LE PAGELLE DELLA REGGINA - Loiacono granitico, Folo di prepotenza

30.12.2020 17:28 di Valerio Romito   Vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - Loiacono granitico, Folo di prepotenza

GUARNA 6,5 – Un’uscita fuori area molto avventata va rivivere fantasmi piuttosto recenti, ma un grande intervento pochi minuti dopo si rivela decisivo per conservare il vantaggio iniziale

DELPRATO 6,5 – La costanza di rendimento di questo ragazzo è disarmante, agisce con una sicurezza che sembra rendere facili anche gli interventi più complicati

LOIACONO 7 – Prestazione granitica del capitano, sempre primo negli anticipi e protagonista di alcune chiusure assolutamente determinanti per proseguire la striscia di imbattibilità della propria porta

CIONEK 6 – Alcune battute a vuoto mettono in evidenza una condizione atletica probabilmente non al massimo, cerca di compensare con l’esperienza

DI CHIARA 6 – Ennesima partita di sostanza, non sbaglia nulla e non rischia nulla dalle sue parti (DALL’88’ DE ROSE S.V.)

BIANCHI 6,5 – Grande lavoro oscuro per l’interno amaranto tornato ormai stabilmente ai suoi standard, tiene altissimo il pressing e rincorre tutto e tutti senza risparmiarsi (DALL’88’ ROLANDO S.V.)

CRISETIG 6 – Fa un po’ più fatica del solito ad impostare il gioco per i continui raddoppi subiti, ma nel complesso il suo apporto è sempre prezioso ed ordinato

SITUM 6,5 – La condizione cresce e di conseguenza anche il rendimento del croato, padrone assoluto della fascia destra non concede nulla soprattutto in fase di contenimento (DALL’81’ DENIS S.V.)

FOLORUNSHO 7 – Il gol arriva anche grazie ad una deviazione, ma il tiro da distanza siderale è “prepotente” e potentissimo ed è notoriamente nelle sue corde, premiando una serie di prestazioni in crescendo in cui l’ex Bari spadroneggia per corsa ed autorità

LIOTTI 6 – Ancora una volta si dimostra uno dei più pericolosi sotto porta mancando l’ennesima realizzazione stagionale per pochi centimetri (DAL 70’ BELLOMO 6 – Prezioso nel finale nel tenere palla e cercare buone ripartenze, come tre giorni fa ha di nuovo l’occasione per colpire sul sinistro ma stavolta il portiere si immola e respinge)

RIVAS 6 – A volte corre a vuoto e si fa trovare troppo spesso in fuorigioco, ma pretendere di più dall’honduregno in questo momento sarebbe oltremodo ingeneroso

BARONI 7 – Seconda vittoria consecutiva e seconda gara senza subire gol, entrambe per la prima volta in stagione, basterebbe solo questo per consacrare l’ottimo impatto avuto dal tecnico toscano, forse oggi si è vista meno brillantezza ma sarebbe apparso strano il contrario visto gli impegni ravvicinati, la rosa ancora striminzita e l’importanza dello scontro odierno in chiave classifica, tre punti sofferti ma non per questo meno belli e fondamentali