AVELLINO-REGGINA STORY, tutti i precedenti in Campania: l'ultima (magnifica) vittoria nel 1995

26.10.2019 19:30 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
AVELLINO-REGGINA STORY, tutti i precedenti in Campania: l'ultima (magnifica) vittoria nel 1995

Sono sedici i precedenti confronti in Irpinia tra l'Avellino e la Reggina. La sfida si ripropone dopo quasi 20 anni d'assenza e vede l'Avellino in vantaggio nel computo totale con 6 vittorie, mentre la Reggina ha vinto tre volte in casa dei biancoverdi, i pareggi sono 5.

La gara si è giocata in IV serie, in C, in C1 e in serie B e la sfida certamente più importante è quella del 9 aprile 1995, quando i due team si sono giocati la promozione diretta in B, appannaggio poi della Reggina grazie alla rete di Alfredo Aglietti: è quella, l'ultima vittoria ad Avellino della Reggina.

Ecco tutti i precedenti con le formazioni amaranto:

1) Campionato serie C girone D 1948-1949, Avellino-Reggina 2-1 (Lucchesi)

Il 16 gennaio 1949, nel primo confronto tra i due team, la Reggina esce battuta. La squadra allenata da Rossetto segna con Lucchesi, ma non basta. A fine campionato, amaranto al terzo posto a quota 42, a tre punti dalla vetta, mentre l'Avellino vinse il campionato, ma la giustizia sportiva cancellò quel risultato per illecito sportivo.

Ecco la formazione amaranto di quella gara:

Pendibene, Zanni, Zerbini, Santacroce, Gallo, Porcino, Dodi, Lucchesi, Bercarich, Ferrari, Sperti. Allenatore: Rossetto.

2) Campionato serie C girone D 1950-1951, Avellino-Reggina 0-0

Il 20 gennaio 1951, fu uno 0-0 tra Lupi e amaranto. A fine campionato, Reggina salva per qualche punto, tre punti in più dell'Avellino retrocessa in Promozione.

Ecco la squadra schierata da Zamberletti:

Corrao, Bertolino, Genti, Coltella, Andreoli,, Ferri, Massagrande, Corti, Stanganelli, Ferrari, Bacci. Allenatore: Zamberletti.

3) Campionato IV serie girone H 1954-1955, Avellino-Reggina 0-2 (Poli, Vergani)

Il 20 marzo 1955, successo degli amaranto, il primo in assoluto, in casa dell'Avellino. Poli e Vergani gli autori del successo. A fine campionato, la squadra di Dolfin al nono posto a 33 punti, uno in più dell'Avellino.

Ecco la squadra amaranto di quella gara:

Domini, Vannozzi, Bumbaca, Benini, Belli, Scarlatteri, Panella, Poli, Curti, Vergani, Baldasserini. Allenatore: Dolfin.

4) Campionato IV serie girone H 1955-1956, Avellino-Reggina 2-0

L'8 aprile 1956, l'Avellino restituisce il 2-0 di un anno prima. E' la squadra di Oronzo Pugliese, che a fine stagione conquisterà la storica promozione nella vecchia serie C. Avellino al quinto posto a ben undici punti dai calabresi (due i punti a vittoria, ndr).

Ecco l'undici amaranto del mitico Mago del tavoliere:

Morselli, Oblach, Bumbaca, Benini, Odling, Scarlatteri, Dalfini, Leoni, Lelli, Ansalone, De Vito. Allenatore: Pugliese.

5) Campionato serie C girone C 1959-1960, Avellino-Reggina 0-0

Il 15 maggio 1960, è 0-0 al Partenio. A fine stagione, Reggina di Migliorini salva per un solo punto e sotto di una lunghezza proprio dai Lupi irpini.

Ecco l'undici amaranto di quella gara:

Morselli, Oblach, Magni, Gatto, Bumbaca, Buccione, Ferulli, Allegri, Galbiati, Marangi, Scarfò. Allenatore: Migliorini.

6) Campionato serie C girone C 1960-1961, Avellino-Reggina 0-1 (Mastrototaro)

Il 16 aprile 1961, la Reggina guidata da Arnaldo Sentimenti, meglio conosciuto come Sentimenti II, vince 1-0 ad Avellino, grazie alla rete di Mastrototaro. A fine campionato, amaranto settimi a 34 lunghezze, Avellino retrocesso in serie D.

Ecco l'undici calabrese di quella sfida:

Morselli, Oblach, Bodrato, Bonassin, Gallusi, Buccione, Mastrototaro, Smeriglio, Gatto, Navone, Sospetti. Allenatore: Sentimenti.

7) Campionato serie C girone C 1962-1963, Avellino-Reggina 2-1 (Ronzulli)

L'11 novembre 1962, è 2-1 al Partenio. Non basta ai ragazzi di Di Gennaro, la rete di Ronzulli. Reggina, a fine campionato, al nono posto a quota 33, Avellino nuovamente retrocesso.

Ecco l'undici calabrese di quella gara:

Gergolet, Campanini,  Brancaleone, Gatto, Gallusi, De Gradi, La Valle, Campi, Ronzulli, Saporetti, Smeriglio. Allenatore: Di Gennaro.

8) Campionato serie C girone C 1964-1965,Avellino-Reggina 2-1 (Valsecchi)

Il 18 ottobre 1964, Reggina ko al Partenio per 2-1. Non basta la segnatura di Valsecchi agli amaranto guidati da Tom Maestrelli, che a fine stagione conquisteranno la prima, storica, promozione in serie B.

Ecco l'undici mandato in campo dal futuro tecnico campione d'Italia con la Lazio di Giorgione Chinaglia:

Persico, Tresoldi, Barbetta, Portelli, Gallusi, Gatto, Alaimo, Camozzi, Ferrigno, Florio, Valsecchi. Allenatore: Maestrelli.

9) Campionato serie B 1988-1989, Avellino-Reggina 0-0 

Il 2 ottobre 1988, la Reggina impatta sullo 0-0 nel primo confronto in B tra i due team. A fine campionato, la Reggina perderà la serie A solo dopo lo spareggio di Pescara, mentre l'Avellino reduce dai fasti degli anni '80, giungerà a soli tre punti in meno rispetto agli amaranto. Curiosamente, nella sfida di quel giorno di inizio ottobre, sulla panchina dei Lupi siedeva Enzo Ferrari, futuro allenatore della Reggina.

Ecco l'undici amaranto guidato da Nevio Scala:

Rosin, Bagnato, Attrice, Armenise, Sasso, Mariotto, Zanin, Guerra, De Marco, Danzè (Pergolizzi), Onorato (Lunerti). Allenatore: Scala.

10) Campionato serie B 1989-90, Avellino-Reggina 2-0

Il 17 dicembre 1989, è una doppietta di Gianfranco Ciniello a piegare la Reggina di Brunone Bolchi. Amaranto che sfiorarono ancora la serie A, giungendo a soli quattro lunghezze dal Parma. Avellino che si avviò al declino, giungendo al dodicesimo posto a quota 35.

Ecco l'undici amaranto di quella gara:

Rosin, Bagnato,Pozza, Maranzano, Cascione, De Marco, Zanin, Mariotto, Tomaselli, Orlando, Simonini. Allenatore: Bolchi.

11) Campionato serie B 1990-1991, Avellino-Reggina 1-1 (Carbone)

Curiosa coincidenza con la stagione in corso. anche allora Avellino-Reggina cadde alla penultima giornata, anche allora la Reggina salutò la serie B. Il 9 giugno 1991, botta e risposta tra Benny Carbone e l'ex juventino Beniamino Vignola. Risultato ininfluente per la Reggina di Cerantola, tornato in panca dopo essere stato rilevato da Ciccio Graziani. 

Ecco la rosa amaranto di quella gara:

Rosin, Bagnato, Granzotto, Scienza, Bernazzani, Tedesco, Soncin, Maranzano (Campolo),  La Rosa (Scichilone), Poli, Carbone. Allenatore: Cerantola.

12) Campionato serie C1 girone B 1992-1993, Avellino-Reggina 0-0

Il 20 settembre 1992, è 0-0 tra i due team in Irpinia. La Reggina di Enzo Ferrari onorerà il campionato di terza serie con un discreto nono posto a 31 punti, sei in meno dell'Avellino.

Ecco l'undici amaranto di quella gara:

Merlo, Parpiglia, Brivio, Marini, Di Sole (Gioffrè), De Ruggiero, Campolo, Alberti, Bizarri, Bucciarelli (Gio.Tedesco), Poli. Allenatore: Ferrari.

13) Campionato serie C1 girone B 93-94, Avellino-Reggina 0-0

Il 24 aprile 1994, è 0-0 al Partenio di Avellino. La Reggina di Enzo Ferrari terrà testa al Perugia di Castagner, dominatrice assoluta del girone B, ma poi si arrenderà alla Juve Stabia nella corsa promozione.

Ecco l'undici amaranto della sfida in Irpinia:

Merlo, Vincioni, Poli, Mariotto, Cevoli, Parpiglia, Guernier, Carrara, Belmonte (Rassu), Fontana, Passiatore (Ferrara). Allenatore: Ferrari.

14) Campionato serie C1 girone B 1994-1995, Avellino-Reggina 0-1 (Aglietti)

Il 9 aprile 1995, è una data storica per la Reggina. La rete di Alfredo Aglietti, consente alla squadra di Giuliano Zoratti di vincere lo scontro diretto e di ipotecare la promozione in B, che poi arriverà un mese dopo con lo 0-0 casalingo contro il Siracusa.

Ecco l'undici di quel pomeriggio indimenticabile al Partenio: 

Merlo, Vincioni, Poli, Carrara, Cevoli, Marin, Toscano (Giacchetta), Mariotto, Pasino (Belmonte), Torbidoni, Aglietti. Allenatore: Zoratti.

15) Campionato serie B 1995-1996, Avellino-Reggina 3-0

L'Avellino, che è riuscito ad approdare in B attraverso i playoff, si vendica dello sgarbo amaranto della stagione precedente e rifila tre reti, tra l'altro tutte "calabresi" (Tosto è di Cariati, Criniti è cresciuto calcisticamente nel Catanzaro), alla Reggina di Zoratti il 26 novembre 1995. Proprio Criniti, indosserà la casacca amaranto nella stagione successiva. A fine campionato, il filotto di successi sotto la guida di Franco Gagliardi, consentono alla Reggina di salvarsi, mentre l'Avellino saluta la cadetteria, dopo aver cambiato tre tecnici (Boniek, Orrico e Pace).

Ecco l'undici amaranto di quella gara:

Scarpi, Torbidoni (Perrotta), Nicolini, S.Veronese, Di Sauro, Toscano (Visentin), Carrara, Giacchetta, Poli, Pasino, Aglietti. Allenatore: Zoratti

16) Campionato serie B 2013-2014, Avellino-Reggina 3-0

Il 25 maggio 2014, tutto facile per l'Avellino dell'ex amaranto Rastelli, al cospetto di una Reggina già condannata alla retrocessione in Lega Pro. Gara che tra l'altro finirà in uno dei tanti filoni del calcioscommesse, senza ripercussioni per i calciatori.

Ecco il tabellino di TuttoReggina.com:

AVELLINO - 4-3-1-2 - Seculin, Zappacosta, Fabbro (48' Bittante), Decarli, Pisacane; D'Angelo, Arini, Schiavon; Ciano; Soncin (54' Galabinov, 76' Lardiere), Castaldo. a disposizione: Di Masi, Angiulli, Biancolino, Millesi, Peccarisi, Pizza. Allenatore: Rastelli

REGGINA - 4-5-1 - Pigliacelli; Coppolaro, Lucioni (65' Salandria), Bochniewicz, Di Lorenzo; Maicon, Pambou, Dall'Oglio, Barillà (81' Ammirati), Fischnaller; Sbaffo (58' Maza). a disposizione: Zandrini, Caruso, Frascatore. Allenatori: Gagliardi/Zanin

marcatori: 32' Fabbro, 73' Galabinov, 78' Ciano

arbitro: Abbattista di Molfetta               assistenti: Alassio - De Troia

ammoniti: Lardiere (A), Dall'Oglio, Di Lorenzo (R)

BILANCIO TOTALE SFIDE IN CAMPANIA TRA AVELLINO E REGGINA:

SERIE B - 5 partite, 3 vittorie Avellino, 2 pareggi; 9 reti Avellino, 1 rete Reggina

SERIE C - 6 partite; 3 vittorie Avellino, 2 pareggi, 1 vittoria Reggina; 6 reti Avellino, 4 reti Reggina

SERIE C1 - 3 partite; 2 pareggi, 1 vittoria Reggina; 1 rete Reggina

IV SERIE - 2 partite; 1 vittoria Avellino, 1 vittoria Reggina; 2 reti Avellino, 2 reti Reggina

TOTALE - 16 partite; 7 vittorie Avellino, 6 pareggi, 3 vittorie Reggina; 17 reti Avellino, 8 reti Reggina