LE PAGELLE DELLA REGGINA - "Bomber" Liotti non basta, problema portieri da risolvere

04.01.2021 19:36 di Valerio Romito   Vedi letture
LE PAGELLE DELLA REGGINA - "Bomber" Liotti non basta, problema portieri da risolvere
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Andrea Rosito

GUARNA 5 – Ormai l’evidenza non si può più negare, in porta il problema è di tipo strutturale, subisce due gol evitabili su cui poteva e doveva fare meglio, urge intervenire

DELPRATO 6,5 – Impossibile rimproverare qualcosa al jolly scuola Atalanta, anche quando la squadra è in sofferenza dal suo lato subiamo zero

LOIACONO 6,5 – Prestazione in continuità con la precedente, se arriva la sconfitta non è certo merito delle punte bianconere, sempre attento

CIONEK 6 – Torna finalmente ai suoi standard consueti, per oltre ottanta minuti risulta insuperabile per chiunque gli si proponga davanti, peccato che perda il contatto con Cangiano praticamente per la prima occasione concessa e che cambierà la gara

DI CHIARA 6 – Dopo una gara ordinata, nel finale appare uno di quelli più sulle gambe e non a caso i marchigiani riescono a sfondare sulla sua fascia, ma dopo tante gare ravvicinate e senza avvicendamenti ci può stare

BIANCHI 6,5 – Oltre al solito pressing asfissiante cerca la porta con discreta qualità, la sua uscita da campo ha coinciso con il crollo finale (DAL 74’ BELLOMO 5,5 – Messo dentro con il chiaro scopo di tenere alta la squadra, si fa vedere pochissimo)

CRISETIG 6 – Buon primo tempo del regista amaranto, senza sbavature, resta a sorpresa negli spogliatoi all’intervallo forse per un problema fisico (DAL 46’ DE ROSE 6 – Entra in partita con il giusto piglio ed anzi è lui ad aprire interessanti ripartenze non sfruttate però a dovere)

SITUM 6,5 – Moto perpetuo, aggredisce la fascia destra con tanta sostanza e concretezza, anche la sua sostituzione appare intempestiva visto che sembrava averne ancora (DAL 74’ DENIS 5,5 – Il tecnico punta evidentemente sulla sua grande esperienza come punto di riferimento offensivo di alleggerimento, ma la condizione è palesemente ancora troppo precaria, contandosi più falli commessi che palloni toccati)

FOLORUNSHO 6 – Il grande movimento di Rivas lo rende, di fatto, il vero centravanti tattico, anche se paradossalmente cerca di meno la porta, tant’è che le cose migliori le produce quando arretra per prodursi nei suoi “strappi” consueti

LIOTTI 7 – Quinta realizzazione stagionale con un altro movimento da bomber navigato, un quinto delle reti totali della squadra è suo, difficile chiedere di più in una situazione che è ancora emergenziale (DALL’84’ ROLANDO 5 – È il più fresco in campo, non è ammissibile che non riesca a contrastare Kragl e che conceda il tiro decisivo)

RIVAS 6,5 – Un suo velo in area favorisce il meritato vantaggio amaranto, sempre encomiabile il grande impegno e la sua corsa perpetua, si spera che dopo il mercato possa riconquistare un ruolo in campo più consono e meno sfiancante

BARONI 6 – La prestazione della squadra per oltre un’ora è da manuale, irretisce i padroni di casa dominando il gioco, ma ancora una volta è la mancanza di stoccatori a non consentire di chiudere la prima frazione con un vantaggio più ampio, stavolta i cambi probabilmente influiscono in negativo anche a causa del netto calo fisico nel finale, tuttavia il bilancio resta di gran lunga positivo in attesa di poter lavorare in condizioni di organico accettabili