrente

Marcatori: 5’ Rizzato (R), 9’ Marotta (B), 39’ Ragusa (R), 61’ Ragusa (R)

Il 9 ottobre 2011, la Reggina si impone per 3-1 sul Bari e riprende la corsa ai playoff. Doppietta di Ragusa e prima rete in amaranto per Rizzato.

17) Stagione 2012-2013, Campionato di serie B, Reggina-Bari 1-0

REGGINA (4-4-2): Baiocco, Adejo, Ely, Di Bari, Rizzato; Sarno (76' Antonazzo), Hetemaj, Colucci (38' Armellino), Barillà; Di Michele, Gerardi (86' Comi). A disp. Facchin, D'Alessandro, Campagnacci, Bombagi. All. Pillon

BARI (4-3-3): Lamanna, Ristovski, Ceppitelli, Dos Santos, Rossi; De Falco, Romizi (46' Bellomo), Defendi (63' Fedato); Iunco (87' Galano), Tallo, Ghezzal. A disp. Pena, Sabelli, Aprile, Altobello. All. Torrente

RETI: 1’ Di Michele.

ARBITRO: Ciampi di Roma 1.

AMMONITI: Hetemaj (R), Romizi (B), Barillà (R), Rizzato (R).

NOTE: corner 5-6; recupero 2'-4'. 470 paganti, per un incasso pari a 6276 euro, quota abbonati 2890, totale spettatori presenti, 3360

18) Stagione 2013-2014, Campionato di serie B, Reggina-Bari 0-0

Reggina (3-4-3): Benassi, Adejo, Lucioni, Ipsa, Da Silva, N. Rigoni (57’ Strasser), Louzada (78’ Cocco), De Rose, Barillà, Fischnaller (57’ Di Michele), Gerardi. A disp: Zandrini, Colucci, Di Lorenzo, Contessa. All.: Gianluca Atzori

Bari (3-4-1-2): Guarna, Ceppitelli, Samnick, Chiosa, Sabelli (83’ Romizi), Sciaudone, De Falco, Calderoni, Defendi, Galano, Albadoro (90’ Vosnakidis). A disp.: Pena, Partipilo, Leonetti, Santeramo. All.: Roberto Alberti


Arbitro: Merchiori di Ferrara
Ammoniti: Marotta (B), Gerardi (R), Louzada (R), Barillà (R)
Espulsi: Al 88’ Defendi per doppia ammonizione
Note: recupero: 0’p.t./3’ s.t.; spettatori presenti 14.780.