LIVE TUTTOREGGINA! Taibi in conferenza stampa: "Mercato: scelte necessarie. Vasic una mia scommessa"

PER AGGIORNARE LA PAGINA PREMERE F5 o EFFETTUARE IL REFRESH
23.09.2020 18:00 di Redazione Tuttoreggina Twitter:    Vedi letture
LIVE TUTTOREGGINA! Taibi in conferenza stampa: "Mercato: scelte necessarie. Vasic una mia scommessa"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luca Bargellini

CONFERENZA TERMINATA

Sulla Salernitana: "Se ci fossero stati i tifosi che criticavano i nostri avversari, il fatto che c'è un clima di contestazione poteva favorirci, ma senz atifosi non è così. Loro hanno sempre investito, hanno sfiorato i playoff, non saranno affatto demoralizzati"

Su Marchi: "Ci sono Ravenna e Catania, aspettiamo la decisione del ragazzo".

Sul difensore: "Domani incontro l'entourage per Cionek e vedremo se arriveremo alla chiusura".

Sulla strategia: "Non spendiamo i soldi per i cartellini, spendiamo i soldi per il settore giovanile e costruire in casa i calciatori del futuro".

Sulle uscite: "Il mercato dura sino al 5 ottobre e quindi faremo le valutazioni del caso".

Sul centrocampo: "Abbiamo preso tre centrocampisti importanti, sono calciatori strutturati fisicamente, abbiamo fatto un determinata scelta. Siamo in cinque in mezzo e devono giocare in due, quindi sono sufficienti".

Sul campionato: "Il nostro obiettivo è fare bene e dare fastidio alle altre squadre. Siamo ambiziosi, che non significa essere presuntuosi. Abbiamo una buona squadra che può togliersi delle soddisfazioni".

"Con il difensore e l'attaccante siamo a posto".

"Vasic lo seguo da quest'anno, ha fatto tanti gol in C e anche in B. Non è un campionato del livello del nostro, ma lui ha caratteristiche importanti. Abbiamo quattro attaccanti forti che stanno bene, non ho ritenuto opportuno non prendere un quinto attaccante importante, abbiamo preferito investire in un altro reparto".

Sulle critiche: "Sta arrivando Vasic e sento delle critiche, ma abbiamo quattro attaccanti importanti. Se ci darà una mano bene, altrimenti mi prenderò le critiche".

Su Blondett: "Mi ero seriamente preoccupato che non potesse trovare spazio in serie C, con le liste bloccate. Noi dobbiamo lavorare entro un determinato budget. Il Perugia non me l'ha mai chiesto, poi è spuntato il Perugia. Alla fine ha avuto ragione lui ad aspettare e ha avuto fortuna a trovare l'Alessandria, che è un club importante"

Sulle scelte Over: "Ad inizio del ritiro si fanno delle scelte, a volte si è convinto di confermare o far andare via dei calciatori. Poi durante il ritiro noti che può cambiare qualcosa, o il calciatore si presenta in buone condizioni oppure può essere il discorso contrario. Nel caso di Sounas abbiamo fatto determinate valutazioni sull'aspetto tecnico e purtroppo abbiamo fatto questa valutazione sul ragazzo. Il mio compito è quello di fare valutazioni e scelte e fare l'interesse del club"

"Arriveranno altri calciatori, qualche altro andrà via. Arriverà qualcuno che ha già fatto la B o la A, stiamo facendo qualcosa di importante. Pochi possono dire che non abbiamo allestito una squadra più forte, poi dirà il campo".

"Con questa squadra che abbiamo creato, abbiamo innalzato la qualità. Chi è andato via è stato gratificato dalla società, grazie alla Reggina hanno sottoscritto accordi importanti con altri club. Tutti i giocatori che abbiamo ceduto avevano contratti di B e hanno preteso il rispetto dei contratti: ma nessuno ha avuto offerte da B"

"Il nostro presidente ha un entusiasmo incredibile, certe critiche a priori non gli fanno bene".

"Si è fatto un pò di confusione per un calciatore che arriverà. Abbiamo quattro calciatori in attacco, a mio avviso ci siamo migliorati. Abbiamo pensato di prendere un quinto giocatore e io credo molto in questo ragazzo, a tutti sconosciuto. Secondo me è un calciatore da Reggina, poi il campo dirà. Credo di meritare un pò di credito per quello che è stato fatto" Il riferimento a Vasic.

"Fuori da Reggio in molti ci esaltano, come squadra importante. Voglio invitare la nostra gente a stare vicino a questa società e a questa squadra, abbiamo bisogno del tifoso reggino, non solo allo stadio. Dobbiamo essere supportati e stare uniti"

"Sarà un campionato difficile, ci sono tantissime squadre. Volevo precisare qualche cosa in maniera trasparente e tranquilla. Abbiamo fatto trenta operazioni di mercato, siamo una delle poche squadre che ha operato, dopo il lockdown ci sono state enormi problematiche per tutti i club. Abbiamo fatto delle scelte con il mister e il presidente dopo tante riunioni, abbiamo vinto il campionato con 28-30 Over, ma in serie C non c'erano limitazioni, sopratutto per arrivare alla gioia della promozione. La B ci impone 18 Over, di conseguenza dovevano uscire 12+6 per fare spazio ai calciatori importanti per la categoria. Personalmente ho ponderato e valutato dove potevamo migliorarci, perché in B ci voleva altro. Abbiamo tenuto lo zoccolo duro, abbiamo fatto uno sforzo incredibile per convincere calciatori ad uscire, per tutti noi sono scelte molto dolorose. Ho il dovere di fare le scelte migliori per questa piazza, ma un pò di credito ce lo siamo guadagnati, il presidente in primis, che ha fatto sforzi incredibili"

Buon pomeriggio a tutti gli amici e lettori di TuttoReggina.com. Nonostante la particolarità del periodo e le troppe restrizioni ai danni della stampa libera, siamo sempre in prima linea per seguire le vicende della Reggina, oggi targata Luca Gallo.

Alle ore 17, presso lo stadio Oreste Granillo, conferenza del ds Taibi, che commenterà i movimenti di calciomercato.